“Il Comune informa.new Latisana” Poco New molta Latisana

E’ stato distribuito il periodico gratuito edito dal Comune

In concomitanza con il Settembre Doc è stato distribuito il periodico comunale dal titolo “Il Comune Informa. New Latisana”; gli appassionati lettori del Messaggero Veneto non vi troveranno molte “news”, contenendo il giornale comunale molti degli articoli già apparsi sulla cronaca locale del MV, e del resto la mano degli estensori è la medesima, ma qualche buon spunto si trova, vediamone alcuni assieme. In prima pagina il sindaco


Micaela Sette stila un breve elenco delle cose fatte e ascritte a merito della sua Amministrazione Comunale, una sorta di bilancio in vista delle elezioni, e chiude con una annotazione sincera e preoccupata: la crisi nel mondo del lavoro che riguarda ovviamente anche Latisana e non solo i giovani: c’è da dire che per fortuna le vicine Lignano Sabbiadoro, Aprilia Marittima e Bibione contribuiscono a tamponare l’emorragia di posti di lavoro. Molto spazio anche fotografico viene dedicato all’imponente lavoro di innalzamento del ponte ferroviario, che permetterà un più veloce deflusso delle acque in caso di piena del fiume e contemporaneamente ha permesso l’allargamento di Via Isonzo da poco aperta al traffico: a questo proposito c’è un problema, ma ne parliamo durante la settimana. Con un leggero, impercettibile fastidio  viene data notizia dell’insediamento in Regione del tavolo tecnico sul Tagliamento: l’ennesima commissione sul fiume più studiato d’Italia, con, dopo 45 anni, sempre gli stessi problemi all’ordine del giorno: la diga è la soluzione perfetta, ma quelli dell’alto corso (zona Dignano, Pinzano ecc) non la vogliono; lo sbarramento a scavalcare idem e le casse di espansione costano una follia, non producono energia elettrica e in più devastano l’ambiente. Fate qualcosa per favore, non fate Commissioni. Notizie al volo sulla Caserma (via ai lavori)  e sulla Piscina (ristrutturata) si parla poi della settimana di gita e studio fatta presso la città gemellata di Reichenau an der Rax, con una trentina di ragazzi evidentemente soddisfatti dell’esperienza.  Vengono poi ripetute le notizie già lette sull’Ospedale, sulla Scuola di Musica,  sulla Palestra delle Scuole Elementari e sul Settembre DOC. Anche le opposizioni, anzi meglio come le definisce il giornale, “la minoranza” (vocabolo più adatto) trova il suo spazio e, a firma dei consiglieri dell’Ulivo-PD,  pongono alcune domande alla Sindaca:  l’impianto di biomasse,  il Lascito Toniatti, il Lascito Samueli, Via Beorchia e il traffico del sabato da e per Bibione. Insomma un giornale con poche novità, come del resto sono quasi tutti i bollettini comunali.

 

Il Bacucco lettore

Condividi il post!

PinIt