CENTRO COMMERCIALE. FORTI LE PERPLESSITA’ DEL M5S: “Il sindaco dica cosa ne pensa”

Dura presa di posizione del Movimento Cinque Stelle di Latisana sulla convenzione che da’ l’ok al centro commerciale all’uscita autostradale:

“Un altro bel regalo di Natale è arrivato per i commercianti di Latisana dall’amministrazione: dopo aver tolto con una variazione di bilancio i soldi destinati ai lavori di sistemazione di Piazza Indipendenza, oggi veniamo a conoscenza che, approfittando della distrazione natalizia, il 23 dicembre è stata firmata la convenzione che dà il via libero al “noto” centro commerciale con annesso albergo all’uscita dell’autostrada. Ovviamente ne siamo venuti a conoscenza a mezzo stampa, visto che né la popolazione, né il consiglio comunale sono stati minimamente avvisati dal Sindaco di un passaggio così impattante per il territorio Latisanese, di cui si sono perse le tracce anche sulla sezione “amministrazione trasparente” del sito istituzionale dove dovrebbero essere pubblicati i documenti del piano attuativo; si parla infatti di una superficie coinvolta simile a quella dei centri commerciali più grandi della nostra Regione, ma che sarà servita da una viabilità decisamente più risicata e pericolosa. Come al solito basta che qualcuno attesti che la stessa sia compatibile con la congestione del traffico estivo già presente nei pressi del casello autostradale e tutto va bene. A noi rimangono forti perplessità.

Invitiamo quindi caldamente il Sindaco a lasciare da parte lo scarico di responsabilità e di riferire, invece, alla cittadinanza se questa firma abbia rispettato i termini previsti dal regolamento di attuazione e citati anche durante il consiglio comunale dello scorso 23 maggio (l’ultimo della giunta Benigno): passati i 180 giorni, infatti, avevamo sperato che la nuova amministrazione avesse avuto il coraggio di fermare questa ennesima cementificazione; viceversa ci dica cosa ne pensa di un progetto del genere, che nasce già morto per la crisi della grande distribuzione, per i citati problemi di viabilità, per l’assurdo consumo di suolo agricolo (ulteriormente compromesso da un analogo progetto sempre nei pressi del casello in comune di Ronchis a pochi metri di distanza!) e per la mannaia che farà calare sui piccoli esercizi Latisanesi e di tutta l’area circostante. Ricordiamo tutti le tante promesse elettorali snocciolate dal Sindaco Galizio e dalla sua coalizione.

Infine una curiosità: l’ultimo consiglio comunale della scorsa consiliatura aveva visto un intervento decisamente favorevole del consigliere Casasola verso questo mega progetto; ora che lo stesso Casasola è stato appena designato assessore esterno, pur tra i molti mal di pancia dichiarati in seno alla maggioranza, sarà lieto di aver trovato ad accoglierlo proprio questa firma come primo atto dell’amministrazione.”

Condividi il post!

PinIt