IL WEB INCORONA IL COMITATO NASCERE A LATISANA di Arianna e Le Sbilfe

A colpi di social il Comitato Nascere a Latisana fa tremare il sistema sanitario della Bassa friulana e preoccupare i piani alti della Regione FVG. L’Occhio del Grande fratello vale per tutto e tutti, dal Notre Dame de Paris, al #puocapitare sui richiedenti asilo, alle “taniche d’acqua in alcuni bagni dell’ospedale di Palmanova”. E non puo’ stupire che il post del Comitato Nascere a Latisana, pubblicato dalla Presidente Renata Zago, contenente la lettera di protesta di un papa’ per i disagi in pediatria a Jalmicco, abbia superato i 25.000 “people reached” su Facebook! Numeri da far impallidire i comunicati papali.

Un sospiro di sollievo per il lieto fine e un elogio al personale del servizio sanitario riempiono il web. Ma fanno ancora discutere le “taniche d’acqua” per lavarsi le mani. Ne parla la stampa: “cartelli affissi in alcuni bagni dell’Ospedale di Palmanova invitano gli utenti a non utilizzare l’acqua del rubinetto, a disposizione dei pazienti e dei famigliari ci sono bottigliette e sono state posizionate taniche d’acqua.” Siamo a Palmanova, provincia di Udine, Regione FVG a Statuto speciale. Si affretta il direttore generale dell’Azienda Bassa Friulana Isontina Giovanni Pilatti a dare spiegazioni. Il Messaggero Veneto intitola: ”Legionella nell’acqua: controlli in ospedale”. “Non c’e’ assolutamente nulla di allarmante” secondo Pilatti, il suo lavoro e’ anche questo: fornire spiegazioni e metterci la faccia.

Chi non si capaciterebbe di questo periodo sfortunato e’ l’imperatore di Palmanova Francesco Martines, che i giornali apostrofavano come affranto dopo il crollo del palazzo di porta Aquileia –chi non lo sarebbe- ma ancora combattivo, s’intende. Spegnerà sessanta candeline questo mese e come ogni scorpione si fara’ rispettare. L’ospedale e’ il cuore del suo destino politico e la battaglia e’ di trincea.

Ah Sbilfe c’e’ una graziosa dottoressa che commenta qualche post del Comitato… non mi ricordo il nome… sai che ho memoria corta, dicono che qualcuno storga il naso quando i medici commentano sui social certi argomenti. Sarà vero? Anch’io come te sono laicamente open su questo. Sarà d’accordo con noi sicuramente anche Martines che ha costruito il suo impero sui principi della democrazia.

 

 

Condividi il post!

PinIt