DADA, Consiglio con Luca, Picchi, dindiat e presepe di sabbia

E’ ora di DADA

Sono passati quanti…..25 anni? 30? Bene, è ora che ritorni. I più giovani non se lo ricordano, ma agli inizi degli anni 80 veniva organizzato, in Oratorio prima e all’Odeon poi, lo spettacolo DADA, ovvero il meglio del mondo artistico latisanese. Il pensiero mi è venuto domenica pomeriggio guardando e sentendo alcuni giovani esibirsi sul palco di Piazza Indipendenza; poi ho pensato ai vari gruppi musicali, agli ensemble, alle formazioni liriche, a quelle di danza, ai suonatori della Classica, ai tenori, ai presentatori e presentatrici ed anche ai comici: ce ne sono moltissimi, di artisti, a Latisana e forse meriterebbero un palcoscenico dedicato. DADA era un mix della durata di circa 2 ore che aveva come filo conduttore la bravura e l’essere di Latisana; era l’appuntamento dei pomeriggi di Santo Stefano. Si potrebbe rifare, magari per il prossimo anno. Cercasi organizzatori.

Picchi, come le p..tane!


{jcomments on}

 


Tutti i latisanesi conoscono la strada bassa sotto argine che da Sabbionera arriva a Lignano e, volendo, a Bibione. Tutti la fanno d’estate per evitare la 354, e tutti sono abusivi ed illegali. Il cartello di divieto di transito è sempre l’ e ogni tanto, la Polizia Provinciale o la Guardia Forestale si mette a fare multe e a impedire il transito. La strada, appunto come nel titolo, è come le prostitute: tutti sanno che c’è e ci sono e nessuno fa nulla per regolarizzare la cosa. Sono decenni che i latisanesi passano per la “bassa” e sono decenni che si chiede di regolarizzare il transito. Non si capisce bene perché dopo tanti anni non si sia giunti ancora a trovare una norma di legge che permetta di transitare per evitare la 354. Appunto come le signorine sulla strada: ci sono, tutti le vedono e nessuno sistema la cosa. Assurdo!  Già che c’ero ho fotografato dei bei tacchini, erano anni che non se vedono così belli. Tanto a Natale poi li troviamo in pentola; beato chi se li mangia, mi offro per il brodo.

Il Presepe di Sabbia

Presentate ieri mattina alla Terrazza a Mare di Lignano Sabbiadoro le iniziative per  il periodo di Natale e Capodanno e Foghera 2012; tra queste spicca senza dubbio il Presepe di Sabbia che abbiamo potuto ammirare in anteprima in fase di allestimento, e che verrà aperto sabato 17 dicembre. Notevole l’impatto scenico del grandissimo faro centrale e incredibili le mille forme ottenute con la sabbia senza, ripetiamo senza, aggiunta di colla. Moltissime le figure riprodotte con al centro il tema del mare: una opera che merita essere vista a pochissimi minuti da Latisana.

Consiglio Comunale

Per chi volesse scrivere una letterina a Babbo Natale sotto forma della Regione Friuli Venezia Giulia e dell’Assessore delegato alla sicurezza del Fiume Tagliamento, Luca Ciriani, lunedì 19 è l’occasione giusta. E’ stato infatti convocato un Consiglio Comunale straordinario per le ore 18.00 proprio per discutere sui temi legati alla sicurezza del Fiume e alla famosa e fumosa Commissione Laboratorio Tagliamento.

Condividi il post!

PinIt