Ecco i titoli: Paperopoli; M5Stelle; festa a Latisanotta; inaugurazione stagione in Aprilia; Sapori Pro Loco; siamo a Paludo e non a immondizianopoli! 17 maggio a Gorgo; Treni in ritardo

Immondizianopoli

DSCN5453

Questo è quello che intendono certi “latisanesi” per discarica a cielo aperto; il residuo di ristrutturazione è stato depositato, non so quando…., a Paludo, in Via Damiano Chiesa, di fronte alle Case Ater. Peccato che non ci sia la telecamera, ma di sicuro molti hanno visto lo stesso………….

La Parrocchia di Latisanotta presenta la festa dell’oratorio SAN DOMENICO SAVIO

domenica 18 latisanotta

DOMENICA 18 MAGGIO 2014.  La giornata dedicata al protettore del nostro oratorio comincerà con l’animazione liturgica della Santa Messa alle 10.30 con tutti i ragazzi della comunità e il Coro “Giovani Orizzonti”. Seguirà la processione con la statua del Santo. Condivideremo il “pranzo al sacco” che ognuno porterà da casa. Trascorreremo il pomeriggio giocando insieme, riscoprendo i giochi di un tempo e ci diletteremo in LABORATORI CIOCCOLATOSI ♥  p.s.: portatevi il grembiule…

Inaugurazione stagione Aprilia

Vogliamo tranquillizzare gli amici di Lignano che si sono detti preoccupati per la concomitanza della inaugurazione della Stagione Turistica di Aprilia Marittima, con lo show delle Frecce Tricolori a Lignano. L’inaugurazione della stagione non danneggerà l’Air Show di Sabbiadoro, anche perché durerà molto poco: essendo prevista per le 17.00, ma avendo poi alle 18.30 il Concertone della Scuola Comunale di Musica del ventennale, in Piazza a Latisana, in Aprilia Marittima pubblico ed autorità rimarranno poco, giusto il tempo per l’alzabandiera e un paio di aperitivi, peraltro previsti dal programma. Quindi Lignano stia tranquilla: per le Frecce Tricolori avranno il loro pubblico.

Movimento 5 Stelle

Sabato in Piazza Garibaldi gazebo informativo, dalle 15.30 in poi. Idem domenica mattina.

Treni in ritardo

Un suicidio nel tardo pomeriggio, sulla tratta Venezia – Trieste all’altezza di S. Stino, ha fermato alcuni convogli e fatto ritardare altri.

Sapori Pro Loco

sapori pro loco aerea

Torna, per i due fine settimana del 17 e 18 e 23, 24 e 25 maggio 2014, Sapori Pro Loco, la più bella manifestazione regionale, che si svolge a Villa Manin. Come da molti anni il meglio della enogastronomia friulana si ritrova in questa località stupenda per offrire quanto di più buono si può gustare nei piatti, a prezzi calmierati e con la possibilità davvero di fare un tour delle cucine, delle tradizioni, dei sapori e dei saperi del Friuli Venezia Giulia. Una occasione imperdibile per chiamare amici e parenti e fargli vedere e soprattutto assaggiare tutto quello che poi nelle varie sagre e manifestazioni estive il FVG è capace di offrire. Fornitissima anche l’Enoteca, ma negli stand si possono trovare il fior fiore delle etichette più blasonate e i vini più premiati. Ricco anche il calendario degli appuntamenti e molte le proposte di spettacoli e culturali. 40 gli stand e, tra quelli delle Pro Loco più vicine a noi, segnaliamo Precenicco, Morsano, Varmo e Carlino. Mancano, come si può vedere, Latisana e Lignano, la prima perché non ha idee, la seconda perché già occupata in stagione, ma è un peccato, perché invece una proposta di pesce di Lignano (tonno? cape?… facciamo le feste…quindi….) sarebbe un ottimo veicolo pubblicitario. In fondo il comunicato ufficiale

17 maggio a Gorgo

17 maggio a gorgo

https://www.youtube.com/watch?v=TOJpuE0JWU4&list=UUIKjZsXNgFFNjVhodQfvnew      GORGO – Giornata di beneficenza il 17 maggio 2014 a sostegno dell’associazione “Crescerai”

..e a Paperopoli, che si dice?

