elettorale, cariolanti e lignano in fiore, e semaforo

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Comune di Latisana: Scoprimento bassorilievo dedicato ai carriolanti che bonificarono Bassa Friulana. Donato alla comunità dall’artista latisanese Attilio Zamarian, sabato 13 aprile 2013.  Ore 10.30, palazzo del Municipio.  Latisana ricorda il duro lavoro degli uomini che hanno bonificato la Bassa Friulana e lo fa sabato 13 aprile 2013, alle 10.30, con la presentazione, in sala consigliare, a cura del sindaco, Salvatore Benigno, del libro “La storia e la lotta antimalica nella Bassa Friulana”, volume edito da “La Bassa”.  “Sarà l’occasione per conoscere una parte della storia del nostro territorio anche attraverso lo scoprimento di un bassorilievo scolpito nel marmo dell’artista latisanese Attilio Zamarian – spiega l’assessore all’ambiente, Cesare Canova -. L’opera raffigura un carriolante, ovvero l’operaio impiegato nei duri lavori di bonifica nella prima metà del secolo scorso. Raffigura anche il Duomo di Latisana, dedicato a San Giovanni Battista, Patrono della Città, la zanzara, portatrice della malaria, e l’imperatore Costantino che, con uno dei suoi editti, stabilì che il lavoro di un padre sarebbe stato lo stesso del figlio”. “Il bassorilievo è un dono alla comunità di Latisana da parte dell’artista Zamarian, che ha già omaggiato la cittadinanza con altre sue opere, tra cui il San Martino, visibile all’interno del palazzo del Municipio. Un particolare ringraziamento va a questo sensibile scultore latisanese”.  Il bassorilievo è stato collocato all’interno della sede del Comune di piazza Indipendenza e, per il suo scoprimento, domani mattina, saranno presenti gli alunni delle scuole elementari della frazione di Pertegada che, con i loro insegnanti, hanno svolto una ricerca proprio sul tema delle bonifiche, eseguite da friulani e veneti. Saranno presenti pure l’artista, il presidente dell’associazione culturale “La Bassa”, Enrico Fantin, e diversi esponenti dell’amministrazione municipale.

Gorgo: da Andrea riceviamo…. Quarto giorno di semaforo lampeggiante e domani comincia il quinto ma visto che e’ sabato il traffico e’ in aumento. Spero che per domenica sia attivo altrimenti e’ meglio chiudere l’ incrocio all’ uscita da Gorgo altrimenti ci sara’ di sicuro un incidente!!!!! non per portar sfortuna ma e’ cosi’ che e’ sempre andata… a Gorgo

Lignano in Fiore  segue—–

 

Elettorale

Politica in breve: l’ANSA ha annunciato la nascita di un nuovo partito stile Lega, fondato dal Senatur Umberto Bossi, che ha poi smentito. Peccato, l’idea della scissione in casa Lega, della separazione dalla Lega grande alla Lega autonoma ci piaceva, per coerenza. Sul Messaggero di venerdì abbiamo letto dei 100.000 euro dati dal sistema regionale che fa capo all’assessore della Lega Violino, alla moglie del segretario della Lega Piasente. Tutto lecito verrebbe da dire, e sarà sicuramene così. Se….piase alla gente….  A Latisana, e torniamo nel nostro mondo, presentazione dei candidati del PD alle regionali e provinciali,  Patrizio Rassatti e Chiara Casasola; non c’era molta gente ad essere sinceri, e mancavano i referenti locali del PD, almeno noi non li abbiamo visti.  Vuoi vedere che Tafazzi ha dettato la linea del pd l ocale ancora una volta?

Chiunque può inviare foto e notizie e appelli e altro; la mail è in alto.

Condividi il post!

PinIt

7 commenti su “elettorale, cariolanti e lignano in fiore, e semaforo”

  1. Valerio Formentini ha detto:

    Cariolanti.
    Va bene il ricordo, ma non si può riempire il Municipio di lapidi che non sono consone con il ruolo dell’edificio. Già c’è un S. Martino che starebbe meglio nei luoghi che vedono lo svolgersi della fiera annuale, meglio dell’incomprensibile spirale (della violenza) dedicata a Giacomo Matteotti nell’omonima piazza…, ora la stele dedicata ai “cariolanti” e alla zanzara che dovrebbe stare nei luoghi strappati alle paludi (Aprilia, un tempo Val Pantani).
    Già si è vista spostata una lapide dedicata ai Garibaldini latisanesi, che stava all’interno, spostata e ri-murata sulla facciata, così per sfizio di qualche Assessore senza badare all’estetica. Basta!

