festa a san filippo, elettorale, cassonetti, delfini ok, pensionati e frazioni

Le moto, qui vicino….

La Festa, qui vicina  — segue  — clicca  —

Autocross, qui vicino

Frazioni

La locandina della festa di San Filippo, ci offre lo spunto per riproporre un ragionamento fatto molte altre volte: la Pro Latisana e le Frazioni. E’ innegabile che la Pro Latisana possa anche chiamarsi Pro Capoluogo e, se si eccettuano alcune estemporanee manifestazioni (Jazz) fatte in Aprilia, la quasi totalità delle iniziative riguarda il capoluogo. Anche perché nelle frazioni non…..ne sentono la necessità, ovvero non la desiderano ardentemente (eufemismo). A San Filippo, ma a Cervignano, a Lestizza, a Maniago, a Corno di Rosazzo, a Fagagna, a Cividale del Friuli e in moltissimi altri comuni, c’è sempre un modo per mettere le frazioni a confronto, a gara, farle competere nei più svariati campi, sportivo o culturale o gastronomico o finanche con la corsa degli asini. A Latisana no. Un progetto in tal senso era stato presentato ad un assessore, ma non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire e tutto è rimasto lettera morta. Eppure si ravvisa la necessità di fare un qualcosa per unire, anche sotto forma di gara. Un accenno di questo spirito si può vedere durante il Settembre Ciok, con la gara tra i chioschi per chi ha più gente, oppure con le foghere, con una malcelata gara a chi la fa più partecipata. Credo che il ruolo della Pro debba anche essere questo, magari partendo dal simbolo della Chiesa; perché se è vero che una gara stabilisce vincitori e sconfitti, è pur sempre una manifestazione che unisce, almeno per qualche giorno.

Cassonetti

I cassonetti per la raccolta differenziata sono pochi e/o sono piccoli, e manca quello del verde, soprattutto dove ci sono giardini. Lo diciamo da mesi, inascoltati, e anche oggi pubblichiamo delle foto. Vedete voi.

Convenienza e etica

Sicuramente utile e conveniente un controllo GRATUITO dell’udito, ma eticamente è corretto che a suggerirlo sia il Consiglio dei Pensionati a favore di una nota marca di protesi acustiche? Non lo sappiamo, sappiamo che il Consiglio dei Pensionati è una associazione che, almeno formalmente, rappresenta un nutrito numero di anziani e ad essi si presenta per svariate iniziative, coinvolgenti e rallegranti. Ma che sia proprio il Consiglio dei Pensionati a “sponsorizzare” questa (o quella, sarebbe uguale) ditta di protesi, bè un qualche dubbio ci viene. Il riferimento è alla lettera fatta pervenire a tutte la famiglie di Latisana, nella quale si invitano tutti a presentarsi tal giorno a tal ora in tal posto per, appunto, una prova acustica. Per assurdo se la ditta in questione avesse dato mille euro per le attività del Consiglio e in cambio avesse avuto questa pacca sulla spalla, ok, mi starebbe bene, alla luce del sole. Così, mi sa di operazione fantasiosa……

