enduro, massaggi, cicuttin,

Enduro a Latisana

Circa 150 piloti hanno rumorosamente e allegramente occupato Via Mauro e la zona a confine con Via Stretta, per una bella gara di Enduro, prova di Campionato organizzata dal Moto Club BB1. Molta gente, molti camper e auto, pubblico e appassionati, fotografi e amici e parenti per una bella manifestazione sportiva. Troppo facile il paragone con i 5 piloti 5 di Lignano di sabato sera. Ecco, in fondo articolo,  alcune foto e le classifiche

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Luigi CicuttinSono Luigi Cicuttin , classe 1939 , sono nato a Latisanotta figlio di Guerrino e Maria , a Latisana molti degli ultra sessantenni mi conoscono  come vedete sono un vecchiotto , e vorrei che  pubblicaste questo saluto alla mia cara natale Latisanotta  che ormai é fagocitata dalla carissima Latisana della quale sono figlio  nonostante viva da molti anni in Sudamerica (Brasile) dove sono felicemente sposato dopo essere andato in pensione dal Comune di Udine.  In Friuli ero maestro elementare, ed ora mi ritrovo con due lauree complete in Turismo e Filosofia conseguite in Universitá riconosciute dal MEC ( Ministério Educação Brasil).   Ho insegnato qua in Brasile anche in alcune Universitá ed ora ho iniziato la carriera di scrittore  ho scritto un testo  ad uso delle Facoltá di Turismo che una  editrice di Lisbona mi há pubblicato.  Non ho avuto la stessa fortuna con alcune editrici italiane che  hanno rifiutato le bozze tradotte in italiano  del mio Manuale di 523 pagine scritto in portoghese.  Il manuale si intitola ” VADEMECUM DO TURISMO RELIGIOSO” ed é una guida per professori e studenti universitari delle Facoltá Lusofone , utile anche ai Tour Operators  che organizzano Pellegrinaggi , o viaggi in luoghi di culto , non solo cristiani ma anche di altre Religioni in quasi tutto il mondo.  A Latisana dovrei essere conosciuto per la collaborazione  di testi in Friulano con la Rivista : LA BASSA”.  Il Signor  Enrico (Rico) Fantin  há fatto pubblicare anche un libricino di mie poesie intitolato :” CJARIS LI LE CJAMPANUTIS” un libricino di ricordi in Poesia scritte in Friulano.  Se qualcuno potesse aiutarmi a pubblicare il mio Vademecum in italiano sarei grato ( naturalmente non un aiuto finanziario, intesi).  Per curiositá , se volete sapere di piú sopra la pubblicazione  accessate : Google e digitate : www.Saraiva – Luigi Cicuttin – Vademecum do Turismo Religioso” O ” Chiado Editora “: Vademecum do Turismo Religioso.  Grazie per l’ospitalitá e tante belle cose .  Prof.Dott. Luigi Cicuttin

PS — Il libro é in vendita nelle migliori librerie in Portogallo per 15.00 Euro ed in Brasile per 70 Reais.

Latisana paese stressato

centro massaggi via radaelli

Nervi a fior di pelle per i politici; amministratori in difficoltà e consiglieri alle prese con proteste e beghe; giornali che sparano a zero e difficoltà di ogni ordine e tipo. C’è evidente bisogno di relax; di relax e magari ambiente rilassante, massaggi, musica e incenso e profumo. Se ne sono accorti gli orientali (crediamo cinesi, ma non siamo certi), che hanno aperto il secondo centro massaggi a Latisana, dopo il primo di Via Dietro Chiesa (ex Velux). La nuova struttura per un ambiente “molto lomantico” si trova dove c’erano gli strumenti musicali Moro, Via Radaelli e appare quasi pronta. Per bere un thè alla orientale poi manca poco, magari qualche settimana e magari in una piazza……….

Ecco foto e classifiche della gara di enduro BB1 di Via Mauro.

classifica 1

classifica 2

classifica 3

foto Bruno Lus

foto Bruno Lus

foto Bruno Lus

foto Bruno Lus

foto Bruno Lus

foto Bruno Lus

foto Bruno Lus

foto Bruno Lus

enduro latisana fettucciato

enduro latisana pubblico

enduro partenza

enduro prima della partenza

foto premiazione

 

 

 

Condividi il post!

PinIt

4 commenti su “enduro, massaggi, cicuttin,”

  1. valerio ha detto:

    Naturalissima (e per questo irrealizzabile ?) la proposta del Bacucco circa il raddrizzamento della linea ferroviaria (con nuovo centro intermodale?) a nord di Latisana, annullando l’inverosimile curvatura della linea decretata nell’Ottocento voluta forse dai possidenti Gaspari che non la volevano nel loro territorio (zona Tempio).
    Il sedime liberato ospiterebbe così la tangenziale, quanto mai utile in momenti di crisi dell’autostrada (quanti se ne sono visti?) e consentirebbe finalmente l’apertura di più varchi stradali tra Sabbionera, Paludo, Beorchia e il centro cittadino, ora ridotti a solo due.

  2. Maurizio ha detto:

    la volontà delle due Regioni di riadattare il vecchio percorso ferroviario alle “nuove esigenze” è motivata dal fatto di risparmiare soldi e territorio. La vedo di difficile collocazione la proposta del Bacucco considerando anche taglierebbe esattamente a metà S.Giorgio al Tgl.

  3. il_bacucco ha detto:

    non sono un ingegnere e quindi forse hai ragione tu, ma tra san michele vecchio e san giorgio c’è molto spazio…. e su piloni……

  4. Paolo Bandiziol ha detto:

    Salve a tutti.
    Premesso che non ho nulla contro le manifestazioni sportive in generale, una domanda però me la pongo: com’è possibile che, mentre io la domenica devo contenere la rumorosità, non potendo fare altro che lo sfalcio dell’erba e solo in determinati orari, nel caso in oggetto nulla osta non solo alla gara (rumosa per forza di cose, vista la tipologia della stessa), ma al “risveglio” del quartiere a base di petardi/fuochi d’artificio a partire dalle 9 del mattino. L’orario non sarebbe nemmeno improponibile, non fosse per i vincoli che riguardano i comuni cittadini. I quali hanno giustamente approfittato dell’occasione per mettere in moto vari tipi di strumenti di lavoro (flex, motoseghe, levigatrici, ecc). Della serie: unire l’utile al dilettevole!
    Un saluto

I commenti sono disabilitati.