I titoli di oggi: la “diga” 2 la vendetta… ; Orabastatour; Riforma Sanitaria; la scrasule; chiusura;

Riforma Sanitaria

Grazie a M.M., ecco il “preoccupante” link della riforma sanitaria completa; a leggerlo vengono i brividi; dietro le parole tranquillizzanti de “ Il Cittadino è al centro della Riforma”, dietro ci sono solo tagli e riduzioni di spesa e accorpamenti e chiusure e altre cose che fanno a cazzotti con quello che i cittadini chiedono. Faccio fatica a capire la ratio di spendere 1 milione di euro per i colibrì dell’Alitalia e poi tagliare su reparti e servizi, e faccio sempre più fatica a capire la differenza tra le promesse elettorali e la realtà delle azioni di chi si preoccupa solo dei soldi e dei bilanci. Leggete e preoccupatevi, se volete

http://www.scribd.com/fullscreen/218847582?access_key=key-pjj1sljpf0pbxl5ij91&allow_share=true&escape=false&view_mode=scroll

La “diga” 2

C’è un “Bacucco a Ronchis? …no..non c’è; se ci fosse avremmo saputo da tempo dell’esistenza della diga nel fiume Tagliamento all’altezza del ponte autostradale; come si vede nelle foto ( grazie a A.), la scena è la medesima e la situazione forse più agevole perché gli alberi sono più vicini alla sponda. L’impatto estetico è inferiore, in quanto manca la bella passeggiata sull’argine di Latisana, ma la pericolosità è la stessa. Inoltre occorre tener conto che se la massa dovesse muoversi, oltre a arrivare al Latisana, potrebbe anche deviare e arrivare alla foce, ovvero sulla spiaggia di Lignano Riviera, o di Bibione. Vedremo se il Sindaco di Ronchis sarà più o meno bravo di quello di Latisana.

2014-04-17 17.08.18

2014-04-17 17.11.06

2014-04-17 17.12.52

La scrasule

Torna la tradizione della scrasule, ovvero quelle rumorosissime “cose” fatte in legno che, roteando, creano un frastuono assordante e molto economico. Grazie a Don Oscar e a Josefino Zanelli, a Latisana alcuni ragazzi si sono divertiti a passeggiare per la piazza, per le vie e poi da sopra il campanile; con loro anche la versione gigante, sulla carriola. Ecco foto e video.

DSCN5064

https://www.facebook.com/photo.php?v=713027275415926&set=o.440684762641041&type=2&theater

Orabastatour

Il Movimento 5 Stelle organizza per sabato 26 aprile alle 18.30 in Piazza del Sole a Pineta, la Terza tappa dell’ #OraBastaTour ☆☆☆☆☆. Con Marco Zullo Eurocandidato M5S per il FVG.  Interventi di: Stefano Patuanelli portavoce M5S comune di Trieste e i nostri portavoce nazionali M5S Walter Rizzetto e Aris Prodani.  Diretta streaming —> www.youtube.com/m5sorabastatourfvg

Chiusura

Vira breve, purtroppo, per il bar ristorante che aveva aperto i battenti a fianco del caseificio La Bufalina, sulla 354, a ridosso di Bevazzana; oggi è ancora chiuso e non si sa se aprirà per la stagione. Segnale della crisi e altro.

Il Vino nel Parco ***

DSCN5059

DSCN5060

DSCN5061

DSCN5062

Quanti sono i Comuni che hanno un posto meraviglioso come il Parco Gaspari in pieno centro cittadina? Pochissimi; è un posto stupendo, grande, accogliente, in centro, con moltissimi parcheggi vicini eppure poco utilizzato. Gode anche del vantaggio di avere una struttura pubblica nei pressi (Giudice di Pace) e di un grande Ristorante super attrezzato a ridosso; anche per impianti elettrici e di acqua è messo abbastanza bene e si presta a fare molte cose. Deve aver pensato la stessa cosa il nuovo Assessore alle Attività Produttive e al Turismo, che ha in animo di dare nuovo impulso al Parco e di farne un luogo per manifestazioni di carattere turistico. Ecco quindi che la moribonda manifestazione “Calici di Stelle” si evolve e diventa “Vini nel Parco”, e vuole diventare la vetrina delle cantine della Bassa friulana, ospitando anche i colleghi di Aquileia, del Consorzio Annia e del vicino Veneto. Un allestimento elegante e funzionale, le classiche casette di legno con le Aziende, ma davanti dei tavoli e delle sedie; la possibilità di degustare dei calici con un biglietto unico  venduto assieme al bicchiere personalizzato. Per accompagnare i vini anche i tavoli delle aziende con prodotti tipici: formaggi, salumi, carni, pesce e altre golosità, proposti sia da soli che con assaggi misti. Previsto il banco del pane artigianale tradizionale. Per chi volesse fermarsi in compagnia, grazie alla collaborazione col ristorante, verrà allestita un’area Top, con tavoli e tovaglie e posate e una lista di piatti dal prezzo calmierato e preparati dalla cucina a ridosso del Parco. Una scena elegante e di classe si offrirà agli ospiti e la promozione verrà fatta in tutti gli Hotel di Lignano e di Bibione, oltre che in Aprilia Marittima. Delle hostess accoglieranno i visitatori di lingua straniera. La musica viene garantita dai ragazzi delle due scuole di musica della zona.

*** articolo inventato, non è una notizia, ma un sogno, un desiderio…

Condividi il post!

PinIt

4 commenti su “I titoli di oggi: la “diga” 2 la vendetta… ; Orabastatour; Riforma Sanitaria; la scrasule; chiusura;”

  1. Dennys Zamparo ha detto:

    Articolo inventato ma assolutamente realizzabile. Pronto a partecipare e realizzare il tutto se fatto con eleganza e professiobalità.

  2. valerio ha detto:

    Nel Messaggero di oggi si ribadisce l’intenzione da parte della Amministrazione Comunale a portare a termine la cosiddetta “Stazione Ippica” con l’installazione di un fantomatico museo. Possibile che a Latisana tutto sia un segreto, una sorpresa, “no te lo digo se no ti te…”. Quale sia questo museo non si sa.
    Invece si dice di voler annettere l’Archivio Comunale alla Caserma dei Pompieri.A parte il fatto che non ricordo più dove la si faccia, sarà forse per spegnere sul nascere eventuali incendi, senza doversi dotare di estintori?
    Perchè non invece l’Archivio Comunale nella Stazione Ippica, corroborato magari da altre raccolte di carattere culturale della città?

  3. Anna ha detto:

    Bellissimo l’articolo inventato…spero che “qualcuno” lo legga e lo realizzi!!!!

  4. salvatore ha detto:

    in riferimento all’articolo Vino nel Parco.
    Direi … finalmente qualcuno riesce a capire l’importanza di utilizzzre le zone caratteristiche del territorio.Occorre avere le idee chiare, lavorare sodo e di dare una svolta alla nostra Latisana.

I commenti sono disabilitati.