I titoli di martedì: L.E.G.A.; En Plein Air; PAT a S. Michele

Latisana e S. Michele En Plein Air

en plein air

L.E.G.A.

Un amarcord di Valerio Formentini per il teatro L.E.G.A., quando era aperto.

Latisana_odeon_valerio.l.e.g.a.

Da CafèTv24:

SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO – COMUNE E PROVINCIA SOTTOSCRIVONO IL PAT

Oggi, lunedì, nella sede della Provincia di Venezia al Centro servizi di Mestre, il vice presidente e assessore all’urbanistica Mario Dalla Tor e il sindaco Pasqualino Codognotto, accompagnato dal vice sindaco e assessore all’Urbanistica Gianni Carrer, hanno sottoscritto gli elaborati del PAT (piano di assetto del territorio) del Comune di San Michele al Tagliamento.

Vicepresidente Mario Dalla Tor: «Tra gli obiettivi strategici per l’entroterra vi è il rafforzamento e la riqualificazione del sistema insediativo costituito da centri urbani e dai nuclei residenziali, la valorizzazione della dorsale verde del fiume Tagliamento e la riqualificazione della dorsale della litoranea veneta, integrate con le attrezzature di supporto alla navigazione fluviale. Per Bibione risultano strategici la valorizzazione dell’Arco Verde comprendente le Valli, gli Orti Istriani e la foce Tagliamento, ed un’organica riqualificazione del sistema turistico attraverso la valorizzazione della porta d’accesso alla città balneare dove concentrare i servizi, la riqualificazione delle principali dorsali urbane e di piazzale Zenit, la rigenerazione e ricomposizione dei quartieri centrali e di Bibione Pineda.

Tra le previsioni, vi è quella di conservare e valorizzare il paesaggio agricolo, con particolare riferimento alla componente legata alla bonifica integrale in affaccio alla laguna che può costituire anche una risorsa turistica oltre che agricola-produttiva; favorire il turismo lento ed i percorsi ciclabili e pedonali di attraversamento del territorio, integrato con il sistema dei corsi d’acqua; realizzare dei servizi di sostegno alla costa nell’entroterra definito “Terra di Mezzo”».

Il sindaco Pasqualino Codognotto: «E’ uno strumento articolato e complesso che riguarda il nostro comune, che comprende anche Bibione e il suo litorale. Si chiude oggi una fase concertativa significativa; ora siamo fiduciosi che il resto dell’iter sia percorso nel più breve tempo possibile per dare risposte concrete ai nostri cittadini, alle imprese e alle attività del nostro territorio».

Il vice sindaco e assessore all’Urbanistica Gianni Carrer: «Questo Pat è denominato “Dei parchi e delle acque”: l’impronta ambientale da noi sostenuta come tema portante, trova conferma nei principi e negli obiettivi individuati con questo strumento. Ringraziamo la Provincia di Venezia, il vice presidente Dalla Tor e gli uffici di competenza per il lavoro e l’impegno profuso».

Condividi il post!

PinIt

Un commento su “I titoli di martedì: L.E.G.A.; En Plein Air; PAT a S. Michele”

  1. Adriano ha detto:

    Quasi come il versante opposto ….. completamente assente di tutto … di cura di programmazione di valorizzazione, cosi’ gli amanti di tale modalità turistica useranno in versante Veneto, visiteranno i paesi , berranno il caffè, mangeranno nei ristoranti , compreranno i prodotti agricoli locali , ormeggeranno le loro Barche, andranno dai meccanici ed artigiani …… LA’ !!!
    Auguri 🙂 🙂 🙂

I commenti sono disabilitati.