elettorale, cigaina, amianto, borta, fiori, capitan harlock, frana, cassonetti e tagliamento

La politica, la realtà, la gente, i problemi, i programmi e il Tagliamento…

Ieri, alle 17.00, la candidata governatrice Debora Serracchiani ha così twittato:

Siccome era la prima volta che in campagna elettorale si parlava di Tagliamento, siamo andati a vedere, incuriositi e interessati. Cliccando sul link, viene fuori il suo sito e, delusione, troviamo scritto.  ” … Lancerò uno specifico progetto Tagliamento per risolvere finalmente il problema di un fiume troppo abbandonato a se stesso….”    Ok ma forse oltre all’annuncio c’è dell’altro, e allora forse sta tutto nel programma; altro clik e siamo andati a leggere il programma dedicato al Tagliamento, eccolo:  — segue  — clicca —

…?? Cioè?? Il suo programma sarebbe quello di…. Elaborare un progetto????? O magari uno studio?? O una Commissione??? Il Tagliamento è il fiume più studiato del mondo, sommando tutte le cifre spese per progetti, consulenze, plastici, gettoni, conferenze, volumi, cataloghi, libretti ecc  ecc…si poteva coprire di piastrelle tutto il corso del fiume!! Nemmeno una presa di posizione chiara, decisa su: diga, ponte diga, sbarramento, micro sbarramenti…spugna o carta assorbente….insomma qualcosa. Nulla, solito politichese, e, come insegnava Andreotti, quando non vuoi fare nulla fai una bella Commissione; o uno studio, bé..mi aspettavo qualcosa di più candidata Debora Serracchiani; per Renzo Tondo la ricerca è stata facilissima…… Abbiamo aperto il suo programma di coalizione e cercato la parola Tagliamento, risultato? Zero. Ecco l’immagine. A Tondo del Tagliamento non importa molto…

Galluccio: Tagliamento non pervenuto.  Bandelli? Come Tondo, ecco l’immagine. Del resto è di centro destra anche lui…..

 

….insomma, alle prossime elezioni regionali votate per chi volete, ma non aspettatevi soluzioni per il Tagliamento; questi quattro non sanno o non vogliono dire nulla sul nostro 40ennale problema.

Dal Comune, riceviamo e volentieri pubblichiamo

Con cortese richiesta di pubblicazione sul Vostro sito.  Oggetto: Segnalazione smottamenti su rilevato arginale del fiume Tagliamento in prossimità del centro urbano

A seguito delle copiose precipitazione succedutesi nel corso delle ultime settimane, si sono riscontrati degli smottamenti di materiale nel tratto di rilevato arginale del fiume Tagliamento compreso tra il campo sportivo di Latisana e il Parco Gasperi. In particolare è avvenuto lo scivolamento di un tratto di scarpata verso la strada in corrispondenza dell’ingresso degli spogliatoi del campo sportivo di Latisana. Più o meno in corrispondenza della citata frana, si riscontra anche un cedimento del terreno nell’area verde sulla sommità del rilevato arginale. Infine, in corrispondenza del Parco Gasperi, nell’area verde sulla sommità del rilevato arginale, è presente un foro abbastanza netto e un avvallamento, presumibilmente creato da roditori. Immediatamente, il giorno 20 marzo 2013, è stato comunicato al Direttore dei lavori un tanto, il quale, il giorno dopo, quindi il 21 marzo 2013, ha effettuato un sopralluogo per valutare il tipo di intervento di ripristino. È stato informato anche il responsabile di zona del Genio Civile di Udine. In data 29 marzo 2013 è stata trasmessa una nota ufficiale per i provvedimenti di competenza al Magistrato alle Acque di Venezia, al Genio Civile di Udine/Servizio Idraulica e al Direttore dei Lavori. Si rimane in attesa dei provvedimenti che gli enti competenti riterranno di prendere  in merito a quanto segnalato.

n.d.b.. bene!