Questo fotomontaggio, un falso ovviamente,  è per amanti della politica, della serie mai dire mai e tutto torna…..

casa di riposo ncd

 

Sapori Pro Loco. Tipicità, gusto e tradizioni. La grande festa dell’agroalimentare regionale di Villa Manin presentata nella sede della Regione Friuli Venezia Giulia a Udine. La manifestazione in programma il 17-18 e 23-24-25 maggio

Tredici edizioni e ancora l’entusiasmo della prima volta: il 17-18 e 23-24-25 maggio a Villa Manin di Passariano di Codroipo torna l’appuntamento con Sapori Pro Loco, la manifestazione che da oltre un decennio racchiude il meglio della produzione enogastronomica tipica del Friuli Venezia Giulia. Oggi, 12 maggio, nella sede della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia a Udine, è stato presentato ufficialmente il programma.  L’organizzazione è a cura del Comitato dell’Unpli Friuli Venezia Giulia (che racchiude 236 Pro Loco) ideatore di questo viaggio nel gusto in cui il visitatore può trovare in diversi stand, tutti vicini, i sapori della regione. “Un evento – spiega il Presidente del Comitato Valter Pezzarini – che richiama migliaia di persone le quali poi utilizzano quanto “scoperto” sulle tavole di Sapori Pro Loco come base per successive visite sul territorio. Un’occasione anche per vedere all’opera il sistema regionale delle Pro Loco, vivo e appassionato grazie ai suoi oltre 22 mila volontari che ogni giorno, per tutto l’arco dell’anno, sono uno degli assi portanti del turismo in Friuli Venezia Giulia con gli eventi e sagre che organizzano, importanza sancita anche dal recente piano turistico della Regione 2014-2018”.

Importanti sostenitori la stessa Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, che con il presidente del Consiglio regionale Franco Iacop (presente anche il consigliere Cristiano Shaurli) ha sottolineato come si tratti di una manifestazione di qualità che dà lustro al territorio; l’Azienda speciale Villa Manin con il commissario straordinario Franca Merluzzi (con il direttore Giovanni Fuso) che ha rimarcato la compatibilità dell’evento con il complesso dogale, comprese le mostre e il parco in esso presenti; l’agenzia Turismo Fvg con il direttore Michele Bregant che ha ricordato come tali eventi permettono di portare e riportare visitatori in regione; il Comune di Codroipo con il vicesindaco Ezio Bozzini che ha ricordato gli eventi che si terranno anche nella vicina cittadina sempre all’interno del programma: i Comuni di Bertiolo e Sedegliano anch’essi sede di eventi collaterali, il Progetto integrato cultura del Medio Friuli inserito nella proposta culturale di Sapori Pro Loco; l’Unione nazionale delle Pro Loco d’Italia. Inoltre quest’anno per la prima volta ci sarà l’Ersa, l’agenzia regionale del Friuli Venezia Giulia per lo sviluppo rurale, che curerà (oltre a uno stand dedicato) degli appuntamenti sulla valorizzazione dei prodotti tradizionali regionali, come ha spiegato il direttore del servizio promozione, statistica agraria e marketing Paola Coccolo.

Fondamentale il sostegno del main sponsor Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia, il cui presidente Giuseppe Morandini ha ricordato come la banca sostenga con convinzione una manifestazione che dà lustro al territorio.

NOVITA’ 2014

Vivere il Friuli Venezia Giulia – Tipicità, Gusto, Tradizioni: questo lo slogan scelto per la vetrina delle eccellenze agroalimentari e vitivinicole del Friuli Venezia Giulia, che quest’anno si allarga fino a comprendere il venerdì del secondo fine settimana prevedendo pure degli eventi collaterali nello spazio tra i due weekend. Altra novità la preziosa collaborazione con l’Ersa Fvg, l’agenzia regionale che durante tutta la manifestazione in un proprio stand promuoverà il marchio di certificazione di qualità dei prodotti agroalimentari Aqua (a cui sarà dedicato anche un convegno il 29 maggio) nonché i vini Doc e Docg ed i prodotti tipici del Friuli Venezia Giulia. Inoltre l’Ersa animerà lo Spazio Incontri con approfondimenti sulle eccellenze delle produzioni agroalimentari e sui Presidi Slow food presenti in regione coinvolgendo anche il pubblico.

