asilo & getur, professionisti, soldi da spendere e bombardamenti

Asilo aumenta, il latisanese paga, Getur incassa

Abbiamo seguito le vicende degli aumenti delle rette e dei buoni pasto dell’Asilo di Gorgo e parallelamente le discussioni sul bilancio lacrime e sangue del Comune. Non ci sono soldi è stato detto in tutte le salse. Però per qualcuno i soldi ci sono. I latisanesi non sanno che la Getur di Lignano deve pagare un arretrato di 1.200.000 euro di ICI al Comune di Lignano, per gli anni trascorsi. Sono tanti soldi e sono stati spalmati su diversi anni. Ma chi deve versare così tanti soldi significa che ha molti immobili che a Lignano generano un reddito enorme, “enormissimo”. Ebbene il Comune di Latisana, che aumenta rette e costi dell’Asilo, ha dato 2.000 euro di contributo alla Getur per una rassegna culturale dal titolo” Dalla Divina Commedia al Romanzo d’Avventura. La Letteratura Italiana incontra il grande pubblico”. La manifestazione si svolge a Lignano nelle giornate 15, 19 e 31 maggio. Ora la Giunta è libera di spendere i soldi come ritiene più opportuno, l’importante è che quelli che si lamentano dell’aumento delle rette e dei costi lo sappiano. Quanti buoni pasto si pagano con 2.000 euro di un contributo che ai latisanesi non può fregar di meno?

Protocollo d’intesa

Il Comune ha stipulato un protocollo d’intesa con l’Università di Udine per collaborare sul tema degli inediti della Fondazione Torre Gherson e in vista di future collaborazioni culturali a Latisana. L’iniziativa è a costo zero per il Comune.

Bombardamenti da ricordare

Il 19 maggio del 1944 cade l’anniversario dei bombardamenti che distrussero Latisana e San Michele al Tagliamento. Ora le due amministrazioni sentono la necessità di commemorare assieme quelle giornate; il Tagliamento unisce.

Lavori pubblici

Dovreste leggerlo l’elenco dei lavori pubblici di Latisana, previsti per il triennio 2012-2014. E molto lungo e articolato, ma si capisce come andranno spesi i soldi del bilancio. Per esempio si legge che la famosa Piazza di Santo Spirito di Pertegada, non costerà 1.200.000 euro come è stato detto e scritto, ma ben 3.000.000 di euro, sei milairdini di lirette, e francamente appare molto alta la cifra. Poi, per limitarci al 2012, leggiamo: 50.000 per la parte esterna della ex Stazione Ippica ora Centro Museale, 40.000 euro per la manutenzione degli impianti sportivi, 10.000 per la pista ciclabile di Latisanotta, 100.000 sempre pista ciclabile in Via Trieste, 150.000 stessa cosa a Pertegada Via Picotti, 25.000 per marciapiedi e asfalti urgenti, 75.000 sempre per il Centro Museale di Via Beorchia (parcheggi), 200.000 per la viabilità e le stade, 118.000 per la prima parte delle aree di fermata delle corriere sulla 354, 170.000 per i loculi e 300.00 per un parcheggio in zona Casa di Riposo. Le cifre degli anni successivi sono ancora più interessanti.

I Giurati del premio letterario?

Non all’altezza, almeno cosi si legge. Tra le varie cifre previste di spesa, ci sono 3.000 euro per un incarico a professionisti del settore nell’ambito del Premio Letterario Latisana per il Nord Est. Siccome si parla di persone e di non professionalità, preferiamo fare copia incolla.

Tipo di incarico (studio, ricerca, consulenza, collaborazione). Incarichi di collaborazione occasionale. Motivazioni generali:  Si tratta dell’affidamento ad esperti in materia letteraria e del giornalismo di incarico quali componenti della giuria del previsto premio letterario “Latisana per il Nord-Est”.

Rilevazione dell’inesistenza di professionalità interne

L’affidamento di tali incarichi si rende necessario per la peculiarità dell’attività richiesta ai giurati per la quale non vi sono professionalità interne, fermo restando che tutta l’organizzazione e l’assistenza per lo svolgimento del premio viene svolta dal personale dipendente. La spesa prevista per gli incarichi ammonta ad Euro 3.000,00. Durata incarico Limitatamente all’edizione del Premio del corrente anno.

Condividi il post!

PinIt

2 commenti su “asilo & getur, professionisti, soldi da spendere e bombardamenti”

  1. claudia toffolon ha detto:

    asilo gorgo.bravo il nostro bacucco e pubblichiamo tutto quello che si sa e si deve sapere.La nostra rabbia più grande(parlo a nome di molti genitori) è proprio che il Comune sperpera sui soldi pubblici e taglia su istruzione e sanità.Con i 2000€ si pagano 645 buoni pasto. Comunque siamo in attesa del giorno e ora certi ma al più presto avremo un incontro col sindaco ….almeno quello ce lo deve…la libertà di esprimere il nostro dissenso

  2. Severino ha detto:

    Non e vero che “” la Giunta è libera di spendere i soldi come ritiene più opportuno, “” ovvero e vero che loro hanno la disponibilità di fare quello che lì pare, ma quei soldi provengono anche dalle nostre Tasche. Pertanto chiederei a questa giunta di darsi una regolata in tal senso e cercare di risparmiare, senza buttare soldi a destra e sinistra, questo non e il momento quando si chiede hai cittadini di versare più tasse. E di dare una giusta valutazione alle cose da fare per prima, evitando di indebitarsi al’infinito.
    Ho visto che “” Piazza di Santo Spirito di Pertegada, non costerà 1.200.000 euro come è stato detto e scritto, ma ben 3.000.000 di euro, sei milairdini di lirette “” lo avevo detto io che non finiva qui. Non ritengo necessario una cosa del genere, non a nessuna utilità se non di solo immagine, se avete bisogno ve lo faccio io un Fotomontaggio per eventuale Biglietto da visita a costo zero. Ma quei soldi vanno risparmiati per cose più utile, e poi e un Opera d’Arte quel Cinema. Ed in P.zza abbiamo anche un altra Opera d’Arte, casa “Paperon de Paperoni” che sembra un casolare abbandonato a cui nessuno interessa. Ve lì devo procurare io gli occhiali ???

I commenti sono disabilitati.