Giovedì: Paperopoli doppia; Via Morossi; “Case” di Riposo; Latisanotta prima; short list; morto Arduini; Latisanotta in tv

Short list

Nei commenti

Morto Piero Arduini

Si è spento a 73 anni a Udine Piero Arduini, già assessore regionale con la Lega Nord. Persona molto nota a Latisana e a Lignano Sabbiadoro, bancario prima, operatore finanziario poi, fu uno dei primi esponenti di livello della Lega Nord della Bassa friulana; disponibile con la gente anche se con le idee molto chiare, ha sicuramente rappresentato una svolta importante per la politica locale. Per dieci anni in Consiglio a Trieste.

Latisanotta in tv

Diretta televisiva per la 30° edizione della foghera di Latisanotta; dal palco e dall’argine le immagini più significative della tradizionale serata in allegria, con il maxi frico, 400 porziani, spazzolato in un’oretta. Passerella anche per i politici.

Via Morossi 20

…il 29 alla Locanda alla Stazione

via morosso 20

Latisanotta

Prima della foghera, c’è sempre l’occasione per mangiare e bere in compagnia, e anche per scoprire una bella tradizione contadina carnica rispolverata per l’occasione. Una decina di tronchi, tagliati e incisi a x con la motosega, funzionano molto meglio dei funghi a gas, e di sera sono anche molto più belli da vedere. Complimenti.

DSC_0173

DSC_0170

“Case” di Riposo

Avete letto sul Messaggero Veneto delle news nella nostra Casa di Riposo; 56 posti. Poi avete letto sui vari giornali (http://www.ilmessaggero.it/rieti/rieti_morto_monossido-1463017.html ) della “Casa di Riposo” a Rieti con 23 ospiti in una villetta a tre piani. Siamo sicuri che sia la stessa Italia e ci siano le stesse leggi?

.. e a Paperopoli, che si dice?

La foghera di Piazza Indipendenza. Sin dalla sua prima apparizione la mini befana sul trespolo non mi aveva convinto e la gente la pensa come me. Mi ricordo del grande falò in riva al Tagliamento e la passeggiata sull’argine piena di gente, poi la decisione (di chi?) di fare la festa davanti ai negozi. La foto pubblicata dalla Pro Capoluogo dice tutto.

piero andrea befana

Reichenau An der Rax

Il gemellaggio con il paese austriaco sente il logorio del tempo; nemmeno l’albero di Natale, ormai da due anni, viene regalato da quel Comune. E’ il destino delle cose scollegate dalla popolazione, ma decise tra le quattro mura di qualche cerchietto magico.

reichenau elezioni

Condividi il post!

PinIt