La Domenica del Bacucco: IN & OUT; L’Eco di Paperopoli; casa dell’acqua; il libro dedicato a Rossetti; Paperopoli; Presenza Latisanese; alcool al femminile

Il libro dedicato a Rodolfo Rossetti

Odeon pieno, calore, emozioni, storia e cultura, il senso di appartenenza degli alpini, la storia che arriva da lontano e poi il coro che intona le melodie più struggenti, le immagini della neve e delle montagne e della sofferenza della Grande Guerra. Poi certo anche il libro, la lettura di alcune pagine, i ringraziamenti ed i saluti, ma con rispetto, senza assurgere a protagonismi, con il senso del valore e della semplicità che era la vita di un ragazzo chiamato a morire in guerra, forse nemmeno tanto convinto, sicuramente da soldato. C’era tutto questo all’Odeon sabato pomeriggio; chi c’era ne avrà un bel ricordo, agli altri solo la voglia di farselo raccontare

DSCN0841

DSCN0843

DSCN0844

DSCN0852

DSCN0853

DSCN0857

DSCN0860

DSCN0863

DSCN0865

Casa dell’acqua

Manomessa la gettoniera della casa dell’acqua di zona Intermodale, con finte monete infilate a forza che hanno bloccato la possibilità di fare una ricarica. Soliti teppistelli da pochi centesimi.

Alcool al femminile

Una 40enne latisanese è stata beccata giovedì sera al volante con un tasso di alcool nel sangue pari a 2.7, quasi sei volte il consentito; patente e auto puff… e per fortuna nessun incidente ( tiene bene allora…)

… e a Paperopoli, che si dice?

Occorre sottolineare la platea strapiena dell’Odeon per la presentazione alpina del libro su Rossetti; a più di qualcuno non è sfuggito il paragone tra questa manifestazione, partita e voluta dal basso, con oltre 300 persone in sala, ed altre, quelle per Pirandello e Dante, calate dall’alto e che hanno fatto registrare dei clamorosi flop in termini di presenze. La differenza sta proprio nella genesi della serata, fatta da e per latisanesi, o viceversa fatta in modo autoreferenziale.

clarabella alpini dante

Presenza Latisanese

Domenica 29 novembre in Municipio la cerimonia di consegna del premio Coccarda d’oro; quest’anno i premiati sono: Tonin Mhillaj, Atletico Pertegada,, Francesco Minutello, Franco Romanin e ANFI di Latisama

IN & OUT

in out

In. L’Estate di San Martino

Out. La Fiera di San Martino

Out. I misciamerda della politica locale

In. I colori del Parco Gaspari

In. Gli alpini

Out. La Casa di Riposo costruita col “baratto, ovvero vojo ma no poso.

Out. Certi assessori praticamente invisibili

L’Eco di Paperopoli

l'eco_di_paperopoli

Domenica 8 novembre

Il Sindaco chiede più medici per la pediatria di Latisana e lo fa attaccando la Regione e sbandierando numeri molto significativi per il nostro Ospedale. Due anziani soccorsi mentre potano gli alberi e cadono a terra; uno di Pertegada ha 78 anni e l’altro di Latisanotta 71. Nulla di grave per fortuna.

Lunedì 9 novembre

Nulla

Martedì 10 novembre

Tre incidenti per nebbia titola il giornale, uno a Ronchis, tra furgone e bus, e due a Paludo, tra auto per mancata precedenza e tamponamento allo stop del semaforo; solo danni alle macchine e ferite leggere. Un quarto incidente leggero domenica sera, coinvolto un ragazzino. Poi le multe e il carro attrezzi per le soste selvagge di San Martino. L’incidente di Ronchis anche sul Gazzettino.

Mercoledì 11 novembre

Due versioni diverse per il furto dell’orologio da 5.000 euro ai danni di un 77/80enne a Latisana; Messaggero e Gazzettino concordano solo sulla destrezza della bella ragazza e sulla ingenuità del presunto nonnino. Il fatto comunque resta. L’ex Stazione Ippica è destinata a Museo, così dice l’articolo citando il contributo regionale ad hoc; iniziati i lavori finali per rendere agibile la bella struttura dietro il Centro Intermodale; critiche da molti consiglieri di minoranza per l’incertezza sull’utilizzo futuro.

Giovedì 12 novembre

Passi carrai, arriva la sanatoria che permetterà a molti, pagando una multa, di regolarizzare gli accessi; una norma incomprensibile davvero che in certi casi impediva alla gente di entrare e uscire da casa sua. Ora si darà corso alla riapertura dei termini per la regolarizzazione delle situazioni; info in Comune. Il libro che celebra la vita dell’Alpino Rodolfo Rossetti, presentato ieri all’Odeon, nell’articolo di Silvano Bertossi nelle pagine cultura.

Venerdì 13 novembre

La notizia dell’avvio dell’iter, assai lungo, che porterà alla costruzione della nuova Casa di Riposo, ridimensionamento del fumoso progetto della Città della Salute; intanto si comincia con lo spendere 800 mila euro per il progetto, soldi caldi per progettisti, poi si vedrà come pagare la struttura; l’idea è quella di dare appartamenti e beni immobili in cambio di parte dei lavori. Baratto insomma. 80 i posti previsti. Il libro digitale protagonista di un progetto fatto dall’Istituto Comprensivo di Latisana assieme ad altri. Il comunicato del Premio Letterario Latisana per il Nord Est, vincono Settis e Battocletti. Premiazione il 4 dicembre all’Odeon

Sabato 14 novembre

In cronaca regionale leggiamo della macchinetta cambia soldi all’Ospedale di Latisana, zona radiologia, danneggiata da teppistelli da spiccioli. In cronaca si sbaglia data nel titolo il giornale nell’annunciare per ieri ( è oggi) la manifestazione dei 5 Stelle indifesa della Salute e dell’Ospedale di Latisana; le parole preoccupate di Zago e le dichiarazioni dei pentastellati.

Condividi il post!

PinIt

2 commenti su “La Domenica del Bacucco: IN & OUT; L’Eco di Paperopoli; casa dell’acqua; il libro dedicato a Rossetti; Paperopoli; Presenza Latisanese; alcool al femminile”

  1. PIRATA ha detto:

    ero presente alla commemorazione di Rodolfo Rossetti cerimonia bellissima e4d impostata con un ritmo veramente sobrio e commovente, bellissimo il finale con il soprano austriaco e le fotografie delle truppe austro-ungariche il che fa capire che le due nazioni nonostante le sofferenze e la perdita della miglior gioventù sono rimaste amiche ed entrambe ai giorni nostri coltivano quella speranza che la guerra sia bandita e ripudiata. Favolosi i nostri Latisanesi nel far conoscere una storia cosi commovente , spero di assistere ancora ad altre commemorazioni del genere di Latisanesi che hanno sacrificato la vita per il nostro paese e per la nostra patria ne abbiamo tantissimi. E vero bacucco bisogna dare in mano a gente competenti le sorti del nostro tormentato paese . grazie ancora Pitacco Pietro

  2. valerio ha detto:

    Mi compiaccio per la riuscita, anche e soprattutto di pubblico, della manifestazione su Rodolfo Rossetti.

I commenti sono disabilitati.