Giovedì: auto nuove/vecchie; Via Isonzo; UTI; Paperopoli; 19 maggio; furti a Latisana; fuoco; rotonda, ora basta; Presente!

Furti

Da Antonio Gaudiano riceviamo e pubblichiamo. Stillicidio di furti a Latisana, Gaudiano (M5S): «Giunta Benigno latitante sul tema della sicurezza. In vista dell’estate necessario un piano da concordare con il Prefetto». Già in questi primi mesi dell’anno è in atto un vero e proprio assedio dell’abitato di Pertegada, in particolare di via Florida. Uno stillicidio di furti e tentativi di effrazione che stanno gettando nell’angoscia gli abitanti della frazione, che si sentono abbandonati a loro stessi dall’amministrazione comunale, incapace – evidentemente – di arginare o ipotizzare strumenti per garantire la legalità e la sicurezza dei propri amministrati. Le forze dell’ordine accorrono tempestivamente alle chiamate dei cittadini e svolgono al meglio il loro compito, nel limite dei mezzi spesso insufficienti a loro disposizione, a causa dei continui tagli di risorse a cui sono soggetti e “combattendo” spesso anche contro la burocrazia giudiziaria che libera i rei in tempi molto più veloci rispetto a quelli impiegati per catturarli.

Un silenzio assordante, quello dell’assessore, che dimostra la latitanza di questa amministrazione sul tema della sicurezza. Fa ancora più impressione rilevare come la delega in materia sia affidata alla segretaria locale della Lega Nord, un partito sempre pronto nel cavalcare a scopo elettorale il tema della sicurezza, ma incapace di porvi rimedio una volta chiamata a gestire la cosa pubblica: Latisana non fa eccezione rispetto a quanto dimostrato dalla Lega in oltre vent’anni di governo a Roma e negli enti locali. Per questi motivi l’assessore Maddalena Spagnolo deve chiedere subito al Prefetto di aumentare le risorse delle forze dell’ordine soprattutto in vista dell’estate, con un piano di sicurezza che coinvolga Latisana e le frazioni che maggiormente risentono del flusso turistico verso Lignano che vede anche il solito aumento dei topi di appartamento che sfruttano la confusione estiva per razziare le case dei residenti. Se le risposte, come temiamo, saranno le stesse che ci hanno condotto fino a questo punto, prenderemo atto dell’inadeguatezza dell’assessore e della giunta Benigno. Antonio Gaudiano (M5Stelle)

Rotonda, ora basta

rotonda, foto di lazzaro 13 maggio 2015

Riceviamo da Gianfranco e pubblichiamo — Oggetto: Rotonda via Stretta-Via Carlo Fontanini

Ciao Bacucco, abito in via Stretta da 10 anni (vicino tendaggi Cicuto) e ho visto nascere quella che viene impropriamente chiamata rotonda tra Via Stretta appunto e la via Mons.Carlo Fontanini che porta all’ospedale. Più volte in bici ho dovuto fermarmi per non essere investito da chi sta andando in Ospedale perchè o non si accorge o comunque non rallenta abbastanza per dare la precedenza a chi potrebbe impegnare la “rotonda” prima dello stesso.

Oggi mio figlio arrivando da Via Stretta nel bel mezzo della rotonda è stato preso in pieno da un’auto che arrivava dalla LIDL per andare in ospedale. Per fortuna poche escoriazioni per mio figlio, la bici da buttare e tanto spavento. Chi era al volante ha detto di non avere visto la bici! Ho fatto una foto della rotonda con le sagome bianche e rosse che dovrebbero delineare la rotonda. Si deve capire bene che bisogna studiare qualcosa di serio! Grazie anticipatamente per lo spazio che dedicherai a questa e-mail

n.d.b.

Gentile Assessora Maddalena Spagnolo, signor Comandante Eros Del Longo, ora basta! Sono anni che continuiamo a pubblicare le foto della schifezza di rotonda che da tutti viene definita come pericolosa, oltre che orrenda. Da anni abbiamo senti in Consiglio Comunale che si sta vedendo…. si sta studiando….c’è da fare.. c’è da vedere… Ora basta. Smettetela di prenderci per il naso…… e fate quello per cui siete pagati, ovvero fate il vostro mestiere di Assessore e di Comandante dei Vigili. Dovesse scapparci il morto a mio avviso siete da considerare moralmente e non solo moralmente responsabili. Benigno, batti un colpo!

Fuoco in piazza

I.S., sempre attento, ci segnala che hanno dato fuoco a una palma in Piazza Garibaldi…… e dire che non fa freddo, vero intelligentone?? .. al femminile plurale perché pare si sia trattato della bravata di due ragazze; prontamente spento il principio d’incendio da chi era in zona. Telecamere utili si spera.

