Buona settimana col Bacucco: la “diga” trovati i colpevoli; strisce blu….azzurrine; divieto di accesso?; Lega, Civiche e Paese; domanda; Cori in Festa ( molte foto in fondo); Sport Tremila; cavalli, qui e la….. ; Recita di fine anno all’Asilo Rosa de Egregis Gaspari; Paperopoli;

Sport Tremila

In edicola e su internet, a pagamento, il periodico sportivo che in questo numero dedica ampi spazi allo sport latisanese. Ci sono anche molti inserzionisti pubblicitari di Latisana; speriamo siano soddisfatti dell’investimento fatto.

La “diga” sul Tagliamento

diga_e_castori._rJPG

Grazie a Foto Lus e Laura Raggio, oggi possiamo mostrarvi i colpevoli della diga di alberi e legname sul Tagliamento, sotto il ponte della Ferrovia: i castori ogm. Animali enormi, che con pazienza hanno costruito questo capolavoro che unisce Veneto e Friuli, San Michele e Latisana.

Cavalli e cavalli

Il 22 giugno a Gorgo di Latisana ci sarà “Cavalli sotto le stelle”, ovvero dalle 17 a notte  animazione e divertimento e musica e cena assieme ai cavalli, ai cani di Scodinzolo, nel maneggio di Gorgo. Per chi ama la natura e i cavalli, leggete anche la proposta su  www.friuli.org

Strisce azzurrine

I parcheggi a pagamento sono contrassegnati dalle righe blu. Blu, appunto, non azzurrine o sbiadite o invisibili: righe blu! Ecco la zona di Piazza delle Poste e Via V. Veneto

DSCN5875

DSCN5876

DSCN5880

DSCN5881

DSCN5882

Divieto di accesso?

Ci segnalano che succede abbastanza di frequente che le auto, che vengono dall’incrocio di Piazza Osoppo in direzione centro, svoltino a destra verso Via Goldini e ovviamente non si può. La segnaletica appare però carente, manca il divieto di svolta a destra e il segnale di divieto di accesso è poco visibile. Siamo certi che l’accoppiata Spagnolo-Del Longo si farà carico di risolvere la cosa, come per la “sperimentazione” della rotonda di Via Stella/Fontanini e come il semaforo di Sabbionera (interrogazione di Sclosa del 2012).

DSCN5877

DSCN5878

DSCN5879

Verso le amministrative del 2016.Lega, Civiche e Paese.

La Lega Nord, partito dalle due facce: una guarda a Milano e alla Lega di Lotta e di (ex) Governo, oggi con Matteo Salvini più di lotta, e l’altra guarda in casa, nel senso proprio di “casa Spagnolo” con un partito poco radicato sul territorio e molto personalizzato nell’ex candidata Sindaca e oggi assessora con chi le aveva fatto competizione. Se la Lega Nord va bene, allora anche Latisana trarrà vantaggio; se cala….idem. La lista civica Il Paese gode indubbiamente della fitta rete di amicizia della famiglia Ambrosio e parte da un 10% che appare abbastanza consolidato. Può cambiare nome e orientamento, ma i loro voti quelli della piccola lista li portano sempre a casa; diventa utile se non indispensabile in caso di alleanze. Infine le civiche. Hanno avuto la grossa opportunità di allearsi e vincere e hanno perso; difficile prevedere un altro risultato così buono e oggi manca anche Simonin che furbescamente si è accasato con la Serracchiani. A meno di sorprese, l’epoca delle civiche latisanesi sembra sfiorita.

Domanda:

Possibile che arrivino profughi o chiedenti asilo a Latisana? E se si, quanti e dove vanno??

Asilo Rosa de Egregis Gaspari

Festa di fine anno. Grazie a S.C. per le foto

festa asilo 1

festa asilo 2

festa asilo 3

festa asilo 4

festa asilo 5

festa asilo 6festa asilo 7

Cori in Festa

Che fosse una bella idea e una bella manifestazione, lo avevamo già scritto, ora pubblichiamo le foto (grazie a chi ce le ha mandate) e però registriamo anche qualche lacuna. Una bella idea, che necessita di essere gestita meglio;  concomitanza di orari complicata, rumore delle auto in certe situazioni, scarsa pubblicità e poca gente perché soprattutto la gente non sapeva. Se poi aggiungiamo che la domenica mattina ci sono le messe (cantate anche), appare evidente che una taratura alla bella idea va fatta, magari sfruttando molto di più quel tesoro verde che abbiamo dopo Via Rocca, e non solo dentro luoghi privati. Le foto.

cori in festa 1

cori in festa 2

cori in festa 3

cori in festa 4

cori in festa 5

cori in festa 6

cori in festa 7

cori in festa 8

cori in festa 9

cori in festa 10

cori in festa 11

cori in festa 12

cori in festa 13

cori in festa 14

cori in festa 15

cori in festa 16

cori in festa 17

cori in festa 18

cori in festa 19

cori in festa 20

cori in festa 21

cori in festa 22

…e a Paperopoli, che si dice?

Dopo le dimissioni di Orlando Fantin, il nuovo consigliere comunale Luca Abriola entrerà ufficialmente durante il prossimo Consiglio Comunale.

meo_porcello.paperino_abriola

Condividi il post!

