artisti di strada, premio letterario, pirata, centri estivi e cosplay bello

Premio Letterario

Non costa molto il Premio Letterario Latisana per il Nord Est; 1.250 euro netti per ognuno due vincitori, uno italiano e uno, ecco la novità, della Slovenia, e 200 euro forfettari per ciascuno dei 8 componenti la Giuria, cui si aggiungerà gratuitamente il consigliere delegato alla Cultura. In più c’è il discorso dell’addetto alla promozione del Premio all’estero, computato a parte. Cambia leggermente anche il nome della 19° edizione: “Premio Letterario Latisana per il Nord Est – Letteratura di Confine”

San Michele a Milano

Successo della Sanmichelina Deborah Tatiana Termini alla sfilata Fumettopoli 2012 a Milano; alla mostra concorso si arrivava dopo aver superato le selezioni regionali Cosplay in Italia. Per chi volesse saperne di più, visitate il sito  http://www.fumettopoli.com/    oppure anche qui  http://www.romacomicsandgames.com/images/romacomicscosplay.pdf

La 21enne di San Michele al pari degli altri è arrivata seconda, mentre vincitore è stato il ragazzo col vestito del cavallo senza testa di Sleepy Hollow. Deborah era la vincitrice 2011 del Rimini Comics & Games. Complimenti.

Patrocinio a Carlino

La notizia non è rilevante, anzi, piuttosto banale, ma merita un approfondimento. In autunno a Carlino ci sarà una manifestazione musicale organizzata dalla Banda di Carlino. Il Comune di Latisana ha dato il suo patrocinio. Bene. Stessa cosa per la scuola di inglese e il suo City Camp 2012. Pochi giorni fa abbiamo assistito a un balletto di patrocinio si e patrocinio no per la famosa festa di Yamamay e del Tuning del Caffè Commercio, con le locandine prima stampate e poi tagliate. Ora qualcuno ci vuole spiegare perché il patrocinio a Carlino si (benissimo) e a Latisana no?

Centri Estivi

Sono stati organizzati, ecco i dettagli:

CENTRO ESTIVO SCUOLA MEDIA mediante convenzione con associazione polisportiva per ragazzi dalla 5^ primaria alla 3^ media

– progetto sportivo

– 4 settimane dal 2 luglio al 27 luglio 2012 (iscrizioni settimanali)

– tempo solo parziale (8.30/13.30)

– trasporto a carico delle famiglie

Quota di partecipazione settimanale € 55.00

CENTRO ESTIVO SCUOLA PRIMARIA organizzato tramite cooperativa individuata con gara presso Scuola Media Carlo Peloso Gaspari per bambini dalla 1^ alla 5^ primaria

– progetto ricreativo e sportivo

– 4 settimane dal 2 luglio al 27 luglio 2012 (iscrizioni settimanali)

– tempo solo parziale (8.30/13.30)

– trasporto a carico delle famiglie con esclusione dei ragazzi di Pertegada che

saranno accompagnati con il pulmino del Comune fino alla sede della scuola

Quota di partecipazione settimanale € 50.00

CENTRO ESTIVO SCUOLA INFANZIA organizzato tramite cooperativa individuata con gara presso Scuola Materna di Gorgo per bambini dal 1° al 3° anno d’infanzia

– progetto teatrale e di gioco

– 4 settimane dal 9 luglio al 3 agosto 2012 (iscrizioni settimanali)

– tempo solo pieno (8.30/17.00)

– trasporto a carico del Comune

Quota di partecipazione settimanale € 70.00

Col senno di poi

Lo sconquasso elettorale nazionale e l’ascesa del Movimento 5 Stelle dei grillini, porta a una riflessione. Latisana, un anno fa, è andata alle urne con scelte che si sono rivelate vincenti e perdenti, dipende dai punti di vista. Di certo già allora un “pirata” anticipava i tempi dell’antipolitica, ma non venne capito all’interno della sua coalizione. I risultati si sono visti.

Latisana “ Tra terra e mare”

Festival degli artisti di strada a Latisana e paesi limitrofi. La manifestazione si svolgerà a Latisana, Lignano Sabbiadoro, Palazzolo, Precenicco e Ronchis dal 7 al 12 agosto; nella nostra cittadina coinciderà con le serate di Calici di Stelle dedicate al vino della zona. Ecco i due programmi delle due serate.

Condividi il post!

PinIt

3 commenti su “artisti di strada, premio letterario, pirata, centri estivi e cosplay bello”

  1. Massimo Della Siega ha detto:

    Il problema non credo sia la politica, ma la “qualità” della stessa . Per cui chi si candida e prende voti non è “antipolitica” , ma fa politica a tutto tondo. Se poi dovrà confrontarsi con l’impegno di governare, cioè di scegliere ( e con le difficoltà insite nella cosa) e finirà necessariamente di “contestare” ( cosa oggettivamente un po’ più semplice) , verrà a sua volta valutato nella qualità di quanto messo in atto . Di grandi impulsi al “cambiamento ” questo paese ne ha già visti in passato. Vent’anni fa Tangentopoli , ancora prima il grande movimento de “la fantasia al potere” sfociato poi negli anni di piombo, nel subito dopo guerra l’Uomo Qualunque di Guglielmo Giannini . Sul come andrà a finire oggi , i migliori auguri a tutti noi .

  2. Rosanna ha detto:

    Ma la Scuola Media non si è sempre chiamata “Cesare Peloso Gaspari”?

  3. il_bacucco ha detto:

    e ma Carlo sarà di moda…..

I commenti sono disabilitati.