dove? fermenti vino, come mai e tourist

Dove siamo?

Scattate sabato mattina a Latisana….dove?

Tourist al Dixie

Venerdì 12 ottobre, alle 22.00, con ingresso libero, Tourist audiovisual live set, al Dixie Pub;  MORE INFO: https://www.facebook.com/events/514840961878964/

Come mai?

Come mai non si parla più delle tre rotonde  sulla 354, Paludo, Pertegada e Aprilia e si dice che verrà fatta solo Aprilia? Ma allora a cosa serve quella di Picchi?

Come mai non si vedono ancora le Case dell’Acqua?? Non dovevano essere fatte mesi e mesi e mesi fa?

Come mai il Comune prima fa un bando di concorso per gestire la scuola comunale di musica e poi se ne frega del bando e riaffida alla Pro Latisana la gestione direttamente, senza bando e senza concorso? Premettiamo che ci sta bene, ma allora perché fare un bando prima?

Come mai non è stata aperta la farmacia di Aprilia Marittima? Come si ricorderà a Latisana è possibile aprire una nuova farmacia, esercizio commerciale molto appetibile, se pensate che per acquistare una occorrono centinaia di migliaia di euro. Ebbene nonostante il parere contrario dell’Ordine dei Farmacisti e dell’Azienda Sanitaria il Comune ha deciso di autorizzare l’apertura ad Aprilia Marittima, ovvero nel deserto commerciale lungo 8 mesi e quindi poco appetibile. Ma questo Sindaco pensa a chi?? Ai ricchi o alla gente?

Come mai non si parla più dell’addetto stampa del Comune? Per meglio capire la “bravura” del nostro primo cittadino, evidentemente abituato ai lussi della Finest, quella con 8 milioni di buco che verranno ripianati dalla Regione, facciamo un copia incolla.

“Giornalismo, il sindaco di Latisana cerca una superprofessionista full time: a 500 euro lordi al mese. LAVORO L’incredibile bando scade il 16 agosto ma il sindacato dei giornalisti è sul piede di guerra . 6.8.2012 | 23.59 – Qualche giorno fa, una nota diffusa dall’Associazione della stampa del Friuli Venezia Giulia e dal Coordinamento giornalisti precari e freelance ha messo nuovamente in luce una situazione poco chiara all’interno di un bando – pubblicato in data 30 luglio e con scadenza 16 agosto prossimo – per il conferimento di un incarico professionale esterno di addetto stampa per l’ufficio di staff del sindaco di Latisana Salvatore Benigno.   L’avviso, pubblicato sul sito internet dello stesso Comune, prevede infatti la selezione di una figura professionale altamente qualificata – iscrizione all’albo dei giornalisti professionisti o dei pubblicisti da almeno due anni e con comprovata esperienza professionale nel settore – che possa collaborare in particolare con il sindaco e l’ufficio di staff, ma capace di supportare anche attività di affiancamento ai vertici dell’amministrazione comunale e molteplici e ulteriori compiti (reperire informazioni d’interesse della cittadinanza, curare le rassegne stampa, scrivere comunicati e notizie, collaborare con la promozione culturale e turistica del Comune, organizzare e curare la comunicazione di stampa, inaugurazioni, convegni, commemorazioni e tavole rotonde, ideare e realizzare depliant, brochure, manifesti e locandine, individuare e adottare forme innovative di comunicazione), tutto senza vincolo di subordinazione, ma coordinandosi con l’ente e come già riferito, con il primo cittadino e gli uffici municipali. Sicuramente una posizione prestigiosa, ma di responsabilità, dato che il bando prevede tra i requisiti anche la disponibilità da parte del prescelto della reperibilità telefonica e partecipazione ad iniziative ed eventi, nel caso fosse richiesto, anche in orario serale e festivo.  Per non farsi mancare niente, il Comune prende inoltre la balla al balzo – legge 150/2000 “Disciplina delle attività di informazione e comunicazione delle Pubbliche amministrazioni” – sottolineando la necessità di mantenere con l’addetto stampa un rapporto di esclusiva e indicando perciò che durante il periodo di durata del contratto – fino al 31 dicembre 2012 – : “Il professionista incaricato non potrà esercitare, per tutta la durata dell’incarico, attività professionali nei settori radiotelevisivo, del giornalismo, della stampa e delle relazioni pubbliche” e tanto meno essere: ”titolare di siti o blog di natura giornalistica”.  Il bando – ricordiamo in scadenza il 16 agosto – potrebbe risultare davvero interessante per una figura qualificata e con un’esperienza perlomeno biennale, se non fosse però per il “compenso” o potremmo definire meglio “rimborso spese” che l’amministrazione di Latisana intende fornire a questo professionista, quantificato in soli 500 euro lordi!  Il bando risulta essere perciò alquanto “preconfezionato” perché rivolto solo a coloro che praticano giornalismo come secondo lavoro e hanno una fonte di sostentamento proveniente da un altro tipo di attività. A questo si aggiunge anche una seconda perplessità, perché proprio a Latisana – come riportato dal Messaggero Veneto – durante il consiglio comunale di martedì scorso, la minoranza ha sollevato una domanda sul bando in questione, in quanto non è sfuggita una frase (“addetta stampa”) che indica per il suddetto incarico, come la scelta finale sia già legata a una figura femminile. Errore di battuta o semplicemente una leggerezza?

