dov’è, capodanno, la voce, leggiadre dispute culturali

Dov’è?


Ecco il primo dov’è dell’anno, in tema con le feste natalizie.

La Voce di un  anno

Da sfogliare e conservare il numero 2 del periodico “La Voce” delle Parrocchie di Latisana e Latisanotta; il corposo libretto  ripercorre tutto l’anno di iniziative e lo fa sia come cronaca che, soprattutto, come sensazioni ed emozioni; moltissime le foto, utili oggi e indispensabili tra qualche decennio, molte le testimonianze e i racconti fatti dalle stesse persone che hanno vissuto momenti di aggregazione, religiosa e non solo, di Latisana e di Latisanotta. Sfogliando il periodico, che vi consiglio di tenere in casa, si trovano i nuovi sacerdoti che operano a Latisana, la festa in onore di Don Daniele Antonello, la cronaca della settimana ad Assisi, quella di Oratroviamoci, grande successo estivo del capoluogo, la cronaca del Grest, la Giornata Mondiale della Gioventù a Madrid, la gita a Roma, laica e religiosa, le Cresime e le Prime Comunioni. Insomma chi lo ha letto sa di cosa parlo e spero condividerà, chi non l’ha fatto forse si affretterà a farlo.

Le nobili baruffe


{jcomments on}

 

Se due di noi trovano da  litigare e vogliono offendersi, scelgono epiteti del più classico vocabolario da osteria: stupido, cretino, imbecille, idiota, o mona, cojon ecc ecc. Se a “litigare” sono esponenti della cultura, e alta anche, allora le sciabolate sono rivestite di velluto, ma tagliano più dei rasoi. Già questa estate mi ero appassionato alle forti dichiarazioni di Vicinio Galasso da una parte e di Roberto Tirelli (La Bassa) dall’altra sul Vino Vendrameno o Vin di Latisana; questa volta, sul periodico La Voce, al centro della disputa culturale, c’è nientedimenoche il nome stesso di Latisana e le sue origini. L’argomento, come giustamente dice alla fine Vinicio Galasso, meriterebbe di essere approfondito con uno studio commissionato ad esperti, ma in questo articolo voglio invece puntare l’attenzione sugli epiteti che Galasso riserva agli “altri” ovvero agli estensori di vari articoli su La Bassa. Ne citiamo alcuni tra virgolette:  “sensazionali riproposizioni…..una serie di stupefacenti argomentazioni culturali…..la caratura di siffatte argomentazioni……..è un’affermazione assurda……è una corbelleria……….forse in vino veritas…….adulterando il contenuto di documenti…….ha inventato il fatuo mito…pervicacemente osannato…..stucchevoli amenità…” Credo, almeno a mia memoria, di non aver mai assistito ad un litigio culturale così forbito eppure così pesante e, …leggiadramente offensivo….. Mi frego le mani e aspetto repliche.

Buon anno Latisana


Foto di Capodanno 2012

Condividi il post!

PinIt