Via Isonzo

Riceviamo e pubblichiamo

Da: brum – Oggetto: SPAGNOLO: via Isonzo c’è il limite di 30!   Sicurezza Stradale: Santoro, Bando da 1,1 Milioni di Euro per le “Zone 30” http://www.regione.fvg.it/rafvg/giunta/dettaglio.act;jsessionid=FD3FF19675C61CD1EF66C6CC7585ED01?dir=/rafvg/cms/RAFVG/Giunta/Santoro/comunicati/&id=93535&ass=C08&WT.ti=Ricerca%20comunicati%20stampa

Presente!

Matteo Mauro ci segnala (grazie) questi manifesti affissi sul muro della ex caserma di Via Marconi.

ex caserma di via marconi

Auto nuove/vecchie

Riceviamo e pubblichiamo, non senza dire che, oltre alla spesa per l’acquisto, c’è anche quella per la manutenzione da considerare. Ma il suggerimento può essere valido in alcuni casi. Grazie.

Da: Debora –– Oggetto: da l’espresso: Così gli enti fanno incetta di auto alle aste giudiziarie: Tempo fa ho letto qui che i sevizi sociali compreranno diverse Renault per il personale sul territorio dell’Ambito, non si può dire che sia il solito spreco, devono spostarsi a casa della gente di ogni Comune, mi chiedo, ma sapevano che qualcuna potevano forse averla gratis anche se non nuova? Magari per i prossimi acquisti qualcuno si legga questo articolo:

http://espresso.repubblica.it/inchieste/2015/04/27/news/enti-pubblici-alle-aste-giudizierie-e-caccia-all-auto-blu-di-lusso-1.209182

UTI

Nei commenti.

Mi era venuta voglia di proporre-organizzare una tavola rotonda sul tema dell’UTI con particolare riguardo al rapporto tra Latisana e Lignano, ma poi, a parte la quasi certezza che non sarebbero venuti i due Sindaci, mi è venuto il sospetto che non avrebbe mai detto la verità, ma sarebbe stata solo passerella e monologo infinito. Meglio lasciar stare.

19 maggio

bombardamenti e muro 19 05 15

Martedì 19 maggio 2015 COMMEMORAZIONE DEI BOMBARDAMENTI 19 MAGGIO ’44. Il 19 maggio prossimo l’Amministrazione Comunale commemorerà l’anniversario dei disastrosi Bombardamenti del Maggio ‘44 che colpirono il Comune causando numerose vittime innocenti tra la popolazione, ed anche quest’anno La Commemorazione rientra in un progetto di collaborazione con il Comune di Latisana. La Commemorazione inizia alle ore 18.30 presso San Michele Vecchio – Monumento Vittime Civili e Militari (via Don Bosco) con la Messa Solenne in suffragio e commemorazione di tutte le vittime officiata dal Reverendo Giovanni Sedrani e da Mons. Carlo Fant ed accompagnata dal Gruppo corale “San Giorgio”. La cerimonia proseguirà, alle ore 19.30, sempre presso il Monumento Vittime Civili e Militari di San Michele Vecchio (via Don Bosco) dove verrà inaugurato il MURO DELLA STORIA, una serie di pannelli esplicativi che rivedono la storia del Comune ed approfondiscono alcuni argomenti. I pannelli sono realizzati grazie ad un contributo della Camera di Commercio di Venezia. Alla cerimonia commemorativa saranno presenti autorità civili e militari, rappresentanti delle Associazioni combattentistiche e d’arma e rappresentanti dell’associazionismo locale. La cittadinanza è invitata a partecipare e ad esporre, sin dal giorno precedente l’iniziativa, la Bandiera Italiana.

.. e a Paperopoli, che si dice?

Silvio Berlusconi avrebbe deciso di fondare, o meglio ri fondare un nuovo partito, che si chiama Partito Repubblicano. Il pensiero del leader di Forza Italia ovviamente va al partito americano, mentre a Latisana sono tutti molto preoccupati……

partito_repubblicano

Biciclette

E’ vietato andare in bicicletta in centro a Latisana durante il mercato settimanale; lo sa bene quel noto non più giovanissimo sindacalista che è stato fermato e rimproverato da chi di dovere mercoledì mattina in Via Rocca. Sappiatelo, prima di prendere una multa…..poi certo dipende da ciclista a ciclista……

disegno ciclista

Condividi il post!

PinIt

6 commenti su “Giovedì: auto nuove/vecchie; Via Isonzo; UTI; Paperopoli; 19 maggio; furti a Latisana; fuoco; rotonda, ora basta; Presente!”