LE PRO LOCO, I SAPORI

Sono 40 le Pro Loco che proporranno ai visitatori il meglio della loro produzione enogastronomica con 100 piatti tutti da gustare, dagli antipasti al dolce, i quali caratterizzano le loro manifestazioni annuali. Tra essi anche ricette locali rinomate come il frico, in tutte le sue varianti grazie a varie tipologie di formaggi e condimenti, o i cjarçons, la pasta ripiena tipica della Carnia, ma anche altre riscoperte e valorizzate proprio in vista delle manifestazioni territoriali, come per esempio le pomelle, frittelle di mele, o la torta con la crema di castagne. E poi carne e pesce per tutti i gusti, paste e orzotti, verdure e frutti di qualità. Ci sono anche la fornita Enoteca regionale, con i migliori vini del territorio e gestita dalle Pro Loco di Bertiolo e Buttrio noti centri di produzione vitivinicola, e l’apprezzato Chiosco-bar. Quattro le Pro Loco presenti per la prima volta: Valvasone, Vilegnove di San Daniele, Fogliano Redipuglia (con lo speciale Rancio del soldato in occasione delle commemorazioni per l’anniversario della Grande guerra) e Villa Vicentina.

I PREZZI E L’AMBIENTE

I piatti dei menù saranno accessibili alle tasche di tutti, grazie a un listino prezzi calmierato. Sapori Pro Loco è inoltre ecosostenibile visto che piatti, bicchieri e posate sono compostabili.

ASSAGGIARE LA CULTURA

Non solo buon cibo nelle giornate di festa: il prato tra le due esedre della villa dogale sarà anche punto di valorizzazione e conoscenza delle proposte culturali del territorio grazie al citato Spazio Incontri. Qui durante la manifestazione illustreranno le proprie iniziative le Pro Loco attive nei progetti del Centenario della Grande Guerra e inserite nel club dei Borghi più belli d’Italia. E poi spazio ai progetti culturali: oltre alla sopracitata Ersa Fvg, anche Legambiente e Arpa Fvg sull’impatto ambientale degli eventi più il Centro Regionale di Catalogazione e Restauro dei Beni culturali con la presentazione di importanti progetti editoriali. E ancora la parola ai social network e alla diffusione in rete degli eventi regionali.

COLLABORAZIONI ED EVENTI

Rinnovate anche altre collaborazioni da quella con l’Usci Fvg, con tre importanti concerti corali a Codroipo, Coderno di Sedegliano e Bertiolo, all’animazione musicale dell’Anbima Fvg, l’associazione delle bande, per tutta la manifestazione fino al gran finale del 25 maggio con spettacolo pirotecnico (data in cui ci sarà anche il concerto dei 70 giovani componenti  dell’orchestra di fiati giovanile dell’Anbima del Friuli Venezia Giulia). E ancora: gli sbandieratori del Coordinamento Gruppi Storici del Fvg (anche in piazza a Codroipo) più le passeggiate nel complesso della villa in carrozza con l’Afac e le iniziative culturali diffuse nel territorio in collaborazione con il Pic del Medio Friuli. Non mancherà la musica leggera. Il 18 maggio con l’iniziativa “Etno Note” e il 23 maggio con la  serata musicale dedicata ai giovani in collaborazione con Radio Onde Furlane. Inoltre sinergie con altre due manifestazioni che si svolgono in contemporanea sul territorio regionale, Cantine aperte e Giardini aperti.

IL CONVEGNO GASTRONOMICO

Tra i due weekend, il 20 maggio si terrà una serata di promozione dei prodotti tipici locali nel ristorante Nuovo Doge di Villa Manin di Passariano. L’Irtef e l’Università degli Studi di Udine presenteranno l’Osservatorio sui processi di valorizzazione dei prodotti agroalimentari di eccellenza del Fvg e il programma di sorveglianza nutrizionale, in collaborazione con l’Unione Cuochi Fvg e l’Associazione Cuochi della Provincia di Pordenone. Prevista la degustazione di alcune pietanze tradizionali che rientrano nel programma di sorveglianza nutrizionale, analizzate nel contesto dell’Osservatorio in sintonia con alcuni dei prodotti offerti durante Sapori Pro Loco.

COLLABORAZIONI

Fondamentali le collaborazioni per l’organizzazione dei vari appuntamenti in programma con il comitato regionale dell’Anbima (Associazione nazionale Bande italiane musicali autonome), Usci FVG (associazione tra i cori regionali), Radio Onde furlane, Servizio gestione forestale e produzione legnosa e Centro regionale di catalogazione e restauro dei beni culturali della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, Legambiente, Arpa Fvg, Associazione friulana Appassionati carrozze, ristorante Nuovo Doge, Pro loco Passariano.

