La Domenica del Bacucco: L’Eco di Paperopoli; IN & OUT; Benigno Valvason De Marchi; Latisana sotterranea; pari opportunità; stazione; sfilata rimandata; previsioni meteo; Paperopoli silenziosa; presenze sgradite; il convegno mancato; settembre e 2016

Previsioni meteo a cura di Gabriele Mamone (appassionato e collaboratore)

Dopo il passaggio del fronte freddo, si instaurerà un flusso di correnti settentrionali che ci accompagnerà almeno fino a metà della prossima settimana.   Il tempo dovrebbe comunque essere tutto sommato stabile con cieli in prevalenza poco nuvolosi o variabili, non si può tuttavia escludere qualche locale pioggia o rovescio pomeridiano-serale. Il clima sarà decisamente fresco al primo mattino sui monti e in pianura, massime in genere comprese tra 22 e 25°C su pianure e coste. Contesto termico comunque sotto le medie. Venti a tratti anche moderati da nord-nordest.

Stazione

Sistemata la porta, non automatica, ma dignitosa. Grazie a chi ci ha mandato la foto.

porta nuova in stazione

Sfilata rimandata

Previsioni del tempo pessime e sfilata di moda rimandata a oggi domenica alle 20.00 circa; a seguire i Bagliori di Luce.

Presenze sgradite

Ci segnalano, ma siamo certi che l’Assessora Maddalena Spagnolo lo sa benissimo….., che ci sono delle persone, donne, probabile etnia rom, che infastidiscono e tediano soprattutto le persone più fragili quando vanno a fare la spesa al Supermercato di Via Marconi. Sostano fuori e si avvicinano a tutte le macchine che arrivano, chiedendo….reclamando degli euro. Magari tra un convegno e un altro la nostra Assessora alla Polizia Locale vorrà intervenire….

Benigno, Valvason, De Marchi

Spesso, in conversazioni private, vengo accusato di essere particolarmente severo nei confronti della Pro Capoluogo e, per carica, del suo Presidente. Quello che abbiamo però visto venerdì alle 19.30 in Piazza Indipendenza è stato il trionfo della disorganizzazione e, peggio, della mancanza di idee e della voglia di far bene le cose. Non so a chi sia da ascrivere la figuraccia dell’inaugurazione, fatta alla presenza di molti sindaci della zona, ma credo purtroppo che non sia colpa di nessuno, ovvero che ci sia stata la TO-TA-LE mancanza di organizzazione e di regia nel momento topico della festa, quando in diretta TV ti vedono in migliaia di persone da tutto il Nord Italia e dalla piazza…nessuno. Festa organizzata dalla Pro. Evito di scendere nei dettagli, ma non posso non evidenziare il palco deserto senza scritte o fondali o fiori, la piazza deserta, la gente in piedi, poca gente, sotto i portici, la mancanza di sedie e di luci e di..fiori, di vino, di hostess, di…tutto. Avevano avuto una bella idea, quella del doppio stand dei Vini di Latisana. Cavolo, organizza un salottino, due poltrone, due calici, due bottiglie, due sommelier, luce, diretta tv, orgoglio di essere latisanesi e fai lì l’inaugurazione. Ieri sera ho provato vergogna e imbarazzo, e voi Benigno e Valvason?

Il convegno mancato

Come era nell’aria, il Primario di Ostetricia e Ginecologia Stefano Facchin non si è presentato al Polifunzionale e la sua assenza è stata rimarcata sia dalla organizzatrice, Renata Zago del Comitato Nascere a Latisana, sia dal Sindaco Benigno che ha visto altri decidere sulla sua testa. La serata è comunque andata avanti lo stesso, con la illustrazioni dei temi del Comitato e poi qualche intervento. Imbarazzo istituzionale da parte di Latisana: ….ma come… qualcuno ha forse fatto pressioni per evitare la presenza del professionista all’iniziativa di Latisana? Pare di sì, se è vero che era stata proposta una serata parallela con lo stesso tema qui e nel feudo stellato di Martines. Per come la vedo io Latisana dovrebbe dichiarare guerra a Palmanova e chiudere i rapporti, ma ovviamente si sfodereranno sorrisi e si parlerà di incomprensioni e accomodamento politico. Che pagliacciata che hanno fatto e Latisana (Benigno) è stata presa politicamente a schiaffoni.

DSCN0191

DSCN0192

Latisana sotterranea

Qualcosa bolle in pentola, ma è ancora presto per sollevare il coperchio; certo è che molti predicano bene e razzolano male e soprattutto alzano il tappeto per nascondere la polvere quando scopano…..

Settembre e 2016

La pioggia ha reso difficile la realizzazione dell’incontro organizzato dal blog Latisana 2016 presso l’Osteria di Parco Gaspari; il maltempo, pesante proprio all’ora topica, non ha impedito però un “gemellaggio” tra gli animatori dei chioschi e i rappresentanti del blog; ecco i sorrisi bagnati di tutti.

DSCN0196

DSCN0197

DSCN0199

Pari opportunità

Nei commenti, se volete

..e a Paperopoli, che si dice??

Ssssshhht…silenzio…parlate piano e, soprattutto.. SPEGNETE LA MUSICA! Come Cenerentola, anche i latisanesi del Settembre Doc devono rincasare alla mezzanotte, o almeno devono smettere di fare musica.

paperiono musica

IN & OUT

in out

In. La festa a Sabbionera

In. La pulizia di Viale Stazione.

