gasolio e benzina, poche notizie

A Latisana carburanti più cari

L’aumento del costo della benzina e del gasolio è quotidiano e ben pochi strumenti hanno i cittadini per difendersi. Scartata l’ipotesi di assaltare casa Moratti e rubare la benzina, altro non resta che andare all’estero, Austria e Slovenia, ma sono molto lontane, o almeno cercare i distributori meno cari. Un aiuto lo fornisce il sito internet della Regione  http://carburanti.regione.fvg.it/welcome.asp che permette almeno di risparmiare rispetto allo stesso prodotto venduto da altri. Giovedì abbiamo fatto un esame rapido cercando la soluzioni più convenienti. Paliamo di gasolio e benzina, g e b. A Latisana il Q8 di Via Lignano aveva la benzina a 1979 mentre H6 a Pertegada era a 1879; il gasolio 1879 e 1774, stessi due impianti; gli altri nel mezzo di questi due estremi. A Ronchis  San Marco  b 1854 e g 1799, mentre per il gasolio conveniva andare alla IP a 1772. A Palazzolo dello Stella il gasolio era a 1792 alla Q8 e la benzina a 1899, sempre alla Q8. A Precenicco non ci sono impianti e quindi a Lignano Sabbiadoro benzina alla ESSO a 1874 e gasolio alla Total a 1769. Latisana più cara quindi, ma con una maggiore informazione almeno evitiamo di pagare soldi in più per niente.

Poche notizie

Siamo scarsi noi (altri peggio), ma davvero non abbiamo notizie. Detto del Settembre DOC e della pastasciutta del Bacucco (sabato 8 a mezzanotte tutti allo stand di Sabbionera e Paludo, pasta gratis offrono gli Amici della Foghera), resta ben poco da dire. Stiamo in attesa di sapere chi sarà l’addetto stampa del Comune, quella da 500 euro al mese lordi, con la spada di Damocle del ricorso per gli esclusi o della protesta dell’Ordine dei Giornalisti, come è stato fatto per Turismo FVG. Poi da vedere come va a finire la questione dei due UDC sospesi dal partito e quindi, in teoria, liberi di andare all’opposizione e le prime mosse della neo assessora Maddalena Spagnolo.  Per finire il discorso politico, giova ricordare alcuni commenti apparsi qui sotto: si parla del Movimento 5 Stelle e sinceramente credo che questa nuova formazione politica faccia davvero paura ai partiti tradizionali. Grillo anche in Regione viene dato al 15%, e questo nonostante i casini all’interno degli iscritti a Udine. Infine parliamo di elezioni 2013: per Latisana e la Bassa friulana si parla della doppia candidatura Brini e Trabalza da Lignano per le regionali, mentre a Latisana tutto è ancora in movimento, con i nomi di Galasso, Sette, Moretti, Dalla Mora, Fantin e altri tra Trieste e Roma. Sul fronte puramente amministrativo aspettiamo di vedere come finiranno i lavori del Museo, Stazione Ippica, dell’Informagiovani, sopra il Centro Intermodale, e soprattutto della ex Caserma, con l’inutile e costoso Centro Servizi per la Nautica di cui nessuno sente a Latisana la mancanza. A settembre, domani, scattano poi due appuntamenti: è passato un anno dalla prima “scadenza” delle case dell’acqua, tre, che dovevano essere pronte appunto un anno fa a Pertegada, Centro Intermodale e Zona Coop; dicono manchi poco, ma lo dicono da un bel po’. Infine il discorso delle rotatorie sulla 354; non c’è una lira in Regione e quindi aspettiamo fiduciosi l’avvio dei cantieri. Almeno ci facessero vedere i progetti esecutivi. Una domanda, gli espropri sono stati fatti e pagati?

Condividi il post!

PinIt

3 commenti su “gasolio e benzina, poche notizie”

  1. Paolo Miotto ha detto:

    Per le elezioni,si preparano i soliti noti. Tutti loro,ovviamente,faranno un sacrificio……….

  2. Severino ha detto:

    Che c’entrano le prossime elezioni con la Benzina alta, e i soliti noti di chi stai parlando ???

  3. andrea ha detto:

    total erg viale europa lignano. verde a 1,760 che con lo sconto arriva a 1. 620… conveniente

I commenti sono disabilitati.