Stefania Maurigh ( da triesteallnews.it)

Incontro con il mondo del Vino, dalla vite al calice

Il corso, rivolto agli appassionati ed amanti del vino che intendono apprendere le principali nozioni e tecniche di assaggio, si terrà di martedì sera con inizio ore 20.15 (tassativo) presso il ristorante “alle Griglie” in via Lignano Nord a Gorgo di Latisana (Ud). A chiusura del corso si terrà una visita in cantina per meglio capire quali sono i luoghi e le tecniche utilizzate per la produzione del vino. Ad ogni incontro ci sarà una degustazione guidata di 3 vini selezionati dai nostri esperti. Prezzo per 5 lezioni + visita in cantina: € 75,00 (comprensiva quota associativa pari a €15,00). Prezzo riservato ai soci Fermenti Vino in Movimento €60,00. La quota comprende tutti i vini in degustazione, 5 lezioni tenute da esperti del settore, il materiale didattico e la visita in cantina. PROGRAMMA:

1° Incontro martedì 31 ottobre ore 20.15: Viticoltura (la vite: origine, diffusione, tecnica colturale, sistemi di allevamento). Introduzione alla degustazione. Perché si degusta?

2° Incontro martedì 6 novembre ore 20.15: Enologia (l’uva: caratteristiche e composizione). Tecniche di vinificazione (vinificazione in bianco, in rosso, macerazione carbonica). Degustazione (anatomia dei sensi e fisiologia della degustazione).

3° Incontro martedì 13 novembre ore 20.15: Spumanti (metodo charmat e metodo classico) e vini speciali. Degustazione (esame visivo, olfattivo, gustativo).

4° Incontro martedì 20 novembre ore 20.15: Cenni di legislazione vitivinicola (classificazione vino). Il patrimonio vitivinicolo italiano (enografia nazionale)

5° Incontro martedì 27 novembre ore 20.15: Il patrimonio vitivinicolo italiano (enografia nazionale). Cosa ci dice l’etichetta di un vino?

6° Incontro sabato 1 dicembre ore 10.00: Visita presso l’azienda vitivinicola Lorenzonetto Cav. Guido di Pertegada (Ud).

Posti limitati. Prenotazione obbligatoria.  Per informazioni e prenotazioni: info@fermentivino.it – 328 0256512 dopo le 18.15 (anche sms)

prossimi incontri: venerdì 26 ottobre presso ristorante alle Griglie cena con degustazione di champagne. Seguiranno info in merito. I soci Fermenti Vino in Movimento avranno diritto ad uno sconto del 10%; sabato 27 ottobre presso l’azienda vitivinicola “il Cason Brusà” di Villanova di Portogruaro (Ve) giornata di festa autunnale.  Fermenti Vino in Movimento sarà presente con un presidio. Venerdì 14 dicembre cena/degustazione con il mastro vinaio Bressan presso il ristorante al Morarat di Rivignano. Seguiranno info in merito. Ippolito – segreteria Fermenti Vino in Movimento

Condividi il post!

PinIt

4 commenti su “dove? fermenti vino, come mai e tourist”

  1. piantone ha detto:

    foto del parcheggio dopo la stazione dei treni p.s. non sono nato a Latisana

  2. Valerio Formentini ha detto:

    Zona Viale Stazione-via C. Percoto?

  3. daniele ha detto:

    Vai ogni tanto a farti un giro dietro il distributore Esso….tra sabato ed ieri c’era una nuova discarica a cielo aperto, e passando ho notato diversi furgoni provenienti dal comune vicino, San Michele al Tagliamento….

I commenti sono disabilitati.