Giovedì: sciopero dei treni; panini; Via Rocca, ATER e Via Annia; Camper…ales; Autunno Musicale; Amarcord; droga

Panini, riceviamo una cosa che ci pare assai grave….

Da Elly: …se non sbaglio a fine anno scolastico 2013/14 è stato proposto un semplice sondaggio di poche righe sulla disponibilità o meno ad effettuare il tempo prolungato con settimana corta e un rientro…nessuna spiegazione sulle modalità di attuazione…e infatti molti genitori si sono rifiutati di compilare il modellino portato a casa dai figli con la conseguente richiesta di maggiori delucidazioni…mai arrivate… Poi tutti messi di fronte a fatto compiuto!

Droga

Un 20enne spagnolo di Udine è stato fermato a Latisana mentre si aggirava davanti ad un noto locale del centro; aveva diverse dosi di droga leggera e pesante. Il tutto poco prima di mezzanotte tra martedì e mercoledì

Sciopero

Venerdì potrebbero esserci dei problemi per la soppressione di alcuni convogli a causa dello sciopero, dalle 9.00 alle 17.00; a rischio ovviamente i pendolari e non le Frecce.

Via Rocca

DSCN7287

Iniziati finalmente i lavori per la sistemazione del tagadà di Via Rocca; occorre una volta di più sottolineare le contraddizioni di questa Amministrazione Comunale e di quelle precedenti: la Piazza era stata concepita come pedonale, in tutti i programmi elettorali di parla, più o meno, di Piazza pedonale; il Comune si dichiara turistico e eco friendly e poi abbiamo ancora questo traffico anche pesante in piazza: è ora di prendere le decisioni….tra 1 anno e mezzo si vota.

ATER e Via Annia

DSCN7280

Di quando è la foto che pubblichiamo qui sopra? Un giorno? Un mese? Un anno?… poco cambia, anzi nulla cambia, se si eccettua il fatto che a luglio del 2012 l’intero complesso è stato ceduto gratuitamente all’ATER di Udine che si è impegnato alla sua completa ristrutturazione. Ora aspettiamo i lavori, stimati in più di un milione di euro,  e nel passaggio di consegne l’ATER aveva subito messo le mani avanti dicendo che il tutto era subordinato ai finanziamenti regionali…… capito?

Amarcord

Anni fa, a Latisana, c’erano tre cinema e due radio private locali; in tempi più recenti un giornale mensile di informazione e satira; oggi c’è…………

Tisana Power 3 – fine

Dunque per realizzare questa impresa, e continuo a non capire cosa abbia a che fare un Comune con un’impresa,  c’è bisogno del terreno, dei conferitori di prodotti e di chi realizza l’impianto a spese sue. Il terreno c’è, è del Comune che lo mette a disposizione gratuitamente, almeno all’inizio ed è quello dove spero che non si farà MAI una pista da motocross essendo oggi un bel bosco. La materia prima viene virtualmente trovata grazie alla costituzione di una cooperativa di agricoltori che si impegnano a conferire il verde necessario all’impianto. A margine notiamo come, oltre al prezzo del Kw pagato dall’Enel, sia importante osservare anche il prezzo del mais e delle altre monocolture che, a seconda dei momenti, conviene vendere per uso alimentare oppure per uso non agricolo. Manca l’imprenditore, ma il Comune, in una nota stampa, annuncia che (copia incolla dal Messaggero Veneto) LATISANA. La Zignago holding della famiglia Marzotto è il nuovo partner privato della società Tisana power srl e quindi del Comune di Latisana per la produzione di energia a basso costo. Lo ha annunciato ieri sera durante il consiglio comunale il sindaco Micaela Sette anticipando la notizia del viaggio che la prossima settimana amministrazione comunale e imprenditori faranno a Manchester in visita a un impianto di biomasse analogo a quello che sarà realizzato a Latisana. «L’interesse dei privati – ha ribadito il sindaco – è molto forte perchè si sono prefissi l’obiettivo di ottenere energia a un prezzo migliore rispetto all’attuale e avere vantaggi economici nella produzione che, altrimenti, sarebbero stati costretti a spostare altrove».

Verrebbe da fare dell’ironia sul ruolo di questi imprenditori sulla carta e il parallelo con il Gruppo cosiddetto COIN (Miryaphora, Golf ecc) è fin troppo facile. E poi? Poi cala il silenzio su Tisana Power mentre si accendono i motori sia dell’impianto (fam. Marzotto) a Fossalta di Portogruaro sia di quello di qualche Latisanese, magari impegnato in politica e amministrazione, a Pertegada, dove i lavori procedono spediti e vanno presto in funzione. Anche Precenicco, qui vicino, ma quella è altra storia, anche se la materia prima è sempre della zona. Poi, senza i roboanti annunci di anni prima, dapprima il Comune esce dalla Società, che ovviamente non era mai stata strategica per le attività di un Comune,  infine il 29 ottobre 2010 revoca la concessione del terreno e, di fatto, mette una pietra tombale su Tisana Power oggi in liquidazione. Tutto lecito e tutto legale, ma molti interrogativi politici e anche etici si possono fare; resta il fatto che questo è l’ennesimo esempio di come siamo amministrati: promesse e dichiarazioni forti, e chi ci ama ci segua e chi non è con noi è contro di noi eccetera eccetera e poi? Il nulla. Il Nulla Power.

s3_st

p.s. 1 oggi, come si vede nella mappa, il terreno è classificato S3 ST, ovvero servizi ed impianti tecnologici. Nulla a che vedere con una pista da motocross

p.s. 2 quando avremo tutte le carte parleremo anche di Energie Pulite 2000

Camper…ales

I Murales fanno scuola; ecco l’ultima opera del vincitore della rassegna di settembre, alle prese col vecchio camper di Toni Gurrisi (domenica a San Michele raduno di auto storiche).

DSCN7282

DSCN7284

Autunno Musicale Latisanese

DSCN7286

Condividi il post!

PinIt

Un commento su “Giovedì: sciopero dei treni; panini; Via Rocca, ATER e Via Annia; Camper…ales; Autunno Musicale; Amarcord; droga”

  1. Paolo Miotto ha detto:

    A Latisana,ci sono state 2 SIGNORE radio!!!!

I commenti sono disabilitati.