Argomenti di oggi: Tagliamento e Cavrato; inaugurata la pista ciclabile; mercoledì consiglio comunale all’Odeon; lapide ricordo; ..a proposito di delinquenza…

Era alto il Tagliamento la notte scorsa, ma non altissimo, attorno ai sei metri, nulla di preoccupante. Ancora rami che vanno a ingrossare la diga sul pilone del ponte della ferrovia. A guardare il fiume si capisce subito, basta aspettare un ramo e seguirlo mentre scende, come la corrente centrale sia proprio quella che va a sbattere contro il pilone a est, e quindi non ci vuole molto a realizzare che occorre dragare a ovest e ripristinare il flusso centrale. Intanto i politici sono bravi a elencare le difficoltà e i problemi burocratici e amministrativi: li conosciamo anche noi e francamente non ce ne importa nulla: avete chiesto e avuto voti? Siete stati eletti? Bene ora risolvete i problemi. Risolveteli o a casa. Non siete obbligati a mantenere la “cadrega”, siete obbligati a  risolvere i problemi. Punto.  Intanto a Cesarolo, come a ogni piena, viene chiusa la strada interna per l’esondazione del canale scolmatore; anche qui nulla di strano, tutto nella abitudine.

Ospedale

Mercoledì sera alle 20.30 consiglio comunale aperto all’Odeon, sul tema della Sanità e sul futuro dell’Ospedale di Latisana. Chiara e condivisibile la volontà del Sindaco Benigno, cioè quella di avere un ordine del giorno approvato da tutti, condiviso dagli altri sindaci della Bassa e possibilmente supportato da una massiccia partecipazione popolare, per cui invitiamo tutti ad andare all’Odeon a difendere l’Ospedale. Sull’esito di questa partita siamo molto ansiosi, ma anche speranzosi: un briciolo di buon senso sarebbe sufficiente per far capire che Latisana va potenziata e Palmanova va chiuso o ridimensionato. Ma buon senso e politica spesso non sono in sintonia. Speriamo anche si possa partecipare attivamente: il M5Stelle ha già avanzato una richiesta in tal senso.

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Da: Ass.Arma Aeronautica nucleo di Latisana e Lignano – La nostra associazione ha posto nel camposanto della cittadina una lapide a ricordo del caduto latisanese medaglia d’argento al valor militare il sergente armiere Sante Morello inaugurata il 1 novembre scorso alla presenza dei nipoti, del Sindaco e Vice e alcuni consiglieri comunali e soci.  Un doveroso gesto dopo 70 anni della morte.

…a proposito di delinquenza

Abbiamo ricevuto commenti pubblicati e altri non pubblicabili, dopo la rissa di venerdì notte in Piazza Matteotti; inutile far finta di non riconoscere un disagio crescente; poi, giusto per gradire, abbiamo ricevuto anche questo….relativo a lunedì pomeriggio:

G. C. Precenicco · Bene poc’anzi parcheggiato bicicletta sul muro ingesso agenzia entrate, uscito, la bicicletta non c’era più, fregata, anche mi son de quei , restai a piè……….   No comment!

Inaugurata la Pista Ciclabile

Inaugurata lunedì mattina sotto la bora, ma senza pioggia, il breve tratto di pista ciclabile che collega Aprilia Marittima a Lignano Sabbiadoro; alla cerimonia erano presenti il Presidente della Provincia Fontanini con l’Assessore Mattiussi e il collega Teghil, i sindaci Fanotto e Benigno di Lignano e Latisana e numerosi assessori e consiglieri comunali; presente anche una delegazione della Federazione Amici della Bicicletta. Soddisfazione è stata espressa da parte di tutti e anche un momento di commozione nel ricordo della tragica morte di una cittadina di Latisana – Bevazzana che proprio sulla 354 in bicicletta aveva trovato tragica morte. Ora la pista è in sicurezza e con le due ruote si resta sempre su un percorso protetto, per la gioia degli amanti degli spostamenti a pedali. Ecco alcune foto della cerimonia e della pista.

inaugurazione pista ciclabile 24 marzo 2014

inaugurazione pista ciclabile 24 marzo 2014 2

inaugurazione pista ciclabile 24 marzo 2014 3

inaugurazione pista ciclabile 24 marzo 2014 4

inaugurazione pista ciclabile 24 marzo 2014 5

inaugurazione pista ciclabile 24 marzo 2014 6

inaugurazione pista ciclabile 24 marzo 2014 7

inaugurazione pista ciclabile 24 marzo 2014 8

inaugurazione pista ciclabile 24 marzo 2014 9

inaugurazione pista ciclabile 24 marzo 2014 10

inaugurazione pista ciclabile 24 marzo 2014 12

inaugurazione pista ciclabile 24 marzo 2014 11

n.d.b.