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Scoppia la festa in casa dei Delfini Latisana. Infatti sul tabellone segnapunti del campo di Porpetto il risultato finale della partita tra Dragons di San Giorgio di Nogaro e Delfini era di 6-13 per i latisanesi! Sono passati poco più di 15 mesi dalla nascita della società di Latisana e alla prima partita ufficiale della storia del baseball della città della bassa, la squadra del Presidente CERETTI centra la prima vittoria.   Fantastici, meravigliosi, quasi perfetti gli 11 ragazzi scesi in campo per questo importante evento che, alla presenza di numerosi genitori e parecchi tifosi, hanno trovato da subito la strada giusta che li ha condotti, dopo 2 ore di partita, alla meritata vittoria finale. Si sono sempre trovati in vantaggio e mai sono stati raggiunti, sempre a testa alta, tra battute valide, scivolate, eliminazioni difensive, colti rubando e numerosi battitori eliminati al box di battuta grazie alla precisione dei lanciatori.  Squadra che è sempre riuscita a stare unita e che ha sempre trovato le giocate vincenti nei momenti giusti. In attacco, oltre ad approfittare delle basi concesse dai lanciatori di casa, tutti i Delfini hanno ottenuto almeno una battuta valida e questo la dice lunga sulla gran voglia e sulla determinazione messa in campo dagli azzurri di Latisana.  Addirittura un fuoricampo interno (battuta valida da 4 basi) per MARCELLO CERETTI a testimoniare la grande giornata delle mazze latisanesi. In difesa anche un colto rubando con assistenza di FRANCESCO CARAMAZZA per DARIO PIRALI per eliminare il corridore avversario che tentava di conquistare la terza base.  La formazione di partenza: DEVID VIGNOTTO, FRANCESCO CARAMAZZA, LUCA NAPOLITANO, RICCARDO CERCHIA, DARIO PIRALI, MARCELLO CERETTI, SIMONE (NINJA) MORSANUTTO, SIMONE (SPEEDY) LISIERI e NICHOLAS DI LAZZARO; a disposizione: ARON SPIGOLON e CHRISTIAN CAMILOT.   Prime due riprese con i Delfini avanti per 6-1 e con la batteria (lanciatore e ricevitore) formata da DEVID e FRANCESCO. Terzo e quarto inning con SPEEDY in pedana di lancio e MARCELLO come ricevitore e Delfini che continuano a rimanere in vantaggio per 9-6.  Nella quarta ripresa ARON subentra a RICCARDO e CHRISTIAN a NICHOLAS e a lanciare va MARCELLO con DEVID ricevitore.  Le ultime due riprese sono un monologo dei ragazzi del manager GIANCARLO PETEAN che, grazie a qualche battuta in attacco, ma soprattutto alle 6 eliminazioni di fila ottenute da MARCELLO nei confronti dei battitori avversari, fissano il risultato finale sul 13-6.   Genitori e tifosi latisanesi, quasi increduli ma molto felici al termine della gara, che hanno applaudito a lungo i loro beniamini che a loro volta hanno contraccambiato andando sotto la curva a ringraziare per il continuo ed incessante incitamento ricevuto durante la partita. L’abbraccio finale tra il Presidente Cesare Ceretti ed il neo dirigente accompagnatore ROGER ZORZENON la dice lunga su quanta felicità, gioia e soddisfazione c’era per il gran risultato ottenuto e,  assieme a TERESINA GRUER, IVANA CANCIANI e al manager GIANCARLO PETEAN, hanno assistito da vicino alla meritata vittoria della propria squadra e un giorno potranno  dire “Io c’ero”. Loro due con Teresina Gruer, quelli che da più di 1 anno non hanno mai smesso di credere in questo progetto e che da una loro idea è nata nel dicembre 2011 l’ASD DELFINI LATISANA BSC. Quelli che… La vittoria di oggi come promemoria per tutti e soprattutto per l’Amministrazione Comunale perchè i Delfini non sono e non saranno mai una bolla di sapone ma una splendida realtà. Prossimo impegno per gli uomini di Petean il prossimo 15/04/2013 alle ore 17.00 a Cervignano del Friuli contro i Tigers.

Elettorale

Massimo Brini (candidato alla Provincia) e Stefano Trabalza (candidato per la Regione), a Latisana

Micaela Sette, candidata per la Regione

Chiara Casasola, candidata per la Provincia

 

Chiunque può inviare foto e notizie e appelli e altro; la mail è in alto.

Condividi il post!

PinIt

4 commenti su “festa a san filippo, elettorale, cassonetti, delfini ok, pensionati e frazioni”

  1. tiz ha detto:

    E se passi stamattina in via Damiano Chiesa, la situazione “cassonetti” è pure peggiorata! 🙁

  2. andrea ha detto:

    Vorrei far notare che a Gorgo e’ il terzo giorno di semaforo lampeggiante. E’ vero che chi e’ nella statale passa comunque anche con il rosso, ma non abbandonateci cosi’…

  3. kit carson ha detto:

    caro Andrea ti meravigli perché sei abbandonato a proposito del semaforo lampeggiante di Gorgo , ma non ti sei mai chiesto perché in questo paese scusa CITTA’ da 10 anni i comandanti della polizia municipale durano pochissimi anni direi mesi e la viabilità e il controllo viene a mancare , che sia colpa di qualcuno oppure è un paese difficilissimo, dicasi anche per le immondizie, è da mesi che il bacucco predica la gente si lamenta e invece di provvedere sono impegnatissimi amministratori ex onorevoli etc, a fare campagna elettorale , pensate bene cittadini prima di votare. ciao KIT CARSON (e di moda nascondersi dietro stronzi nomi ed anche io oggi faccio lo str…o )

  4. Maurizio ha detto:

    Per una questione di visibilità, anche se OT rispetto ai post, mi rivolgo qui a luigi geotto, marco appio, laura parise e anche alla ragazza che ha aperto i lavori della prima serata Latisanese dell’M5S. Volevo semplicemente rimarcare che il bacino territoriale a cui fa ”capo” Latisana, alle ultime politiche ha espresso a favore dell’M5S, 3148 voti ovvero il 26,1% (Latisana, Ronchis, Palazzolo, Precenicco). Possibile che non ci sia, nel capoluogo, un gruppo di amici con la voglia di condividere i sogni e le speranze di un territorio “dimenticato” e delle sue genti, con lo spirito del movimento?
    Concludo con un personale parere sulle ultime tre foto….anzi no, meglio di no.
    P.S. Meetup è un servizio di social network che ha lo scopo di facilitare l’incontro (anche fisico) di gruppi di persone sparse sul territorio. Meetup consente ai membri di trovare e unirsi a gruppi creati attorno a un comune interesse, come la politica o problematiche inerenti il territorio. (cit. Wiki)

I commenti sono disabilitati.