dura lex e colori, via nazario sauro, fontane, carlino, no par bon,

Ancora Fontane

Da Valerio Formentini riceviamo e volentieri pubblichiamo

Non si capisce se c’è del sarcasmo o se la fontana di piazza Garibaldi funzioni o no. Una che meriterebbe per la sua storia essere riattivata e questa della foto allegata in via dietro Chiesa (vicino al scarpèr per intenderci). Mandi, Valerio

Fontana3

Fontana4–segue  — clicca  —

n.d.b. la fontana della piazza fino a ieri, mercoledì mattina,  non funzionava, mancavano infatti i rubinetti. Da mercoledì pomeriggio, vedi foto, funziona. Bene e bravi. Forse andrebbe sverniciata e, dopo attenta analisi storica, ridipinta del suo colore originario:  resta poi la mia proposta di farle sgorgare, una volta all’anno al Settembre Doc, vino anziché acqua, così come si narra nelle canzoni romane e così come succede a Venezia e come accadeva in quel di San Floriano del Collio. Ti immagini che successo per i turisti stranieri? Spiace invece comunicare a Valerio che quella di Via Dietro Chiesa non c’è più; cadeva a pezzi e, pezzo dopo pezzo….è sparita. Per sempre. Stessa cosa per quella di Via Zorutti, chi se la ricorda??  Puzzava di uova marce……

ex fontana via dietro chiesa

ex fontana Via Zorutti

fontana funzionante 22 maggio 2013

Commento a tema, da Barbara

…. ah che bella che era la fontana in Piazza! Quando era ancora tutta arrugginita, mi dissetavo lì dopo aver corso come una matta con gli amichetti giocando in Piazza, mentre i grandi stavano ai bordi per vigilarci e chiacchierare con gli altri. Mi ricordo di lei perfino quando, troppo piccola, la nonna si riempiva le mani d’acqua ghiacciata per porgermi da bere! Ma perchè è chiusa? vedo che è usata un po’ come cestino ora … una bella metafora di Latisana stessa..

Considerazione

Ieri abbiamo parlato con l’assessore ai LLPP, alle prese con grossi problemi di bilancio, di tagli, di Patto di Stabilità, di incertezze sui finanziamenti e sulle disponibilità economiche. Tutti orpelli amministrativi che condizionano, ci crediamo, sia il lavoro quotidiano che la programmazione pluriennale. Però, a leggere i commenti e a parlare con la gente, avvertiamo come sia andato perduto il senso del decoro, dell’immagine, dell’apparire al meglio del possibile. Per fare un paragone, una volta c’era il vestito della festa, che si indossava quando si voleva fare bella figura o c’era una cerimonia, una manifestazione, una Cresima o altro. Ecco oggi si bada più ai grandi progetti (la Vela ne è l’esempio più eclatante) e si trascurano le cose di tutti i giorni, come le foto di Aprilia Marittima stanno a dimostrare. Non parliamo solo del Comune, che in Aprilia ha competenza forse su due delle tante foto pubblicate, ma di un discorso generale, che ovviamente poi si ripercuote anche sulle cose pubbliche. Sarà la mia sensazione, ma si è perduto il senso del bello….. del..par bon….

Da Carlino riceviamo (apprezziamo) e volentieri pubblichiamo

Carlino. Sabato 25 maggio dalle ore 18.00 in piazza San Rocco, antistante il Municipio di Carlino, alla presenza del Sindaco Diego Navarria e dell’Assessore alle Politiche Giovanili Loris Bazzo si terrà l’inaugurazione di “Carlino’s Way”. L’artista Stefano Graziani ha realizzato un intervento pubblico comprendente un’edizione grafica originale in edizione limitata dedicata al Comune di Carlino. Ogni partecipante all’inaugurazione ne riceverà una copia in omaggio. Cinque grandi poster saranno affissi ai muri del centro abitato, dove resteranno esposti fino al loro naturale deterioramento. L’iniziativa a cura di Paolo Toffolutti, promossa dal Comune di Carlino e realizzata da Neo Ass. Culturale di Udine in collaborazione col Centro di Aggregazione Giovanile La Banda di Mio Cugino, rientra nella programmazione di Magic progetto rivolto a valorizzare la creatività giovanile, promosso e sostenuto dal Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall’ANCI Associazione Nazionale Comuni Italiani.

n.d.b. geniale il titolo, per chi non lo ricordasse, richiama il celebre film di Brian de Palma con Al Pacino e Sean Penn.

Cantiere e marciapiede

cantiere via nazario sauro, dietro despar

Fermo da anni questo cantiere dietro la Despar, ma il marciapiede bloccato serve a qualcuno e qualcosa? I diritti di uno valgono più dei diritti di molti?

Arredo urbano

Meglio bianco o colorato? Dura lex sed lex. Stultum lex.

arredo bianco

arredo urbano colorato

Condividi il post!

PinIt