Giovedì: Piano idrogeologico; Posta in ritardo; 5 febbraio; assicurazione e Comune; UTI; Telesca; droga

Telesca

Oggi l’incontro a Precenicco; poiché, al momento, non è previsto un dibattito, il Comitato Nascere a Latisana ha posto virtualmente alcune domande, sperando che vengano riportate all’Assessora o, meglio ancora, sperando di potergliele fare. Se viene ovviamente. Le trovate sul profilo facebook del Comitato; interessanti.

Posta in ritardo

Caro Ufficio Postale di Latisana, ieri mercoledì 4 febbraio, ho ricevuto la bolletta dell’Enel della mia abitazione, bolletta che scadeva il 27 febbraio scorso. Ho provveduto subito a pagarla e spero davvero che non mi venga staccata l’energia elettrica. Dovesse accadere, caro Ufficio Postale, giuro che ti faccio un “c… “ così! E’ inutile che tu mi dica a voce e mi scriva sul tuo sito che posso fare reclami, li ho già fatti due e mi hai pure risposto dicendomi che saresti intervenuto per risolvere il problema, che a dire il vero è vecchio e risaputo. Allora siccome è evidente che mi stai prendendo per il “c…” (quello di prima) e visto che chi di dovere non fa nulla e non interviene, ti avverto, caro Ufficio Postale di Latisana, che se succede un’altra volta faccio una denuncia per interruzione di pubblico servizio. Forse non serve a nulla, ma almeno ci provo.

UTI

Ecco la nuova mini provincia, ovvero l’Unione Territoriale Intercomunale (K); 438,4 Km/q e circa 56.300 abitanti; il Comune capofila è Latisana

uti latisana

Piano di Assetto Idrogeologico

Fino al 16 c’è tempo per fare opposizione e proposte avverso il Piano Regionale di Assetto Idrogeologico; qui sotto trovate la zona di Aprilia con le zone rosse e gialle dove ci sono limitazioni alle costruzioni. Il Piano lo trovate cliccando qui sotto; poi dovete andare a destra, Bacino Laguna parte 2 e la nostra zona è nelle carte n° 61, 62 e 63

piano assertto

http://www.regione.fvg.it/rafvg/cms/RAFVG/ambiente-territorio/pianificazione-gestione-territorio/FOGLIA209/ ; le norme di attuazione sono a pagina 140 (circa) e seguenti della relazione.

5 febbraio

Giornata Nazionale di prevenzione dello spreco alimentare

contro spreco

Droga

4 arresti per spaccio di droga nela zona di Latisana e San Michele al Tagliamento; altri 4 denunciati ed uno preso in flagranza di reato; questi i numero di un’operazione delle Forze dell’Ordine che agiva in zona, nel Veneto Orientale e nel pordenonese.

Jesolo, riceviamo e pubblichiamo

Sicurezza: la Giunta in seguito ai casi di danneggiamento e rapine avvenute in città approva una delibera per valutare proposte di polizze assicurative a basso costo per assicurare il patrimonio immobiliare dei cittadini. L’assessore alla sicurezza Luigi Rizzo: «L’idea è nata dopo l’escalation di furti e rapine nel periodo natalizio»

La Giunta comunale di Jesolo ha deciso di avviare un’iniziativa sperimentale di selezione di una polizza assicurativa del patrimonio dei nuclei familiari danneggiati da furti o rapine, avviando una selezione tra le offerte pervenute dalle compagnie per poi scegliere quella che corrisponda maggiormente all’esigenza di un primo intervento a favore del cittadino danneggiato e con un costo sostenibile da tutti.

A questo scopo nella seduta del 4 febbraio la giunta ha approvato una delibera in cui sono state decise le linee di indirizzo che dovranno essere seguite per la scelta della compagnia e della polizia più adatta. Per arrivare a questa decisione il mese scorso l’assessore alla sicurezza Luigi Rizzo aveva incontrato alcuni operatori del settore assicurativo, proprio per valutare le possibilità offerte dal mercato.

«Dopo le azioni di controllo dell’arenile e il potenziamento del sistema di videosorveglianza che si sta completando attraverso il progetto “Jesolo Città Sicura“ – spiega l’assessore Rizzo – ho ritenuto opportuno approfondire, fin dallo scorso mese di dicembre, le possibilità offerte dal mercato con polizze assicurative a favore dei nuclei familiari danneggiati da furti o rapine, incontrando dopo le festività natalizie operatori del settore. Un’idea che per primo ho proposto e che assieme alla Giunta sto cercando di portare a compimento. Purtroppo le problematiche normative non sono poche: si pensi al divieto di porre tale costo a carico del Comune o a quello di riscuotere denaro di soggetti terzi. Con l’aiuto dell’ufficio assicurazioni del Comune siamo comunque riusciti ad individuare un iter procedurale che porterà all’individuazione di una polizza assicurativa per furto e rapina a favore dei cittadini a prezzo accessibile e che, dunque, speriamo possa in qualche modo diventare uno strumento utile per i cittadini».

Condividi il post!

PinIt

Un commento su “Giovedì: Piano idrogeologico; Posta in ritardo; 5 febbraio; assicurazione e Comune; UTI; Telesca; droga”

  1. Barbara ha detto:

    Anch’io ho ricevuto la posta con grande ritardo ultimamente a Ronchis. Esiti degli sangue fatti sotto Natale mi sono arrivati a casa dopo un mese… Ho fatto la lettera di reclamo. Prima il postino passava ogni giorno, da dicembre invece non passa più con questa frequenza. Ma qual è il motivo di questi ritardi? qualcuno lo sa? Non capisco se il postino non esca dall’ufficio postale, lasciando la posta in giacenza, o se la posta non arriva proprio nemmeno all’uffico postale di competenza. Sarei curiosa di sapere dove si è rotto l’ingranaggio..

I commenti sono disabilitati.