Inoltre una doverosa menzione ai partner tecnici Arte grafica, Acqua Dolomia, Flash, Piemme, Illy caffè, Friulana gas, Boz sei, birra Castello, Colombino & Polano, FriulVeneto, Eco.cel, Diapason, Friuli antincenti, Securitas Metronotte San Giorgio.

IL PROGRAMMA

Il programma completo si può sfogliare anche online sul sito web www.prolocoregionefvg.it e sui social network seguendo l’hashtag #SaporiProLoco.

Condividi il post!

PinIt

6 commenti su “Ecco i titoli: Paperopoli; M5Stelle; festa a Latisanotta; inaugurazione stagione in Aprilia; Sapori Pro Loco; siamo a Paludo e non a immondizianopoli! 17 maggio a Gorgo; Treni in ritardo”

  1. Severino ha detto:

    Circa il residuo di ristrutturazione a cielo aperto, vorrei dire due parole. a Pertegada avevamo una bella Piazzola efficiente dove deporre questi residui. in zona Artigianale dove non dava fastidio a nessuno escluso a qualche stupidello contestatore su questo Blog, e che a furia di daie e daie, il Sindaco la preso per buono, chiudendo il tutto. Ora siamo nella Kakka, e l’unica risposta e rimedio e quella della fotografia di cui sopra. Poi molti di voi gridando in continuazione al Risparmio vorrebbero pure le telecamere. Le telecamere nel cervello ve le dovrebbero installare per monitorare l’hardisk interno che da i numeri.
    Speriamo che questo comune si decida a rimettere in funzione quella piazzola quanto prima perché serve alla comunità tutta. Non tutti siamo nelle condizioni di portarla al magazzino comunale. E pregherei i Latisanesi di non intromettersi nella vita dei Pertegadesi !!

  2. PIRATA ha detto:

    Severino come ti capisco non ti resta che farti una litoranea fra Gorgo e Pertegada (dopo Pertegada verso Lignano esiste già) costruirti un ponte girevole occuparlo e dichiarare l indipendenza come fecero i lignanesi. auguri il pirata

  3. marco ha detto:

    immondizia a cielo aperto…
    in tutti i paesi civili, con comuni virtuosi, pure in slovenia (che avevano pidocchi fino a qualche decennio fa)…gli stessi comuni han montanto delle economiche CAM montate ovunque , soprattutto anti furbacchioni… che fruttano alle casse degli stessi comuni centinaia di migliaia di euro…multe, foto/video documentate..15 gionri di tempo per pagare bollettino o arresto immediato e tot giorni in galera, schedato a vita.
    non vedo come lo stile napoletancalabrese..di buttare lavandini e quant’altro negli angoli delle strade pubbliche , invece di esser cosi civili di andare nella zona apposita…non posso esser rimediato da parte del comune , con dei mezzi tecnologici economici, che oltre a dare delle graditissime lezioni a questi esseri spregievoli, fan cassa…senza poi aver bisoghno di andare a multare l’80 enne che parcheggia in zona vietata o ha il ticket scaduto da 30 secondi…. !!! sindaco ( e pseudo assessori)..serve poco investimento , incassa bene, e fa’ educazione civica!

  4. Edi ha detto:

    E bravo marco!!!!
    centrato il punto….
    ma purtroppo in italia più sei farabutto…meglio vieni difeso….

  5. Severino ha detto:

    Parlate di Cam come se fossero noccioline. Però mi e venuta un idea, perché non sfruttare il Tagliamento. Ma quante xxxxxx devo sentire io ?? quella piazzola dava solo fastidio a chi non la usava o forse solo ad una classe politica non ben individuata, perché, continuo a ripeterlo per me era un servizio efficiente, si poteva migliorarlo, ma e stato meglio cancellarlo. Marco hai fatto un esempio sopra che lascia parecchio a desiderare.

  6. Barbara ha detto:

    # PRO LOCO SAPORI: è vero, manca sempre Latisana o Lignano, che peccato! La manifestazione Pro Loco Sapori regala una bella immagine alle Pro Loco che partecipano, di comunità unita e con voglia di fare. Appunto. Alcune, non avendo piatti o cibi tipici, si sono simpaticamente inventate qualcosa pur di esserci e questo è meritevole. Che dispiacere non avere il nostro stand di Latisana!

I commenti sono disabilitati.