Detto dell’inaugurazione, occorre però non far finta di nulla e non dimenticarsi delle lungaggini spaventose che hanno rallentato questa opera, un vero monumento alla burocrazia, ma anche alla….diciamo…disinvoltura…. di certi uffici e certe persone, che hanno contribuito all’allungamento dei tempi. Ora è stata inaugurata, e quasi si è tolta un peso dallo stomaco la Provincia di Udine, ed infatti il buffet che è stato offerto alla fine è opera e taccuino del Presidente Fontanini, a mio avviso soddisfatto di non avere più questa palla al piede di un’opera costosissima ( 861.000 euro) e dall’iter lunghissimo: si parla del 1998 come inizio del sogno – incubo. Occorre inoltre evidenziare che la bicicletta, quando scende dal ponte, trova ancora le sbarre chiuse della proprietà privata e viene costretta a passare attraverso un pertugio stretto, si spera ancora per poco. Altrettanto per poco speriamo di vedere le buche  e le pozzanghere del tratto successivo, che andrà sistemato al più presto: insomma una inaugurazione fatta perché si doveva, ma un’opera finita e bella….è tutt’altra cosa.

Condividi il post!

PinIt

11 commenti su “Argomenti di oggi: Tagliamento e Cavrato; inaugurata la pista ciclabile; mercoledì consiglio comunale all’Odeon; lapide ricordo; ..a proposito di delinquenza…”

  1. edoardo ha detto:

    Un sentito grazie all’assessore Cesare Canova che da sua perseveranza contro ogni lungaggini e evitabili incidenti mortali dal 1998 e anche prima ha portato avanti questo progetto chiesto a gran voce da tutti gli abitanti della frazione aprilia bevazzana. Per l’ennesima volta ha portato a termine le promesse fatte.

  2. marco zanetti ha detto:

    Piste ciclabili? quanto costano? a quanti servono? saranno danari spesi bene?ci sono altre priorità? Ville cadono e piste nascono,rotatorie nascono e i centri in sbriciolaménto ecc.ecc ecc…

  3. valerio ha detto:

    Non capisco come il sito de “il Bacucco” sia tanto indigesto alle Amministrazioni Comunali che di tanto in tanto bacchetta. Il servizio sulla ciclabile, con foto dedicata a ciascun Sindaco orante dimostra che sa essere anche giustamente giudizioso , e forse fin troppo.
    Se altri siti comunali potessero (non lo possono infatti!) essere altrettanto ricettivi e quotidiani (nel senso del cambio giornaliero di notizie) avrebbero quel ritorno di gradimento che attualmente invidiano al sito de “il Bacucco”. Purtroppo manca solo la collaborazione alla discussione da parte dei politici, che invece di intervenire con repliche e doverosa informazione, assumono il ruolo di pugili incassatori in attesa del gong.

  4. basaròl fràit ha detto:

    Finalmente si è arrivati all’inaugurazione della pista ciclabile o meglio del ponte sulla litoranea veneta della pista ciclabile Aprilia M.ma – Lignano. Ora vediamo di non dimenticare che questo è (dovrebbe essere) un tratto del percorso ciclabile Udine – Lignano e tutte le ramificazioni già progettate. Non voglio con questo vedere sempre il bicchiere mezzo vuoto ma neanche perdere di vista quello che era il progetto iniziale. Forse, anzi certamente, non sarà la soluzione dei problemi in cui si trova il turismo ma come si dice da noi “tuto iuta”.

  5. sabrina ha detto:

    Questione Tagliamento ,con le abbondanti piene del Tagliamento si è notato nella parte dell’argine interno giù dalle due rampe a Sabbionera, dopo la casa di riposo andando verso sud si nota un cedimento di strada ,interna ecco volevo far notare questo problema che ogni volta, che il fiume e in piena si porta via un pezzo è normale??

  6. il_bacucco ha detto:

    @ sabrina: hai delle foto?

  7. Il Bro ha detto:

    Mi permetto di dire una cosa….861 MILA EURO….x quella misera pista che fra le altre cose manco sembra finita infatti scesi dal ponte…puff…basta….e le bici si devono immettere sulla 354…strada notoriamente sicurissima per i ciclisti…861.000 euro…chissa quanti per la pista…chissa quanti per il xxxxx xxxxx…

  8. il_bacucco ha detto:

    @ il bro…………….. non serve andare sulla 354, il tragitto prosegue anche nella proprietà privata……. poi sulla somma spesa…… CONCORDO!!

  9. Il Bro ha detto:

    se tu ci passavi oggi…la proprietà privata era chiusa…quindi…tanto i fighi x inaugurare…e poi….il nulla….italia…basta dire questo….è finita anche la speranza….

  10. il_bacucco ha detto:

    @ il bro…….era chiusa anche ieri, con la sbarra, ma a destra, a ridosso del confine, c’è un cartello (percorso ciclabile) e un varco largo un metro, dove si passa sneza andare sulla 354; poi si naufraga nelle buche, ma questo è un altro discorso……

  11. Il Bro ha detto:

    Domani guarderò meglio…x le buche..cosa vuoi…
    È costata solo 861000 euro…solo lo stipendio di 60 operai di un anno intero…il recinto forse è fatto di adamantio mascherato da legno..

I commenti sono disabilitati.