In. I volontari delle associazioni che animano il Settembre Doc

Out. I prezzi degli stand al Settembre Doc.

Out. La gestione della manifestazione del 2 settembre, bello il Parco, ma la passeggiata….dove si è svolta…?? Mah…

In & Out. Il Settembre DOC; ha aspetto positivi, la presenza delle associazioni e la voglia di fare, altri negativi e su tutti direi che manca una regia, un progetto, un filo conduttore. Anche fisicamente con spazi vuoti e disomogeneità dei luoghi. Da rifare.

L’Eco di Paperopoli

l'eco_di_paperopoli

Domenica 30 agosto

Sul Messaggero la fermata delle corriere in Aprilia Marittima; appena all’inizio del Viale e non sulla rotonda come voleva il Comune. Nella guerra tra Saf e Comune perde sempre il cittadino.

Lunedì 31 agosto

Nulla

Martedì 1 settembre

In prima pagina e poi all’interno ampio articolo per la scomparsa di Luciano Odorico, appassionato di auto antiche, di 500 e molto conosciuto e apprezzato a Ronchis e non solo. Mandi. Due pagine dedicate ai 50 anni della prima alluvione, con foto, le parole del Sindaco e il programma delle manifestazioni. Bello il ricordo di Mario Blasoni di quella notte tragica. In cronaca un piccolo intervento dei pompieri con una bicicletta e un bambino incastrato, utile. Poi le iniziative dell’UTE di Latisana e Bassa friulana.

Mercoledì 2 settembre

In cronaca di Ronchis i funerali, giovedì di Luciano Odorico, molto noto anche a Latisana. Poi un infermiere, mentre soccorreva un anziano a Pertegada, è stato urtato da un’auto di passaggio e a sua volta ha avuto bisogno di soccorso; nulla di serio per fortuna. I 50 anni della prima alluvione, con il programma della giornata, la Messa, il Convegno e il libro di fotografie e ricordi.

Giovedì 3 settembre

In cronaca di Udine l’annuncio dei funerali di Don Aldo Tonizzo; pagina intera con foto per la cerimonia di ricorrenza dei 50 anni della prima alluvione e del Convegno poi; solite promesse e, pare, stavolta firmato un protocollo per pulire le “isole” che si formano sotto il ponte. In cronaca poi l’incontro di sabato del primario di Ostetricia e Ginecologia organizzato dal Comitato Nascere a Latisana. A lato l piccata presa di posizione di Palmanova; e chi se ne frega.

Venerdì 4 settembre

In cronaca del Messaggero il sollevamento del ponte ferroviario, nella simulazione esercitazione delle Ferrovie; si alza di 1.20 per non ostacolare l’acqua di piena, che poi va a sbattere contro quello stradale. Geniale.

Sabato 5 settembre

Nelle pagine giorno e notte gli appuntamenti del Settembre DOC. In cronaca, oltre al funerale di Ronchis di Luciano Odorico, anche l’inizio dei corsi di lingua straniera per adulti.

Condividi il post!

PinIt

4 commenti su “La Domenica del Bacucco: L’Eco di Paperopoli; IN & OUT; Benigno Valvason De Marchi; Latisana sotterranea; pari opportunità; stazione; sfilata rimandata; previsioni meteo; Paperopoli silenziosa; presenze sgradite; il convegno mancato; settembre e 2016”

  1. Dennys ha detto:

    Inaugurazione? Difisil quant ca no si sa fa nance la O cu la tase…

  2. claudia ha detto:

    Due nuove Zingare che minacciano fuori dall’Europa di via Marconi…pazzesco . ho appena parcheggiato e si sono avvicinate una a destra e una a sinistra indicando carità con la mano. Ho detto di andar via, non mi facevano aprire la porta. Poi ha detto: dammi soldi poi scendi. Non vi dico lo spavento di due bambine in auto.ad un anziano hanno bloccato la porta della macchina finché lui ha dato i soldi. Se chiami i carabinieri non fanno nulla o se le segnalano tanto tornano li.in supermercato mi sono soffermata con alcune signore che dichiaravano di esser state bloccate all’arrivo come hanno fatto a me. Che non si dica”poverine” se qualcuno reagisce violentemente e finisce male. Non siamo liberi nemmeno di andare a far la spesa tranquillamente con i nostri figli?

  3. tisana2015 ha detto:

    …bacucco hanno ragione di accusarti di essere severo…..ma non hai visto dietro al palco( si vede bene nella foto postata da te), come fondale, un bellissimo palazzo municipale addobbato a festa (quella che dovrebbe essere di punta per questo comune), lo sfarzoso palco imbardato in un bel telo nero funereo, proprio a sugellare la definitiva scomparsa di un DOC, di cui resta solo il nome; e ti chiedi pure da chi é organizzato? perché a latisana si ” organizza” qualcosa?…e già…hai proprio ragione ….é la festa dell’orgoglio dei Latisanesi, si…. di quelli che restano a casa per la vergogna e l’imbarazzo e perché non si rispecchiano in cose fatte tanto per farle…..Mandi

  4. Paolo Miotto ha detto:

    Sono almeno due anni che denuncio la presenza di persone alle uscite dei supermercati,sia di Latisana,che di Palazzolo!!! Per giunta,su facebook,sono stato accusato di essere troppo “delicato”!!! Potrei fare nomi e cognomi,ma chi mi legge da Palazzolo sa già che queste cose sono dovute anche a quelli come lui!!!!

I commenti sono disabilitati.