  2. Maurizio ha detto:

    http://messaggeroveneto.gelocal.it/cronaca/2013/04/12/news/consulenze-sull-orso-alla-moglie-del-leghista-1.6868076
    mi volevo soffermare, giusto un attimo, sulla notizia data en passant anche dal bacucco e riguardante appunto la lega nord. Proprio ieri abbiamo potuto leggere anche su questo blog, grazie al signor Severino, l’offerta politica dell’avvocato Spagnolo. “Rinnovamento e pulizia politica” mi sembra recitasse la sua “cartolina”. Vado allora, dopo aver letto l’articolo sull’ M.V., a vedermi le liste elettorali della lega nord per le regionali 2013 e trovo che il consigliere regionale Violino è ancora lì, di nuovo presente. Ritorno, stupito, alla “cartolina” di ieri e leggo, in alto: “Prima il nord e prima i nostri cittadini”. Ah, ok, adesso ho capito. Avevo erroneamente invertito la lettura dei due slogan, ma adesso mi è tutto più chiaro. Alle prossime regionali voterò lega nord! D’altronde, la storia dell’orso la conosco anch’io …. e sono pure un cittadino del nord 🙂 🙂

  3. il_bacucco ha detto:

    caro Valerio…..c’è dell’autoironia nel Palazzo…..la carriola….come metafora della capacità politica….., dei “se”….

  4. Valerio Formentini ha detto:

    Stazione Ippica.
    Oggi il Messaggero Veneto riporta la notizia che per la ex Stazione ippica ci sono progetti museali (del Tagliamento…) , di sedi di associazioni culturali e persino dell’Archivio Comunale. E le persone che dovrebbero sovrintendere tutto questo, dove le prendono, quando anche la Biblioteca ne avrebbe bisogno? A parte il fatto che fanno sembrare sterminato lo spazio disponibile!
    Facciano pure il Museo (ma non vorrei che, visto che si tratta di Tagliuamento, non sia un …buco nell’acqua), facciano pure sedi di Associazioni, ma l’Archivio Comunale va tutelato e controllato nel sito più opportuno, nel palazzo comunale. Se si vuole far qualcosa di serio, si pensi a tutelare invece la parte di archivio dell’antico Ospedale di Latisana, per la parte antecedente la creazione dell’USL n. 8, prima che tra spostamenti vari tra qui e Palma non resti nulla. Già gran parte sarà sparita e non è bella cosa.

  5. Laura Parise ha detto:

    Chiedo scusa se rispondo solo oggi al post di Maurizio pubblicato l’11 aprile.
    Maurizio, io mi rivolgo la stessa domanda da giorni; ho provato a chiedere in giro ma mi sono sempre imbattuta nel 73,9% che non si è espresso a favore del M5S. Non so che tipo di esperienza o di professionalità serva per diventare un’attivista a 5 stelle, ma Cervignano conta 106 attivisti, Codroipo 45, perfino un paese piccolo come Tramonti ha 22 cittadini a 5 stelle!
    Eppure la gente di Latisana avrebbe tanto da dire e da dare!

  6. andrea ha detto:

    Finalmente Gorgo ha un semaforo funzionante
    . Grazie da tutta la comunita’.

  7. Severino ha detto:

    Ti sembra che Violino abbia commesso un reato caro Maurizio ?? se Si.. Indicaci quale ?? Dovresti guardare altrove, non mi sembra che a conti fatti ci sia stata una grande pulizia in varie opposizioni. Almeno all’interno della Lega qualcosa si e fatto. Se hai qualcosa da dire contro la LegaNord parla chiaro e dillo subito, senza fare mille giretti e lasciare che la gente tiri ad indovinare !! La gente vuole sapere Illuminaci !!

I commenti sono disabilitati.