  1. Severino ha detto:

    Stanno arrivando i Barbari del Grillo all’assalto di Latisana. aspettavo questo giorno con impazienza.
    cercherò di essere educato anche se non fa parte del mio sistema, specialmente quando parlo con dei paraxxxi.
    Lo stillicidio è solitamente costituito da flussi irregolari.
    Lo stillicidio può diventare pericoloso,certo, proprio a causa dell’irregolarità dei flussi.
    le zone oggetto di stillicidio sono presidiate da cartelli che avvertono la possibilità di questo fenomeno.
    Dare alla Giunta Latisanese del latitante sul tema della sicurezza, solo un Grillo RAP. lo può fare. ma naturalmente fa solo spettacolo.
    FURTI A PERTEGADA:
    guardate qui alcuni dati e tirate i conti, sempre che lo sappiate fare: perché i conti specialmente sul redditto di cittadinanza non tornano.
    http://ricerca.gelocal.it/…/mess…/2005/12/13/UD_19_SIF1.html
    inoltre sarebbe stato utile seguire anche questi consigli, e non fare sempre allarmismo inutile, ma vi rendete conto delle xxxxxx che sparate ?
    http://messaggeroveneto.gelocal.it/…/furti-nelle-abitazioni…
    Su Google chiunque può controllare la situazione FURTI in Latisana e frazioni.

    Quando gente come voi chiede all’assessore Maddalena Spagnolo di chiedere subito al Prefetto di aumentare le risorse delle forze dell’ordine, significa che non ha le idee chiare sulla sicurezza.
    Quando una Prefettura xxxxxxxx che si propone di farci invadere e xxxxxxxxxxxxx l’ospitalità di clandestini, xxxxxxxxxx Risorse e servizi alla forze di Polizia.
    Cosa deve essere chiesto a questo apparato Prefettizio a cui non xxxxxxxxxxxxxx un tubo di Latisana od altri comuni.?
    Ma se la stessa Prefettura favorisce tutto questo, cosa può fare un assessore di comune, anche in stile Lega ?
    Ci state pigliando per il xxxx con le vostre chiacchiere da Disneyland.
    Vogliamo ritornare sulla terra.???
    non saranno due furti per lo più stupidi, di cui molti risolti al 90%.
    M5S. state lontano da Latisana se non avete proposte serie da fare, non accetto questa politica stupida, e non ve la manderò a dire, Ve la dico qui ed ora. Non e una minaccia, basta con le stupidità e la denigrazione di questa città !!

  2. maddalena spagnolo ha detto:

    In relazione alle dichiarazioni superficiali e palesemente elettorali del rappresentante del M5S, non posso che sottolineare come la questione della sicurezza sia una priorità per l’Amministrazione ed in particolare per l’Assessorato che mi è stato affidato. Abbiamo implementato e reso efficiente il sistema delle telecamere in tutto il territorio comunale, implementiamo il controllo del territorio con la Polizia Locale anche in collaborazione con le associazioni del territorio ed avanziamo nelle sedi competenti le istanze per consentire ai cittadini la tranquillità di cui devono godere. Il problema della sicurezza non può essere risolto a livello esclusivamente comunale naturalmente. Soprattutto con la politica dell’immigrazione libera e scriteriata cui stiamo assistendo da parte del governo, agevolato anche dalle posizioni assunte dal M5S ad esempio in tema di abolizione del reato di clandestinità oltre che con le proposte sul reddito di cittadinanza, insieme ai tagli alle forze dell’ordine la situazione della sicurezza non né affatto semplice né prevede miglioramenti. Alla luce di questa evidente situazione, le dichiarazioni dell’esponente del M5S risultano del tutto fuori luogo e superficiali e rivelano un intento di propaganda elettorale che per il suo partito è decisamente difficile sostenere in particolare in tema di sicurezza.

    Sulla rotonda di Via Fontanini, da tempo il Comando Polizia Locale ha fornito il proprio parere positivo sulla definitiva realizzazione, completando il procedimento di propria competenza. La realizzazione della rotonda, seguita dai Lavori Pubblici, risulta comunque finanziata con il bilancio in approvazione. Cortesi saluti.

