aprilia marittima, ospedale e tamponamento

DSCN2566

Ospedale e Aria Condizionata

Ricordate la segnalazione di qualche giorno fa e il nostro articolo? Oggi gentilmente l’URP dell’ASS. 5 ci ha risposto. Ecco il testo della mail.

In riferimento alla sua segnalazione, Le comunico alcune informazioni utili per inquadrare il problema.    L’Ospedale di Latisana è in fase di ristrutturazione per cui esiste un progetto preliminare complessivo tra cui quello del condizionamento delle degenze; eventuali interventi temporanei e provvisori sono difficili da attuare e non poco costosi.

Tre elementi determinano il funzionamento in questo momento dell’impianto:

1- la normativa che impone un impianto a tutta aria esterna per le degenze ( l’aria deve essere presa totalmente dall’esterno, trattata, immessa e poi espulsa; non è ammesso ricircolo) e questo è particolarmente oneroso in termini di potenza assoluta.

2- la condizione dell’impianto, che risale agli anni ’80, che entra in crisi quando le condizioni meteorologiche estive sono estreme e superiori ai parametri di progetto ( l’eccezionalità meteorologica di queste settimane ha posto queste condizioni ).

3- la potenza frigorifera complessiva  insufficiente.

Nel corso degli anni abbiamo fatto alcuni interventi che hanno dato sensibili miglioramenti, ma non risolto del tutto il disagio nei giorni di caldo estremo. Attualmente l’Azienda sta  per esperire una gara per il potenziamento della centrale frigorifera  (valore 600.000 euro),  che porterà un aumento di ulteriori 550 KW di potenza dell’impianto e che verrà realizzato prima della prossima estate.  A disposizione per ulteriori chiarimenti. Distinti saluti. Direttore sanitario – Dr.Maurizio Andreatti

Tamponamento

Tamponamento sulla 354 a Pertegada, martedì poco dopo l’una. Tre le auto coinvolte, nulla di grave per fortuna.

Aprilia Marittima

Siamo tornati a Aprilia Marittima, dopo il servizio fotografico fatto in occasione dell’inaugurazione della stagione estiva. Le foto sono di martedì mattina, data e orario scelti a caso. Solo una annotazione: se piove e gli aghi di pino intasano le caditorie, non sarà certo una sorpresa.

Abbiamo anche ricevuto questa lettera, martedì sera. Non sollecitata e spontanea; la coincidenza temporale, foto e lettera, è casuale.

Da: Tania <danordasud  —  Oggetto: Aprilia e il degrado

Scrivo al bacucco da parte di molti cittadini di Aprilia indignati per come vanno le cose da molto tempo, e stufi di essere trattati dal comune in questo modo. Allora vada per il periodo invernale che non è molto abitato, ma che ci sia da parte del comune questo disinteresse anche nella stagione estiva è proprio una vergogna. L’ Aprilia dovrebbe essere il fiore all’occhiello del comune di Latisana invece ci ritroviamo pieni di mondizie, le strade piene di sporcizia che nemmeno il mio cane vuole passeggiare, un’entrata che ci fa rabbrividire ogni volta che siamo fermi al semaforo per entrare o uscire in Aprilia, la fermata dell’autobus per Lignano non ne parliamo, i marciapiedi uno schifo……..ci chiediamo, dato che abbiamo visto più di qualche autorità comunale alle nostre feste, che ci organizziamo da soli, altrimenti stiamo freschi, se si sono resi conto del degrado o se per loro è tutto normale?

Ma perchè dobbiamo pagarvi le tasse senza avere nulla in cambio?

DSCN2556

DSCN2559

DSCN2560

DSCN2561

DSCN2562

DSCN2564

DSCN2565

 

DSCN2568

DSCN2569

DSCN2570

DSCN2572

DSCN2573

DSCN2574

DSCN2575

DSCN2576

DSCN2577

DSCN2578

DSCN2579

DSCN2581

DSCN2582

DSCN2583

DSCN2584

DSCN2585

DSCN2586

DSCN2587

Condividi il post!

PinIt

6 commenti su “aprilia marittima, ospedale e tamponamento”

  1. Paolo Miotto ha detto:

    Capisco che la necessità di dare una spiegazione ad un problema porti alla luce dei risvolti tecnici notevoli,ma cosa cambia nel reale? Niente!! Caldo c’è e caldo ci sarà adesso e sempre,quindi,visto che la situazione è uguale da anni,non vedo come possa cambiare così d’incanto,tanto più che si parla di appalti,ecc,ecc……non so se ridere o piangere….

  2. valerio ha detto:

    Che movimento ad Aprilia in piena estate! Avete fatto le foto alle due del pomeriggio?

  3. geppo ha detto:

    Io tornerei anche oggi a fare le foto anche oggi in Aprilia, sicuramente gli aghi dei pini sono aumentati e le caditoie intasate. Non capisco però perchè il Bacucco metta sempre assime le foto delle aree pubbliche con quelle dei private come ad esempio il tennis in passato i recinti e i vialietti privati…sarà giornalismo d’inchiesta!
    Considerato che gli investitori immobiliari che hanno creato l’Aprilia hanno poi pensato bene di tenersi solo i posti barca da affittare e di scaricare sulla collettività i costi per la manutenzione del verde delle strade (e aggiungo anche i dragaggi del canale Coron che a tutti gli effetti è artificiale) mi chiedo perchè loro dovrebbero pretendere di avere le strade migliori di quelli di Latisanotta e Paludo..solo per i turisti…pagano le tasse quanto e come me..anzi ora al Comune arriva da loro ancora meno, dato che l’IMU delle loro seconde case non resta più a Latisana ma va a Roma! All’epoca i privati potevano decire di tenersi tutto, come in un residence, ed ora sarebbe ben tenuto tutto come in una piccola oasi felice.
    La cuccagna è finita e forse, chi incassa i soldi dai posti barca ecc., se vuole che il porto non si svuoti del tutto, invece di voler essere trattato in maniera speciale è ora che inizi con delle sponsorizzazioni a farsi carico almeno di qualche spesa.. altrimenti non ci teniamo le buche in piazza e voi gli aghi, così non ci son figli e figliastri!

  4. il_bacucco ha detto:

    annuncio: non mandate commenti anonimi

I commenti sono disabilitati.