Il Bacucco suggerisce

Cosa fare nel fine settimana?


Alcune idee sperimentate e curiose per un fine settimana diverso

Iniziamo oggi una nuova rubrica, e spero di presentarla molto spesso. Vi darò alcuni suggerimenti per passare una mezza giornata diversa; sono idee semplici e che potete trovare in ogni sito dedicato al tempo libero, ma con una prerogativa: io le ho sperimentate tutte e quindi parlo per conoscenza diretta. Poi sta a voi decidere e criticare o approvare, magari … dopo.. aver provato.

 

 

Una Sagra; sabato domenica e lunedì vi consiglio la Sagra de la Bisate a Ariis di Rivignano; il posto è bello, ombroso, a ridosso del fiume Stella, il piatto proposto e cucinato in diversi modi è appunto il bisato, l’anguilla e a chi piace…….piace molto; c’è anche dell’altro, ma direi che visto che in casa non si cucina spesso si può provare. Abbinamento anche con vino rosso leggero, perfetto un vino rosè. Armarsi di spray per le zanzare e di pazienza se arrivate a ora di cena, ma ne vale la pena. Un Ristorante: vicino anche se fuori regione, vi propongo “Al Salice”, che si trova a Ceggia, in Via Salezzo, 10. Chiuso il mercoledì ed il sabato a pranzo, il ristorante è famoso per la sua ricchezza di antipasti, che ovviamente rendono molto di più nel periodo invernale. Devo dire però che la piacevolezza del posto, il fresco giardino e la simpatia del personale aiuta anche nelle serate estive. Se optate per l’antipasto della casa, aspettate prima di ordinare un altro piatto, potrebbe non essere necessario; vino Raboso della zona e come dopo pasto un Agricanto, chiedetelo. Infine un negozio o spaccio: Società agricola Gortani Renato e figli, Via Palmanova, 16, Mereto di Capitolo (UD); siamo alle porte di Palmanova, dopo Porta Udine e poco prima del paese sulla sinistra trovate questo spaccio. Meglio sarebbe andare in malga, sul Monte Zoncolan: da giugno a settembre infatti i Gortani offrono ospitalità sul monte Zoncolan presso l’agriturismo Malga Pozof. Situata in Carnia, a 1.583 m. di altitudine, la Malga è immersa in uno splendido paesaggio montano. Qui si possono gustare i piatti tipici della cucina carnica preparati in malga, si può assistere dal vivo alla lavorazione del formaggio e visitare la vecchia casera mantenuta intatta dai Gortani, a testimonianza del passato. Nel negozio di Mereto ottimi i formaggi stagionati e fatti con il latte di montagna, ottimo il Frant e il Fenice, ma provateli tutti.

Il Bacucco

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi il post!

PinIt