Giovedì: 354 e autovelox; 5 Stelle; FatBoySlim; vacanze brevi; Turismo e enogastronomia; Sanità Regionale e politica; Festa di Primavera; Nostràn; Bertoja; Una Mano per Vivere

Gigi Bertoja

Nei commenti

354 e autovelox

Da sempre la 354 rappresenta una cassaforte per il Comune di Latisana e un pericolo per gli automobilisti, pericolo vero per il traffico e la velocità di alcuni sconsiderati, pericolo di prendere multe andando e tornando da Lignano. Le multe sono perlopiù legate all’eccesso di velocità e di velocità sulla 354 bisogna parlare al plurale. Limiti di 50 all’ora, poi di 70, poi di 90, e ancora 50 e 70 eccetera, si susseguono in alternanza e ravvicinati. Molto ravvicinati. Troppo? Qui sotto riportiamo una lettera del Ministero dell’Interno che tratta proprio della “distanza minima degli apparecchi di misura rispetto ai cartelli indicanti i limiti massimi di velocità”. Leggetela se volete e poi fate le vostre riflessioni sui continui cambiamenti di limiti sulla 354 e sui molti accessi laterali e la segnaletica ripetuta, sempre o quasi…sempre..o no.

lettera1lettera2lettera3lettera4

5 Stelle

Domenica raccolta firme in Piazza Garibaldi a Latisana.

Vacanze brevi

Dopo la sparata di Poletti, interessante articolo di Chiara Casasola su un blog essere di sinistra e ci sono anche due note stampa di Jesolo e di Lignano, su www.lignano-sabbiadoro.it.

Turismo ed Enogastronomia

Dal Vinitaly 2015 esce rafforzato il binomio turismo e buona tavola, intesa sia come riscoperta dei cibi e dei piatti tradizionali, sia come vino, buono e genuino. Oltre al Mercato, anche la Politica si sta indirizzando verso una sempre maggiore valorizzazione del comparto enogastronomico in chiave turistica, oltre che di vendite. Non solo mare e montagna quindi, ma ecco che la Regione punta sui “Club di prodotto” e sulla “FVG taste Card”, che sono strumenti accessori alla spinta per la valorizzazione di tutto il territorio del Friuli Venezia Giulia. Pensare quindi anche ad una maggiore integrazione tra cibo e vini friulani e la tavola degli alberghi e dei ristoranti, non può che essere un obiettivo da perseguire sia da Lignano Sabbiadoro che dalla Latisana turistica.

Festa di Primavera

Il 12 aprile a Latisana, torna la Festa dei Fiori di Primavera, quest’anno si allungherà anche in Via Rocca e Parco Gaspari e vedrà la partecipazione di ristoranti e locali della zona con le loro offerte enogastronomiche.

Nostràn

Continuano il nostro viaggio alla scoperta del Vin Nostran, ci siamo imbattuti in un altro produttore; ve ne daremo conto alla prossima cena della Confraternita del Vin Nostràn; abbiamo così incontrato due tipologie di uve che onestamente non conoscevamo: Sperlese e Tintora. Voi sapete qualcosa di più?

Sanità Regionale e Politica

Oggi giovedì alle 18.00 Consiglio Comunale aperto sul tema della Sanità e dell’Ospedale di Latisana e del futuro della Salute nella Bassa friulana. Sarà presente l’Assessora Regionale Telesca che, dopo Precenicco e Polifunzionale-PD, ha accolto anche l’invito del Sindaco. Forse sarebbe stato più bello se il Consiglio fosse stato fatto con i Sindaci della zona, quelli interessati alla futura UTI, ma tant’è; Benigno con l’UTI può far riavere a Latisana quel ruolo di “capitale” della Bassa che da anni non gli viene più riconosciuto. L’argomento Ospedale allargato al concetto di Sanità e Salute è di quelli destinati a fare da sfondo alla campagna elettorale del 2016 ed è abbastanza comprensibile la strategia della giunta di Latisana: fare la battaglia in difesa dell’Ospedale, intascando la eventuale vittoria o indicando i responsabili in caso di scelte avverse. In entrambi i casi la Regione uscirebbe male dopo aver mal gestito nella tempistica tutta la vicenda che riguarda il dualismo Latisana-Palmanova. Difficile dire cosa succederà a giugno al termine (..termine??..) del periodo di osservazione dei Punti Nascita. In questi mesi si parla ovviamente anche di schieramenti e Benigno è Sindaco corteggiato dal Centro Destra ma non inviso a parte del mondo civico; da quel che sappiamo viene tirato per la giacchettina da molte mani, ma lui ha sempre dichiarata la sua coerenza a Forza Italia, anche se agli inizi della sua carriera politico e lavorativa veniva accostato a Tesini. Forza Italia non è più quella di cinque anni fa e nemmeno il PD lo è più. La mia sensazione è che nulla sia certo e che molto sia in movimento, non lasciando per ultimi quei giovani che si sono affacciati sulla scena politica latisanese (latisana2016) e che vantano al loro interno anche possibili persone in grado di essere candidati. Vedremo.

Una Mano per Vivere

Assemblea e dati 2014

ubna mano assemblea

una mano 2015 1

una mano 2015 2

Condividi il post!

PinIt

3 commenti su “Giovedì: 354 e autovelox; 5 Stelle; FatBoySlim; vacanze brevi; Turismo e enogastronomia; Sanità Regionale e politica; Festa di Primavera; Nostràn; Bertoja; Una Mano per Vivere”

  1. danilo bertoia ha detto:

    caro bacucco una precisazione, la norma che hai riportato riguarda gli autovelox automatici o fissi che dir si voglia. Il classico autovelox o telelaser mobile gestito da regolare pattuglia continua ad operare come sempre…quindi niente km di zona franca.

  2. il_bacucco ha detto:

    @ danilo; nella lettera non si parla di fisso o mobile; forse hai ragione tu, forse no. io ho pubblicato una lettera, poi sta ad altri agire di conseguenza.

  3. danilo bertoia ha detto:

    si legge al comma 2 dell’articolo 25 della legge 120/2010, che parla appunto di rilievo a distanza della velocità, che tradotto in parole semplici significa postazione fissa di rilievo velocità. Tra l’altro la norma si applica solo sulle strade extraurbane, per cui ad esempio a Pertegada, centro urbano con limite di 50, non potrà essere applicata in nessun caso.

I commenti sono disabilitati.