I titoli di oggi: Cinema Odeon bye bye; politica e soldi; paperopoli; ValvAmore; piove…eccetera eccetera; pattinaggio artistico e Filiberto Fantin

Odeon

Domenica 26 gennaio 2014, ultima proiezione di film in pellicola all’Odeon. Avendo contribuito, come Immaginaria, alla sua riapertura, mi sento particolarmente triste e triste è anche Italo. Mi spiace per un pezzettino di Latisana che non c’è più.

Piove…..

Allora ci hanno informati tardi e quindi non siamo andati a vedere, quindi la notizia è tutta da verificare. Pare proprio che piova dentro nel palazzetto di Via Bottari, e pare proprio che piova sul legno; pare anche che la cosa sia vecchiotta, nel senso che già un mese fa era stata notata. Spiace non aver conferme dirette, che cercheremo domani se troviamo aperto. Sarebbe una brutta cosa, oltre che un guaio.

Pattinaggio artistico

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Diapositiva1

Politica e soldi

Se posso permettermi un azzardato paragone, vorrei ispirarmi alla vicenda di  Falcone e Borsellino; questi due eroici servitori dello Stato, hanno fatto la fine che hanno fatto quando hanno capito che non serviva più combattere la mafia combattendone la criminalità, ma invece andando al nocciolo del problema, ovvero i soldi. Oggi in politica, cadute le ideologie e i localismi, per capire la politica occorre andar dietro ai soldi. I “Soldi” in senso lato, ovvero nomine, incarichi, prestazioni professionali, consulenze, gettoni, rimborsi e tutto quello che gira attorno ai finanziamenti pubblici e alle spese pubbliche. Occorre sapere se il sindaco del paese A lavora poi con il comune B dove l’assessore da un incarico al politico del paese C che poi nomina  in una società il tecnico del paese A, amico di B e legato da parentela con l’assessore di D che a sua volta è dello stesso partito dell’assessore regionale E che aveva in lista il tecnico del comune F, fratello del consigliere di B……  eccetera eccetera. Un fitto intreccio di nomi e nomine, di incarichi e gratifiche fatte spesso all’oscuro dei cittadini. Per combattere tutto questo c’è una sola arma: LA TRASPARENZA. Oggi tutti ne parlano, ma l’unico “partito” che la attua e la pratica, e soprattutto la chiede, è il Movimento 5 Stelle, mentre francamente non vediamo una grossa differenza tra maggioranza e minoranza, né a Latisana né tantomeno a Roma. La richiesta deve partire sempre dal basso, ma non sarebbe male se il Comune la applicasse di sua sponte, per sé, per i consiglieri e per le società collegate. Per esempio, per iniziare, c’è qualche consigliere, assessore, dirigente, dipendente che ha un doppio incarico? Un doppio lavoro? Insomma un doppio stipendio o una doppia o tripla entrata?

ValVamore

Su www.friuli.org

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Caro Bacucco,   Di seguito un messaggio di cui le chiedo la cortesia di pubblicazione nel blog Latisana.it. Grazie Fantin Filiberto

*Con questo messaggio desidero manifestare la mia personale vicinanza ad Ezio Simonin ed Ermes Corazza, costretti questa sera ad organizzare un incontro di dibattito su temi importantissimi per Latisana a porte chiuse, per problemi di capienza della sala di una nota Osteria locale. Fa male sentire queste cose. Fa male che a due persone così, sempre attente ai reali bisogni della nostra cittadinanza venga negata la possibilità di avere una platea più ampia possibile soprattutto nel caso di temi così importanti, su cui il dibattito dovrebbe essere il più chiaro e partecipato possibile. Per chi non li conoscesse, o per chi non fosse al corrente che a Latisana realmente non ci sono sale riunioni che permettano più di 50 posti a sedere, verrebbe quasi il sospetto che i due siano poco avezzi al dialogo per non dire al confronto. Che cerchino di organizzare incontri simil-massonici più di marketing che di vera politica, neanche dovessero riscattarsi da un passato recente un po’ altalenante, politicamente parlando. Già, pensate proprio loro, che in tutte le loro uscite sulla stampa, sui blog o durante le discussioni politiche hanno sempre privilegiato e promosso il dialogo sui temi concreti elevandosi al di sopra di chi si limita alla misera conta dei voti, di chi pensa che per cambiare un paese non servano le idee ma basti cambiare la gente al potere, nuova o vecchia che sia.*  *Pensate che qualche mese fa sono stati così gentili da organizzare un’altra serata di dibattito su di un altro tema molto importante: la partecipazione dei giovani alla politica. Ci hanno portato al corrente dell’incontro solo il giorno dopo. Non volevano scomodare altri giovani o cittadini facendoli sentire in dovere di andarci e privandoli così del loro tempo libero. Ma hanno detto che è andata bene. Che c’era molta gente, tra cui molti giovani.* *Aspettiamo la prossima. Chissà che non la organizzino al polifunzionale così ci andiamo tutti.*

…e a Paperopoli, che si dice?

Chiusura per il cinema Odeon

giunta odeon

Condividi il post!

PinIt

6 commenti su “I titoli di oggi: Cinema Odeon bye bye; politica e soldi; paperopoli; ValvAmore; piove…eccetera eccetera; pattinaggio artistico e Filiberto Fantin”

  1. Antonio Gaudiano ha detto:

    Si, stasera è andata bene per i presenti che a un certo punto stanchi dell’immobilismo del consigliere regionale gli hanno fatto capire che il punto nascita geograficamente, strategicamente,realisticamente e senza politicismi deve sicuramente rimamere a Latisana. Del resto il consigliere da politico navigato ha fatto intendere che gli piacerebbe rimanere con 2 piedi in una scarpa, ma secondo me la scarpa di Palmanova la indossa piu’ piacevolmente. Stavolta i latisanesi presenti lo hanno capito e senza dire troppe parole hanno capito che questa estate tra Latisana e Palmanova ci sarà un duro scontro e che probabilmente il primo tempo lo giocherà la politica ma il secondo la popolazione.
    Il pubblico mi è sembrato interessato anche al progetto alternativo alla Cittadella della salute.
    Condivido con chi ha detto che i temi trattati avrebbe dovuto avere uno spazio più ampio.

  2. valerio ha detto:

    Odeon.
    Giusto per i posteri ( e per i meno informati), potresti fare una piccola storia sulle vicende dell’Odeon?

  3. il_bacucco ha detto:

    @ valerio…..inizia tu con il Cinema Impero….

  4. AlessandroS ha detto:

    Puntuale il commento ironico del sig. Fantin… Personalità più attente a sé stesse che al nostro paese

  5. valerio ha detto:

    No son miga tanto vecio da ricordarme più de tanto il Cinema Impero… Ma saria bel che il “Bacuco” il se trasformasse in “bacheca” dove che ognun el podesse meter un suo ricordo, su tanti aspeti passai de Tisana. Scriver un articolo o un libro el xe un problema, ma tanti picoli ricordi messi insieme i xe ancora mejo.

  6. il_bacucco ha detto:

    @ valerio… c’è una cosa simile, su facebook, col gruppo…sei di latisana se…..

I commenti sono disabilitati.