PinIt

7 commenti su “Buona settimana col Bacucco: la “diga” trovati i colpevoli; strisce blu….azzurrine; divieto di accesso?; Lega, Civiche e Paese; domanda; Cori in Festa ( molte foto in fondo); Sport Tremila; cavalli, qui e la….. ; Recita di fine anno all’Asilo Rosa de Egregis Gaspari; Paperopoli;”

  1. De Prato Davide ha detto:

    Come organizzatore dell’evento, sono stato molto impegnato a girare e verificare alcuni dettagli ma, lasciatemi dire a malincuore, pensavo che molti latisanesi, anche non essendo stati informati dell’iniziativa, vedendo e sentendo cantare i cori si alzassero dalle sedie dei bar e andassero a supportare i cantanti. Nulla, come niente fosse !!! In molti forse sordi ai canti, erano precedentemente ciechi alle 80 locandine esposte nelle attività commerciali del Comune di Latisana, 3000 pieghevoli distribuiti i due mercoledì precedenti la manifestazioni ed in tutte le attività commerciali, agli articoli sul Messaggero Veneto, La Vita Cattolica, due articoli sul vostro portale, la pubblicità alla festa dello sport il 2 di Giugno al campo di calcio, annunci a tutte le messe delle ultime due settimane …
    Eppure i Marinai di Latisana, gli Amici della Foghera di Paludo e Sabbionera, gli Alpini di Latisanotta hanno collaborato per la buona riuscita della manifestazione.
    Non cerchiamo di inventare scuse per nascondere una nostra pigrizia, pubblicità c’era solo che non troviamo piu il tempo di fermarci a leggere, siamo pigri e polemici.
    Sono d’accordo che gli orari non permettevano di seguire tutto ma questo format è stato usato gli anni precedenti in altre manifestazioni regionali e fra il seguire solo in parte e non seguire proprio c’è una bella differenza.Un grazie anche bisogna dirlo ai commercianti che hanno lasciato aperte le loro attività per l’occasione e a quanti ignoranto i divieti di sosta con ordinanza per l’evento hanno parcheggiato nelle zone dedicate ad alcuni concerti.
    Grazie

    De Prato Davide
    Segretario Gruppo Corale Latisanese

  2. tati ha detto:

    Complimenti alla foto della diga con i castorini…Fantastica!!

  3. valerio ha detto:

    Quelle belle foto della recita all’Asilo, mi hanno fatto ritornar alla mente le nostre recite degli anni Cinquanta nel salone della vecchia Filanda, attuale zona Coop. C’è qualcuno che ha ancora le foto, che ricordo di aver visto,scattate in quelle occasioni?
    Bacucco,non hai parlato delle escursioni abbinate ai concerti corali.

  4. il_bacucco ha detto:

    @ davide: azzardo un parallelo insidioso. ho assistito alla presentazione del nuovo progetto turistico di lignano ( vedi http://www.lignano-sabbiadoro.it nei giorni scorsi e commenti) e, tra le poche cose dette che mi trovano in sintonia, una è possibile applicarla anche a questa situazione e a latisana in generale. il turista, e per estensione la gente, cerca quello che gli piace, non subisce quello che gli proponi. anche se a latisana ci sono sette o otto cori, e quindi un centinaio di persone coinvolte, non è detto che se tu gli dai cori, essi mangino cori…. e’ complicata la chimica della domanda e della stimolazione con l’offerta. il ruolo dell’agitatore culturale e del consigliere addetto alla cultura, è proprio quelo di “sentire” la domanda e il bisogno e stimolarli con proposte di qualità. io lo so per esperienza, avendo fatto un flop clamoroso con una proiezione di un film di otto ore a villa ivancich anni e anni fa. non venne nessuno, ma sbagliammo noi a proporlo. culturalmente alto, popolarmente irricevibile. è difficile, ma comunque auguri e complimenti. posso, concludendo, solo dire due cose: la location migliore è il parco, bello e silenzioso; per orari e date sarà sempre difficile “imbroccare” quelle giuste.

  5. valerio ha detto:

    E no Bacuco, no sta darme del bacuco a mi ! Mi intendevo che no te ga fato nissuna recension ale tre escursioni culturali abinae ala rassegna coral !

  6. ALEX MARINO ha detto:

    Salve Bacucco, vi scrivo in merito alla giornata dedicata ai cori in festa, sono solidale con il presidente Davide, non è mai facile organizzare eventi, ne trovare orari e date perfette, pur troppo ci sono cose che ai latisanesi e non solo interessano di più e di meno. Faccio un esempio al nostro concerto della festa della Repubblica del 2 giugno c’erano quasi 200 persone in teatro, però nei concerti dedicati alla musica sacra siamo arrivati a circa 50 persone in Duomo, per esempio. Questo ci è successo anche ad Aquileia, nonostante che ci sia una Basilica da favola con una acustica da concerto veramente perfetta la gente preferisce gli spettaccoli profani fuori dalla basilica.
    Posso solo un consiglio, eventi diurni d’estate sono davvero pericolosi a Latisana, un po per la stagione e la vicinanza a Lignano e Bibione.

I commenti sono disabilitati.