Gli argomenti di oggi: Felice 2014; notizia da Marano Lagunare, addetto stampa e periodico Latisana; Buoni Anni;

Felice 2014

A tutti i bacucchi e che il 2014 Vi porti tutto quello che desiderate, o quasi, almeno! Sarà un anno difficile, con  la crisi che ancora morde e con i soliti sprechi pubblici che sembrano non finire mai. Sarà anche un anno diverso per Latisana, almeno ce lo auguriamo e diverso in meglio e molto dipenderà da noi; nella vicina Lignano è nato un movimento di opinione che lentamente ma continuamente riesce a incidere sulla cosa pubblica, rendendola via via più trasparente. Ci auguriamo che cresca anche da noi questa sensibilità per le cose di tutti, e che la parola “tutti” comprenda quel sentirsi uniti che manca, purtroppo, a Latisana, a cominciare dalle foghere.

Buoni Anni

Non sappiamo come sarà il 2014 e come saranno i prossimi anni per noi tutti, ma per qualcuno saranno sicuramente anni molto buoni. Parliamo degli ex consiglieri regionali del Friuli Venezia Giulia che si godono i vitalizi e che se li goderanno, speriamo per loro, finché campano. Come leggiamo sul Messaggero di martedì si tratta di vitalizi (extra pensione) legati al fatto di aver fatto i consiglieri regionali; nella nostra zona abbiamo Arduini Pietro, Daniele Galasso e Mattassi Giorgio che prendono 3.00 euro netti (netti) al mese e Giancarlo Pedronetto che ne prende solo (!!) 1.650 netti al mese. Vista l’età media e augurando loro di campare 100 anni, alla fine i 3+1 ci costeranno circa 4.446.000 euro. Niente male, e del resto gli spetta di diritto e di legge. Buon anno e buoni anni dai pensionati e dai cassaintegrati e dai licenziati.

La Befana a Marano

LA BEFANA VIEN DAL MARE. Lunedì 6 gennaio, Vecchia Pescheria. L’Associazione Commercianti “La Piccola Serenissima” di Marano Lagunare organizza, in collaborazione con l’Associazione Voga Maranese e il patrocinio del Comune di Marano il consueto appuntamento dell’epifania nella Vecchia Pescheria. Ore 15.30 Arrivo delle befane e distribuzione dei dolci ai bambini A seguire la tombola con ricchi premi: 1° Tombola: 500€ Cinquina: 350€ 2° Tombola : 200€.  Thè e Vin brulè per tutti i presenti!

2014, una novità

SE non ci è sfuggita una delibera o una determina, col 1° gennaio Latisana resta senza addetto stampa; il 31 infatti terminava il rapporto precedente e non abbiamo visto né rinnovi né altri bandi. Un rapporto controverso quello tra il Comune e il ruolo di Addetto Stampa, dai risultati non esaltanti e non certo per colpa della professionista che, anzi, in altri Comuni ha dimostrato di saperci fare. Il fatto è che l’Addetto Stampa ha praticamente due compiti: valorizzare le cose belle e anticipare e gestire quelle sgradevoli; nel primo caso…… poco lavoro a Latisana, nel secondo caso…be per dirla alla latisanese…”neanche Cavarzerani…” riuscirebbe a risolvere il problema!

2014, una novità che è forse un ritorno

“Il Comune informa new, Latisana” e “Latisana in rete”: che differenza c’è? Praticamente nessuna, ovvero si tratta del periodico edito da una società di Latisana che riporta testi e dati del Comune; una sorta di house organ a costo zero che vive di pubblicità e che era prima distribuito gratuitamente casa per casa e dopo il cambio di testata, viene distribuito in numero inferiore e solo in certi posti pubblici. Il cambio di testata ha significato anche il cambio del direttore responsabile, che, con la nuova titolazione, era appunto l’addetto stampa del Comune, così come si leggeva nella delibera 59 di maggio: “….considerato inoltre che questa Amministrazione avendo in essere un contratto di incarico professionale di coordinatore dell’Ufficio Stampa del Comune, incardinato nell’Ufficio di Staff del Sindaco, ritiene di dover affidare a quest’ultima la direzione della testata giornalistica, senza ulteriori esborsi finanziari….” Solo che, appunto adesso che l’Addetto Stampa non c’è più…… manca anche il direttore responsabile. Come farà il Comune e come farà la società che cura il periodico? E soprattutto…..è stata ben gestita questa operazione??

Condividi il post!

PinIt