eredità Toniatti, viabilità, calcetto e Pertegada e foto

{jcomments on}Cambia la viabilità


Cambia e di parecchio la viabilità nella zona di Via Sottopovolo e via Dietro Chiesa, vediamo come. Sparisce la pericolosa pista ciclabile tracciata sulla strada che correva contromano da Piazza Duomo verso Paludo; in effetti era già scolorita prima e poi coperta dalla nuova asfaltatura, ora sparisce anche dalle carte. Le autovetture provenienti da Paludo in arrivo in Piazza Duomo, avranno l’obbligo di svoltare a destra, evitando quindi la creazione di lunghe code per la difficoltà di svoltare a sinistra. Via Carducci infine invertirà il senso di marcia e permetterà a chi si è dimenticato di girare al cimitero verso San Michele e verso Venezia, di andare comunque in quella direzione.

Campo in erba sintetica a Pertegada    (leggi tutto, clicca)



 

Lo avete mai visto? Eccolo, questo è il campo in erba  sintetica di Pertegada. Bello e innovativo, costato 320.000 euro e ormai prontissimo. Recentemente sono stati apportati dei lavori di modifica del progetto originario, che però non incidono sul costo finale. Essi sono: spostamento del percorso di accesso al campo di sfogo, a partire dagli spogliatoi, in fregio alla rete perimetrale del campo a 11 regolamentare e realizzazione in calcestruzzo lisciato anziché in erba sintetica ornamentale; sostituzione della caldaia a gasolio del corpo spogliatoi con caldaia a gas metano; rifacimento integrale dell’impianto di riscaldamento degli spogliatoi e posa in opera di nuovi ventilconvettori; completamento dell’impianto di irrigazione mediante posa in opera di irrigatori, tubazioni irrigue e linea elettrica. Chissà se è stato predisposto l’utilizzo dell’acqua calda che verrà prodotta dalla vicinissima centrale a biogas, in via di realizzazione poco lontano. Basterebbe un tubo coibentato per avere acqua calda a volontà. Gratis? Bho!

Latisana vs Lignano Sabbiadoro

Ieri abbiamo dato il risultato della partita di calcetto tra amministratori ed assimilati di Latisana e Lignano Sabbiadoro.Oggi pubblichiamo la foto, grazie a A.T. Per la cronaca Latisana vuole la rivincita, magari sul campo di calcio saponato……

La famosa “eredità Toniatti”

Se ne parla spesso e da anni, e molto di più in queste ultime settimane, quando si è sparsa la voce che mancherebbe circa un milione di euro all’ammontare del patrimonio donato al Comune. Elementi per dire se mancano o meno non ne abbiamo, abbiamo però le dichiarazioni ufficiali del Comune che fanno chiarezza su cosa sia effettivamente l’eredità di Teodolinda Toniatti. Vediamo il lungo elenco.

– n° 107.844 azioni Banca Intesa San Paolo SPA, valore capitale pari a € 247.501,98  a cui vanno ad aggiungersi dividendi maturati (dal 1999 al 2008) per complessivi € 303.596,17.

– Fondo monetario FIDEURAM: si tratta di tre contratti (n. 2 Fonditalia e n. 1 Fideuram Moneta) la cui Ricchezza Finanziaria ammonta ad euro 69.246,29.

conti correnti bancari presso vari istituti di credito i cui saldi nel 1998 sono stati girati al c/c di tesoreria dell’ente per ca € 123.230 e confluiti ad avanzo vincolato Toniatti

Beni immobili: si tratta dei seguenti: (azienda agricola + appartamenti)

-12 ettari di terra agricola a Cesarolo (Azienda Agricola “Manuzza – Via Bregadina gestita da tale Cottignoli e da Bincoletto) con due fabbricati rurali;

-46 ettari di terra agricola a Marinella, zona Eridania, (Azienda Agricola “Musili” – Via Pradis), con due fabbricati rurali;

-1 appartamento a Udine + 1 garage in piazzale Chiavris (ora in vendita)

-due palazzine per un totale di 10 appartamenti a Lignano Sabbiadoro (zona darsena vecchia);

-1 villetta a Bibione, zona terme (ora in vendita)

Su tutto il compendio immobiliare (appartamenti + azienda agricola) è stata effettuata una specifica perizia del valore immobiliare e visure ipocatastali che portano il valore complessivo a € 5.028.320 (€ 2.167.220 appartamenti, € 2.861.100 aziende agricole).Con il Conto Consuntivo 2008 i beni mobili (solo valore capitale delle azioni) e i beni immobili (terreni, appartamenti) sono confluiti nello Stato Patrimoniale dell’Ente per complessivi € 5.300.011,39. Con il Conto Consuntivo 2009 l’Ufficio Ragioneria ha provveduto a chiedere all’istituto bancario Friuladria SPA di Latisana il riversamento sul conto di Tesoreria del Comune dell’importo dei dividendi maturati per un ammontare di € 303.596,17. 

Questo è quanto; altri dati non sono in nostro possesso e qualche chiarimento andrebbe fatto sulla opportunità di avere investimenti a rischio oppure con rendita bassa ma certa. Altro discorso per la vetustà degli immobili che non permette una remunerazione con affitti. Chiarimenti poi sulle spese fatte per la progettazione dell’”Abitare Possibile”, quanto è stato speso e soprattutto perché. Qualche chiarimento anche sulla gestione dei terreni e sulle spese e vantaggi per gestore e amministratore e sui prodotti di risulta. Insomma ci sono molte luci e qualche ombra, ma quel che è peggio è che, per esempio, nel giornalino comunale una stesura chiara del patrimonio e della gestione poteva essere fatta dalla precedente amministrazione.

Condividi il post!

PinIt