Cassonetti, da Catia riceviamo e volentieri pubblichiamo

Ciao Bacucco, cassonetti di martedì 9  Via Stretta, zona ingresso posteriore ospedale.  Forse si sono dimenticati di svuotarli, forse manca la campana del vetro e lattine, forse sarebbe utile un cassonetto della carta piu’ grande, ma questo non giustifica che si depositino i rifiuti a terra o si continui a riempirli troppo:  a meno di 200m ci sono altre serie di cassonetti.  Grazie  Catia

Andate

Capitan Harlock, andate a leggervi due commenti, se volete…………

Fiori e fiori

ANTHEA ART GALLERY , in occasione della  festa dei fiori di Latisana, Sabato  13 aprile 2013 alle ore 19.00 inaugura la mostra ‘Le carte di Borta’, una rassegna di litografie, serigrafie incisioni e altre opere in carta del maestro  Udinese Gianni Borta. Considerato ormai protagonista di quella che ormai è conosciuta come arte naturalistica l’artista ha all’ attivo oltre 700 esposizioni in Italia e all’ estero  e oltre 200 affermazioni tra premi nazionali e internazionali. La vernice sarà presentata dalla curatrice culturale Chiarcos Lorena a cui  seguirà l intervento dell’artista. Aperta dal 13 al 30 aprile osserverà i seguenti orari: da martedì a sabato, ore 10-12,30 / 16-19 con l apertura straordinaria di domenica 14 aprile . INFO: www.antheartgallery.com  antheaartstudio@libero.it  338.8759450

La furbizia di uno, il costo per tutti

E’ stato rinvenuto a fine marzo dell’amianto abbandonato nella zona dei cassonetti dei rifiuti di Via Don Picotti a Pertegada; qualche furbetto ha scaricato le lastre senza avvisare. Ora il Comune deve provvedere, urgentemente, alla rimozione. Risultato? 605 euro (di tutti) per la rimozione e lo smaltimento. Cifra alta, furbata furba e danno per tutti.

Ex Cigaina

Appare ancora chiuso l’immobile ex Cigaina, a fianco della sede municipale. Speriamo apra presto.

Elettorale.

Da oggi diamo spazio a chi vuole essere votato o chi vuole far votare qualcun altro per le regionali del 21 aprile. Riportiamo qui sotto tutto quello che candidati e sostenitori vorranno mandarci, meglio se proposte, meglio se vere…..; accettiamo anche santini e manifesti, in formato fotografico, possibilmente orizzontale. La mail la trovate in testa.

Da Maurizio: PER CHI VOTARE ALLE REGIONALI 2013? Leggo che alcuni, anche su questo blog, caldeggiano dei rappresentanti la cui “latisanesità” dovrebbe essere garanzia più che sufficiente riguardo la bontà della loro offerta politica. Premesso che sfiducia, rabbia, istinto, rassegnazione, malumore, ecc. non aiutano certo una scelta ragionata e che rappresenti al meglio il proprio pensiero ma, obiettivamente, gli strumenti a nostra disposizione sono in sostanza pochi e poco significativi. Ci sarebbero, ad esempio, le analisi socio/economiche/politiche ma richiedono conoscenze specifiche , non sempre facilmente reperibili dal comune mortale e comunque alla fine, almeno in questo contesto, poco attendibili (nel senso di manipolabili). Dobbiamo anche confrontarci con la capacità persuasiva, nel senso più ampio del termine, del politico (o partito) di turno, con la sua arte retorica, nonché con la sua audacia (spudoratezza) nel promettere cose che difficilmente riuscirà a mantenere. E allora per chi votare? Personalmente devo ammettere che, in passato, ho “quasi” sempre applicato la teoria del tifoso ovvero: ”Sempre fedele e anche se abbiamo perso, siamo i più forti e gli avversari sono dei ladri!” Questa volta però, c’è una squadra diversa; non solo nella forma, ma soprattutto nella sostanza. Penso sia arrivato il momento di posare tromba e bandiera e di iniziare ad applaudire non chi sta nel cuore ma chi offre lo spettacolo migliore. E poi, non ho tradito lo sport che amo, ho solo cambiato squadra. FORZA M5S!

Condividi il post!

PinIt

4 commenti su “elettorale, cigaina, amianto, borta, fiori, capitan harlock, frana, cassonetti e tagliamento”

  1. Valerio Formentini ha detto:

    Con qualche risparmio in altri settori, il negozio Cigaina non potrebbe costituire l’ingresso a raso per i disabili e lo spazio che il Comune chiede ogni giorno di più? E così tutto l’immobile sarebbe del Comune?

  2. basaròl fràit ha detto:

    Solo per essere preciso parco GaspAri non GaspEri!

  3. il_bacucco ha detto:

    il comunicato è del Comune, …copia…incolla….

  4. basaròl fràit ha detto:

    ..appunto!

I commenti sono disabilitati.