doc estate, fotocopia, Latisana e Moda, venerdì e sabato

Latisana e Codroipo: chi copia chi?

La lettura del Gazzettino di domenica ci ha portati a scoprire che Latisana e Codroipo hanno una cosa in comune: lo stesso progetto turistico. Nulla di male sia chiaro, ma la cosa incuriosisce: sembra che ci sia la stessa mano, una agenzia, un professionista, che ha fatto il progetto in fotocopia e distribuito a tutti i Comuni, invitandoli a chiedere i contributi al Ministro Brambilla per la promozione turistica. Stiamo parlando del progetto “Itinerari alla scoperta di Latisana” che nella città della Villa Manin diventa “ Turismo Medio Friuli Bike”; in comune hanno l’uso delle biciclette noleggiate, i palmari coi percorsi turistici, il sito web dedicato, i cartelloni, le guide, i computer e grosso modo la spesa: 54.000 euro. Uguale

Anche quest’anno balcone fiorito    (leggi tutto, clicca)



 

La manifestazione libera senza grossi impegni e costi, torna per la settima volta a Latisana; partecipare è facile, basta avere un balcone pieno di fiori a Latisana capoluogo, Gorgo, Latisanotta o Pertegada e mettere dei fiori, abbellirlo e renderlo gradevole esteticamente per chi guarda. Balcone fiorito si conclude con il Settembre Doc. Non serve nemmeno iscriversi, una “giuria” passerà autonomamente davanti ai balconi e selezionerà i più meritevoli.I premi sono in denaro, buoni acquisto per fiori e piante, del valore di 200, 150 e 100 euro. Promotore il Comune assessore all’Ambiente Milo Geremia.

Folkest, Latisana non c’è

Mercoledì 20 Luglio, alle ore 21,15 a Ronchis, nel cortile della osteria da Omero, spettacolo con il duo “Alan Reid & Rob Van Sante” (Scozia), inserito nel calendario di Folkest, la corposa manifestazione che coinvolge moltissimi paesi e città friulane e della vicina Slovenia. Nel passato Latisana aveva aderito a questa manifestazione che nasce e si sviluppa da Spilimbergo, ma in modo discontinuo e casuale; del resto lo spettacolo offerto dalla piazza dei venerdì di Musica & Shopping autorizza a qualche dubbio sulla opportunità di fare cultura e spettacoli a Latisana d’estate. Manca un’idea originale e ripetitiva e manca il coraggio di osare, e non si tratta di dimensioni e soldi: due manifestazioni clamorose, Stazione Topolò e Avostanis, sono organizzate nei Comuni di Grimacco e Lestizza che hanno certamente meno fondi (ma più idee) di Latisana. In compenso a Latisana….. leggi sotto

Doc Estate sparito

Era un cartellone  leggero, fatto soprattutto di cinema al’aperto e compagnie teatrali regionali, quello che formava le serate di “Doc Estate”, l’iniziativa nata molti anni fa e organizzata dalla Pro Latisana. Se andare a vedere oggi sul sito della Pro Latisana trovate quanto segue:

…Durante i fine settimana di luglio e agosto a Latisana si terranno diversi spettacoli all’aperto di musica, danza, proiezioni cinematografiche, animazioni per bambini, nella splendida cornice di Piazza Indipendenza e nelle frazioni di Latisanotta, Pertegada e Aprilia Marittima. Da alcuni anni al programma del D.O.C. Estate si sono aggiunte l’opera lirica in piazza e la manifestazione dedicata all’enoturismo “Calici di stelle”. Da segnalare inoltre l’iniziativa promossa dalla Confcommercio di Latisana in collaborazione con i negozianti: tutti i venerdì di luglio ed agosto e nelle serate di sabato 18 luglio e del 9 agosto, cioè in concomitanza con gli appuntamenti del D.O.C. Estate, i negozi del centro resteranno aperti fino alle ore 23:00. Quale migliore occasione per fare shopping a Latisana?….

