“g”, piccoli palchi, alpini, ospedale

Il “G” strappato

Il nostro artista misterioso questa volta non è riuscito nel suo scopo di diffondere la sua arte e coinvolgere un ambiente latisanese. La brava Orietta, titolare dello Stusighin di Piazza Indipendenza, si e trovata appiccicato al vetro un’opera di G appunto, ma dovendo fare la pulizia delle vetrate, e non avendo avuto nessuna avvisaglia, ha strappato il foglio che era stato fissato con eccesso di biadesivo. Seccata prima, dispiaciuta poi, con la promessa che se “G” andrà a chiedere, il quadro verrà ospitato, magari con meno adesivo, nelle vetrine del locale. Nella foto Orietta e il quadro strappato.

Piccoli palchi, domenica 17 febbraio 2013

Ecco la locandina

Riceviamo e pubblichiamo

“Cittadella della salute” -Sottoscrizione accordo Comune, Ass 5, Asp “Umberto I°”

Oggi, 29 gennaio 2013, alle ore 15, nella sala consiliare del Comune di Latisana (UD), sarà siglato l’accordo che sancisce la piena condivisione delle finalità e dei contenuti del progetto “Cittadella della salute” tra i vari soggetti sottoscrittori – Amministrazione comunale di Latisana, Azienda sanitaria 5 “Bassa Friulana” e Asp Casa di riposo “Umberto I” di Latisana – e che ne disciplina i reciproci impegni dal punto di vista gestionale. Saranno presenti il sindaco di Latisana, Salvatore Benigno, il consigliere regionale Daniele Galasso, l’assessore regionale alla salute e vicepresidente della Regione Fvg, Luca Ciriani, il direttore centrale della Direzione centrale salute, integrazione sociosanitaria e politiche sociali della Regione Fvg, Gianni Cortiula, il direttore generale dell’Ass 5 Bassa Friulana, Paolo Bordon e il presidente dell’Asp Casa di riposo “Umberto I” di Latisana, Franco Fedrigo-Perissutti. Dopo la firma, alle 15.30, si terrà una breve conferenza stampa per l’illustrazione dell’accordo

Sabato 2 febbraio al Polifunzionale

L’Associazione Nazionale Alpini – Gruppo di Latisana, organizza la commemorazione del 70° anniversario della Battaglia di Nikolajewka. Chissà che non si riesca anche a rispondere a questa domanda: ma chi e perché ha mandato 100.000 alpini a morire in Russia?

Condividi il post!

PinIt

2 commenti su ““g”, piccoli palchi, alpini, ospedale”

  1. Valerio Formentini ha detto:

    A dieci anni anni dalla morte di Gaber, rispunta a Latisana un altro Signor “G” !

  2. Valerio Formentini ha detto:

    Sempre in tema di Zelkova, segnalo il sito http://www.selekta.it/selekta/catalogo/articolo.jsp?idArticolo=35 ove è possibile sfogliare alcune pagine del nuovissimo libro sui “Giganti della Memoria”, ove trova posto la descrizione anche dei colossi arborei scomparsi. Una scheda, non aggiornata sulla data della caduta, riguarda anche il nostro gigante. Splendida la foto del tronco a piena pagina (meriterebbe una gigantografia da qualche parte nel nostro Comune…). L’Assessorato competente si metta in contatto con la Casa Editrice.

I commenti sono disabilitati.