Giovedì: la “Cassa di Risparmio”; C.R.I.; CIT; murales

CIT

Vi informiamo che venerdì 10 ottobre, alle 18 nel foyer del Teatro Odeon, verrà presentato al pubblico il cartellone della stagione teatrale 2014/2015 di Latisana.  Interverranno il sindaco Salvatore Benigno, il Consigliere delegato alla Cultura Lauretta Iuretig e il Direttore dell’Ente Regionale Teatrale Renato Manzoni. Nel corso della presentazione il gruppo cameristico della FVG Mitteleuropa Orchestra si esibirà in un intermezzo musicale.

Murales

Più vedo i “murales” e meno mi piacciono. Sarà colpa mia….

La Cassa di Risparmio

gino valle balcone

Continuiamo a chiamare così per abitudine la banca in Piazza Matteotti (oggi Veneto Banca); ci chiediamo se sarebbe possibile aprire una pizza al taglio sotto gli archi dell’Arena di Verona, o un barbiere tra le colonne di Piazza San Pietro. Credo di no….. ma per Latisana l’edificio di Valle è come L’Arena per Verona….qui si può davvero fare tutto?? Onestamente dobbiamo dire che il grande architetto aveva previsto un bar, quindi questo ci starebbe, ma occhio al resto e occhio alla gestione. In tutti i libri di architettura trovate questo edificio; sappiamo anche che il Comune vigila e sovraintende alla ristrutturazione, speriamo che alla fine l’edificio venga valorizzato, come merita.

http://it.wikipedia.org/wiki/Gino_Valle

Croce Rossa Italiana

cri latisana

Condividi il post!

PinIt

8 commenti su “Giovedì: la “Cassa di Risparmio”; C.R.I.; CIT; murales”

  1. gedeone ha detto:

    TUTTO VA BEN MADAMA LA MARCHESA
    A Latisana tutto va bene, almeno secondo l’Amministrazione Comunale, che per voce del primo cittadino va dicendo, tramite gli articoli dei giornali, che i conti del Comune sono in ordine, che se le grandi opere trionfalmente annunciate non verranno realizzate è colpa della crisi, del patto di stabilità, della Regione tiranna, insomma colpa sempre degli altri (assumersi una colpa mai??).
    Evidentemente negli altri comuni non c’è crisi, non c’è patto di stabilità non c’è la Regione tiranna (be forse questo è vero, ma se continui solo a criticarla per partito preso, cosa ti puoi attendere).
    Però a sentire la gente in piazza, nei luoghi di ritrovo, nei bar, leggendo i tanti commenti del tuo blog ed anche i tuoi, non sembra che le cose vadano così poi bene.
    A parte le grandi opere annunciate, pur sapendo fin dall’inizio che non sarebbero state realizzate, adottando un giochino che ha sempre funzionato in questi ultimi 20 anni, come per l’area “COIN” dove da prima era previsto un centro turistico sportivo, poi Miriapora, poi il Golf, per non parlare della Vela, della Piazza di Pertegada del Centro Commerciale all’aperto, (ma la colpa è anche un po’ dei Latisanesi che si bevono tutto), non vengono effettuate neppure le cose più semplici, come quelle che elenchi ogni lunedì ed inviti chi di dovere ad attuare.
    Ma tanto è tutto falso e queste persone sono tutte maliziose e pettegole e non vogliono il bene di Latisana, non preoccupatevi questa Amministrazione li convincerà che tutto va ben.
    Viva Latisana

  2. Dennys ha detto:

    l’edificio faceva CAGARE prima ,per colpa della scarsa manutenzione e pulizia …ora attendiamo i risultati per giudicare…

  3. il_bacucco ha detto:

    @ dennys: una volta in piazza caduti della julia, piazza delle corriere prima e piazza pescheria prima ancora, c’era appunto uno straordinario edificio in ferro con dei banchi in marmo: la vecchia pescheria. un esempio fulgido della bravura dei nostri nonni. l’hanno buttata giù e a risultato visto, era tardi per intervenire…. anche per la “crup” credo sia meglio agire prima e durante, piuttosto che pentirsi dopo…. ( idem per le ville di parco gaspari, viale stazione, piazza delle poste…ecc ecc)

  4. Paolo Miotto ha detto:

    Dennys non ha tutti i torti,non ho presente le condizioni nelle quali si trova l’arena di Verona,però penso che non abbia certe dependance.Speriamo che il restyling sia di valore e restituisca un edificio più gradevole di questo.Gino Valle non se l’avrà a male..(anche l’Alfa Romeo ha costruito macchine bellissime,ma nel suo album troviamo anche l’Arna…..).

  5. il_bacucco ha detto:

    @ paolo: ARNA, = Alfa Romeo Nissan Auto… Gino Valle = Gino Valle; a proposito, c’è una sua mostra alle terme di arta terme….ha fatto anche quelle….

  6. Luca ha detto:

    Quella dei murales è un idea sfruttata in molti paesi e città, spesso è stata citata Gemona che invita artisti da tutta Europa ogni anno, altro esempio (notizia trovata per caso tra quelle di oggi http://www.triesteallnews.it/?p=34503&preview=true) è a Trieste. Inoltre non so se avete mai notato molte stazione nella tratta Gorizia-Trieste, buona parte sono state decorate dai ragazzi di scimmieingabbia e sono tutte veramente belle.
    Questo per dire che i murales di Latisana, in quella posizione e accostati senza alcun senso, non è solo al bacucco che non piacciono…a me mettono davvero tristezza.

  7. Tiziana ha detto:

    Anche a me i murales non piacciono, ma non osavo dirlo. Pensavo facessaro qualcosa di più allegro e moderno, più giovane…

  8. il_bacucco ha detto:

    @ tiziana: perché non osavi dirlo???

I commenti sono disabilitati.