  3. Antonio ha detto:

    Nel minestrone in salsa leghista che ci ha propinato l’assessore Spagnolo nella sua risposta rileviamo che:
    – non c’è da parte sua la presa d’atto di un problema fortemente sentito dai cittadini latisanesi e questo non ci fa ben sperare per l’adozione di strumenti idonei ad affrontare adeguatamente la questione;
    – bolla come “elettorale” l’angoscia che i cittadini vessati dalle scorribande ladresche ci hanno trasferito e che noi abbiamo tradotto puntualmente in una proposta concreta;
    – cita due strumenti di per sé non sufficienti quali le telecamere, che finora hanno “assicurato alla giustizia” un ultraottantenne per infrazioni ambientali e che non dissuadono di certo i veri malviventi, e la collaborazione con le associazioni che, se mai aderissero, avrebbero compiti ben diversi – giustamente – da quelli di controllo del territorio, come erroneamente afferma l’assessore;
    – confonde la depenalizzazione del reato di clandestinità con la sua abolizione (che peraltro non c’è), un reato, peraltro, che negli anni passati non ha fatto altro che intasare gli uffici giudiziari e non ha certamente risolto né il problema dell’immigrazione, né messo in galera alcun clandestino per il reato specifico;
    – denigra la nostra proposta di Reddito di Cittadinanza, dimostrando assoluto disinteresse per i più poveri ed emarginati, quando TUTTA la società civile se ne sta interessando, finanche il noto grillino Bobo Maroni.
    La politica latisanese, non solo l’assessore Spagnolo, dovrebbe interrogarsi invece sul perché questi e altri concittadini, dovendo chiedere aiuto a qualcuno per i loro VERI problemi quotidiani, si rivolgono a noi, cittadini tra i cittadini, e non alle forze di maggioranza e minoranza presenti in Consiglio Comunale. Ma forse le dichiarazioni un po’ scomposte dell’assessore dimostrano proprio questo, ossia che oltre a rappresentare un’amministrazione non all’altezza di affrontare i problemi del territorio, da tempo non è nemmeno sottoposta ad un controllo puntuale da parte delle “opposizioni” che ne evidenzino l’inadeguatezza politica con valide proposte alternative.

  4. Severino ha detto:

    Non confondere il problemi dei cittadini Latisanesi, con le tue aspirazioni politiche caro Antonio !!
    questa demagogia di onestà non porta bene.
    Tutti noi siamo responsabili di ciò che diciamo, non di ciò che altri possono capire. il discorso dell’assessore Spagnolo e chiaro e comprensibile a tutti, non servono traduzioni particolari.
    E non coprirti le spalle sui problemi dei cittadini che tu non rappresenti. in questo momento stai rappresentando solo te stesso ed il tuo modo di vedere.
    Consiglio una rivisitazione della parola “Onestà” portabandiera M5S. diventata vecchia e oggi molto incomprensibile e fuori luogo.

  5. Severino ha detto:

    Caro Davide, quanto sopra da te scritto mette subito in evidenza l’Onestà intellettuale in questo caso politica cui fa uso l’ M5S, quando dico che ne abusate di questa parola onestà penso di avere molte ragioni, senza contare che il tuo e un vero attacco per lo più grottesco, ma credo che le persone che leggeranno quanto sopra sapranno trarne le dovute conclusioni.
    Non vedo onestà nei vostri comportamenti solo della grande demagogia dietro ad una parola di cui non conoscete il significato.
    Onestà, infatti, è una parola di cui voi abusate.
    Dovrebbe essere una virtù attiva e non passiva.
    Onestà dovrebbe essere solo ciò che è figlio di una volontà consapevole, figlio di una ragione, non figlio di una costrizione o peggio ancora di un timore.
    Insomma non si può definire onesto uno studente che è incapace a copiare, come non si può definire onesto un politico che è incapace a rubare.
    Non si può definire onesto il lavoratore dipendente che paga le tasse sul lavoro, poiché non ha alcun modo di evaderle.
    Di certo non si può nemmeno pensare che tutti gli uomini siano corruttibili di fronte a “un’occasione”.

    la morale è questa:
    Domanda: è sufficiente comportarsi onestamente per essere definito un uomo onesto?
    Risposta: No! Non è sufficiente a livello intellettuale, è sufficiente nella vita pratica, per il codice civile e penale, ma non per l’intelletto e l’essenza umana, l’Onestà non sta nel comportamento che quello è onesto o meno per scelta od occasione, l’Onestà è una scelta consapevole, una Virtù, una caratteristica interiore invisibile.

    Quello che tu hai scritto sopra e parte di un comportamento tipicamente disonesto per una persona poi nella tua posizione direi anche grave, pazienza se lo avessi fatto io.
    Ma voi siete quelli che dovrebbero rappresentare la politica M5S. immagino alle prossime elezioni ?
    Bhe.. dico che se questi siete voi. lascio scelta ai Latisanesi cosa ci ci può aspettare da questo Movimento.

I commenti sono disabilitati.