10.000 euro, Nautica, coccinelle, asfalto e caserma, con foto

Decolla il progetto “Nautilus”

Deliberato dal Comune di Latisana il progetto “Nautilus” che in sostanza dedica una parte dello studio delle scuole superiori della Zona Tempio, l’Istituto Professionale per l’Industria e l’Artigianato, settore di specializzazione Tecnico dell’Industria Elettrica, alle attività specifiche del settore nautico, con particolare attenzione alle strutture di bordo ( GPS, Girobussola, Ecoscandaglio, strumentazioni meteo, radar, radio ecc ecc). Il nuovo corso avrà la collaborazione delle imprese artigiane del settore che, tramite CNA e Confartigianato, collaboreranno con il Comune e la Scuola. Il tutto nell’ambito dello sviluppo del settore nautico che vede Latisana, ma anche Lignano, Bibione, Torviscosa e San Giorgio di Nogaro, località vicine e ricche di posti barca e attività collegate al turismo nautico, in espansione sul mercato delle barche a vela e motore. Scuola e lavoro insomma. Bene

 

Ancora Nautica, stavolta in Caserma

Pare proprio che ci siamo: dopo il blocco dei lavori per amianto trovato dove non era previsto, la demolizione della ex caserma Radaelli dovrebbe ripartire a breve. In ritardo rispetto a quanto promesso, ma comunque in tempi ragionevoli se combattiamo con la burocrazia. Trovato l’amianto e sequestrato il mucchietto, si è arrivati poi al dissequestro e alla compilazione di un nuovo piano per la sicurezza (carte insomma) e ora la ditta potrà procedere al completamento della demolizione. La notizia di prima,  (leggi tutto, clicca)


dell’avvio dei corsi specializzati nella strumentazione nautica, trova riscontro con quello che dovrebbe esser costruito al posto dell’ex caserma, e cioè il famoso (e fumoso) Centro Servizi per la Nautica. Questa opera mi incuriosisce molto, per la spesa e soprattutto perché la popolazione non è mai scesa in piazza per chiederla

Borgo Aurora e Borgo della Speranza asfaltati

Scommetto che molti latisanesi nemmeno sanno dove si trovano, e se diciamo “borgo blu” peggio ancora: chiariamo. Borgo “blu”, Borgo Aurora,  era chiamato così per via di un paio di case dipinte di blu, magari con il solfato delle viti o altri colori di basso costo e si trova tra Piazzale Osoppo e l’Asilo, di fronte alla concessionaria Lancia Vida; borgo Della Speranza è quello subito dopo, sempre sulla destra e la stradina interna arriva sino a Via Manzoni. Questa parte semi nascosta di Latisana verrà asfaltata, al pari di Via Dietro Chiesa e Via Nazario Sauro, dal 14 febbraio a venerdì 25 febbraio. Divieti vari sul posto

Coccinelle a volontà

Vi è capitato di trovare delle coccinelle in casa? E di vederne parecchie d’estate? Niente di strano, ovvero  solo il risultato di un esperimento dell’Ersa che ha introdotto questo animaletto come lotta biologica, con il risultato di aumentarne la presenza. Tutta la Bassa friulana è stata interessata, e siccome le bestiole hanno le ali, ecco il perché della loro visibile proliferazione

Il libro da 10 mila euro verrà presentato

Domenica 6 marzo alle 11.00 nella sala consiliare del Municipio di Latisana, presentazione del libro “Latisana Appunti di Storia” scritto a più mani da Benvenuto Castellarin, Lorenzo Cigaina, Enrico Fantin, Alessandro Fontana, Luca Gobbato, Doriano Moro e Roberto Tirelli. La presentazione sarà curata da Gianfranco Ellero socio ordinario della Deputazione di Storia Patria per il Friuli; ci sarà anche Elio De Anna, assessore alla Cultura. Magari gli verrà chiesto del famoso Laboratorio Tagliamento che lui ha fatto per evitare di prendere una posizione sul problema delle casse di espansione.
Giova ricordare che il libro ha avuto un contributo dal Comune di 10 mila euro.

Condividi il post!

PinIt