I titoli di martedì: San Paolino; Odeon; Asili; Murales

Odeon

..nei commenti

Murales

Verranno realizzati nelle giornate di sabato 27 e domenica 28 settembre; all’interno della manifestazione “En Plein Air” sulla passeggiata del fiume Tagliamento e zona parcheggio ex distributore. Peccato che il regolamento preveda un tema prefissato, ovvero “Latisana nel novecento”, mettendo così dei limiti alla creazione artistica. Speriamo bene.

en plaein air

Festival del Fumetto

Deliberata l’adesione, al momento non sono indicati contributi; ecco la locandina

festival fumetto

Asili

Sollecitato sull’argomento, e onde evitare confusioni, ci tengo a dire una cosa che moltissimi conoscono, ma magari per qualcuno potrebbe risultare una informazione utile. A Latisana abbiamo tre “tipi” di Asilo; l’Asilo statale, con insegnanti pagate dallo Stato, come fossero le elementari insomma; l’Asilo della Parrocchia, a Latisanotta, che formalmente dipende appunto dall’istituzione religiosa. Ed infine l’Asilo Rosa de Egregis Gaspari che è frutto di una donazione e di fatto è proprietà del Comune ovvero di tutta Latisana, Comune che esprime il Consiglio di Amministrazione e quindi il Presidente. La domanda casomai è come si fa a far diventare Statale un lascito comunale e questa è materia per politici e giuristi. Possiamo quindi dire che l’Asilo del capoluogo è in effetti del Comune e di tutti i latisanesi. Non privato, anche se formalmente pubblico in modo diverso..

Le iniziative dell’Associazione San Paolino

Iniziano ufficialmente per l’Associazione culturale musicale San Paolino sez.ne di Latisana gli eventi dedicati al ricordo della Grande Guerra e dei sui caduti. Nel mese di agosto e settembre in collaborazione con la BCC di Fiumicello ed Aiello si svolgeranno 7 eventi denominati “MEMORIA DI CONFINE 1914 – 2014.   Come si intuisce dal titolo, le sette manifestazioni si svolgeranno nei paesi del Friuli Venezia Giulia che fino al 1914-1918, costituivano il confine italo – austriaco, quali; San Vito Al Torre; Strassoldo; Grado; Aquileia; Ruda; Aiello del Friuli e Fiumicello.   Le serate programmate vedranno protagonista la musica, in particolare le marce musicali dei reggimenti militari austro – ungarici del 47° Reggimento ( Cormons fino al 1918) ed il 97° Reggimento (Trieste fino al 1918). Oltre alla musica, anche la partecipazioni di alcuni storici friulani del territorio, tra cui Roberto Todero ed il Prof. Stefano Perini, i quali relazioneranno la vita locale dei friulani sotto l’impero Austro-Ungarico nei giorni precedenti e successivi all’inizio della Grande Guerra iniziata militarmente nei primi gorni dell’agosto 1914 tra Austria e Serbia.

Da cornice non mancheranno le divise militari reggimentali di proprietà dell’associazione San Paolino recentemente riprodotte, insieme al gruppo storico Sentieri di Pace di Fogliano di Redipuglia.

Inoltre rendiamo noto che al termine della serie di manifestazioni programmati, procederemmo all’organizzazione di una serata anche a Latisana da inserire nell’autunno del 2014, in attesa del grande evento che stiamo programmando insieme al Comune di Latisana per maggio 2015.

Sabato 9 agosto si è svolta la prima dei sette eventi programmati “MEMORIE DI CONFINE”, nella Villa Steffaneo – Roncato di Crauglio, La serata ha visto protagonista la musica dell’Ensemble San Paolino di Latisana munite delle divise storiche reggimentali italiane ed austriache. La serata è stata intrattenuta dalla relazione esposta dal Professor Stefano Perini, il quale ha illustrato la storia locale nei primi giorni della Grande Guerra, quando ancora la zona di San Vito al Torre era sotto il dominio Austro – Ungarico. Ringraziamo la famiglia Roncato per avere ospitato nella propria Villa l’evento ed la BCC di Fiumicello ed Aiello per l’importante contributo.

Bcc Grande Guerra manifesto 2 (1)

Bcc Grande Guerra pieghevole

10589849_10204602770217056_62463120_n

10601195_10204602769337034_564971108_n

Crauglio

Condividi il post!

PinIt

Un commento su “I titoli di martedì: San Paolino; Odeon; Asili; Murales”

  1. Monica ha detto:

    Posso dire che se anche pubblico e non privato l’asilo di Latisana è messo a nuovo,mentre un asilo di Gorgo (struttura del 1970) i cambiamenti sono pochi,anzi devo dire che,siamo riusciti solo quest’anno ad avere condizionatori (dopo ANNI) e dopo che i bambini cominciavano ad accusare malori (nell’aula mensa c’erano 35 gradi)..Dove le maestre non hanno aiuti per avere colori,fogli ecc..,dove noi mamme cerchiamo di aiutarle per “coprire il buco”. Aiutiamo le strutture che hanno più bisogno!!! Grazie

I commenti sono disabilitati.