Solo che quest’anno il 18 luglio è lunedì e quindi la comunicazione è datata…..e soprattutto nessuno ha dato notizia ufficiale della morte di Doc Estate; non che se ne senta la mancanza, ma chiudono i negozi, chiudono i bar, la piazza si svuota e diventiamo città dormitorio. Basta saperle le cose.

Venerdì e sabato


Venerdì 22 luglio e sabato 23, se non avete di meglio da fare, ecco due appuntamenti per le vostre serate estive; in Via Sottopovolo, per le serate di Musica e Shopping ci sarà il torneo di calcio balilla, con premi enogastronomici per tutti. Anche nelle altre zone del centro musica e negozi aperti, e anche cene all’aperto come abbiamo visto fare da pochi appassionati dello stare bene assieme. Sabato invece in Aprilia Marittima Festa della Birra, organizzata da “chei de la foghera” a partire dalle ore 19.00; in degustazione i vini “Grillo”

Latisana famosa in California e a Catania, e non solo

 
Danijela Jelovac, 35 anni, proveniente da Irvine – California e Alexandra Pellegrino di Catania si sono aggiudicate la vittoria alla terza edizione del concorso per stilisti “Moda d’Autore”, rispettivamente nella categoria dedicata ai professionisti e “Moda d’Autore…futuro” per gli studenti nel corso di una elegante e coinvolgente serata al Centro Congressi Kursaal di Lignano Sabbiadoro, di fronte ad un pubblico che ha riempito la sala in ogni ordine di posti e che ha accolto con applausi il verdetto. Di qualità le collezioni proposte dalle ventidue stiliste in gara per questo interessante concorso ideato ed organizzato dall’agenzia “modashow.it” di Latisana appunto con il Patrocinio del Comune di Lignano Sabbiadoro, di “Turismo FVG” e di “Confartigianato- Udine” con la collaborazione del Consorzio Lignano Vacanze.  Una attenta e qualificata giuria composta da professionisti del settore (giornalisti, designer, buyers) è rimasta colpita dalle creazioni presentate dalle due vincitrici: la Jelovac ha presentato una collezione che si ispira alle divinità dell’antica Grecia, riferendosi ai motivi, forme e drappeggi del passato riportandoli nella modernità dei capi contemporanei utilizzando come materiale vera pelle e lavorandola in modo da far sembrare il tessuto più soffice. Alexandra Pellegrino, studentessa all’Accademia di Firenze, ha utilizzato un gioco di materiali che insieme richiamano nelle forme e nei colori i capi dell’ordine francescano. Seconde classificate Sabrina Cossaro di Udine nella categoria dedicata agli studenti e Valentina Marangoni di Bagnacavallo (Ra) in quella dei professionisti.  Oltre ai quattro vincitori, sono stati assegnati anche dei premi speciali che sono andati a Sara Pasquarelli di Campobasso, Andrea Samantha Maggioni di Carnate (Mb), Emanuela Forte di Roma, Miriam Marega di Gorizia e Sofia Chiarandon di Osoppo (Ud).  Quattordici le modelle impegnate nella sfilata, presentata da Michele Cupitò e coordinata da Paola Rizzotti, titolare di “modashow.it”, che, con la loro professionalità, hanno dato un valore aggiunto alla bellezza dei capi proposti in gara. Lo spettacolo si è inoltre arricchito della presenza dei campioni giamaicani di atletica leggera, “capitanati” dallo sprinter Asafa Powell, di casa a Lignano Sabbiadoro, mèta preferita per i loro allenamenti. Le vincitrici hanno inoltre ricevuto in regalo il libro “Parole di Moda” consegnato dalla scrittrice e giornalista di “Affari e Finanze” di Repubblica, Michela Zio, presente all’evento. Dalle prossime settimane lo staff dell’agenzia “modashow.it”, soddisfatto del positivo risultato ottenuto quest’anno, sarà già al lavoro per organizzare “Moda d’Autore 2012”. Proposta:Loris Tramontin di Azalea e Michele Cupitò di Moda Show it,magari li coinvolgiamo per Settembre Doc o San Martino o Natale?

Ecco alcune foto della serata

V per Vendetta, leggete:

http://isegretidellacasta.blogspot.com/

Condividi il post!

PinIt