La Domenica del Bacucco: Messattino della settimana; Ligabue; Paperopoli; Miss Italia a Lignano; un barbiere in meno…. ; apertura Vecchia Finanza

Miss Italia: a Lignano la finale regionale

la finale di “miss Friuli Venezia Giulia” al “Centro Congressi Kursaal” di Lignano martedì 19 agosto  —  “Miss Friuli Venezia Giulia”, l’ambito titolo che aprirà alla vincitrice le porte della finale nazionale di “Miss Italia 2014”, sarà quest’anno assegnato al “Centro Congressi Kursaal” di Lignano Riviera. L’appuntamento, in programma martedì 19 agosto, sarà reso possibile grazie alla “S.I.L. – Società Imprese Lignano S.p.A.” che gestisce la storica struttura posta sul lungomare di Lignano Riviera e che si è dimostrata fin da subito disponibile ad ospitare l’evento realizzato dall’agenzia “modashow.it” di Latisana che organizza in esclusiva in Friuli Venezia Giulia e Veneto, “Miss Italia” il più popolare concorso di bellezza italiano giunto, quest’anno, alla settantacinquesima edizione.  Sul palcoscenico del “Centro Congressi Kursaal”, i riflettori si accenderanno, quindi, su tutte quelle ragazze che si aggiudicheranno i vari titoli in palio assegnati nel corso delle selezioni che saranno organizzate nei prossimi mesi.  Per partecipare a “Miss Italia 2014” in Friuli Venezia Giulia, è possibile contattare lo staff di “modashow.it” telefonando o inviando un sms al numero 393.3352362 oppure con una mail all’indirizzo missitalia@modashow.it.  Informazioni ed aggiornamenti sono disponibili sulla pagina facebook “Miss Italia Friuli Venezia Giulia” oppure sul sito ufficiale www.missitalia.it

Michele Cupitò e Paola Rizzotti con Giulia Arena Miss Italia 2013

Ligabue

Cosa rimane dopo il concerto?, ovvero…. Que reste-t-il de nos amours? (è una canzone francese del 1942 musicata da Charles Trenet e scritta dallo stesso Charles Trenet e da Léo Chauliac).  Non è la prima volta che abbiamo grandi concerti a Latisana, mi ricordo di un Vecchioni nell’ex cortile delle elementari, ma poi anche altri in Piazza Indipendenza, e quindi non è una novità in senso assoluto, ma un paio di cose si possono dire. Il Palazzetto di Via Bottari con i suoi 2.600 posti può ospitare concerti di un certo tipo e poi Cabaret, Comuni, gruppi di musica particolare ed insomma è una  struttura che si presta. Altra location adatta in Latisana è il Camping Girasole, che infatti (ri) ospiterà il festival del reggae in estate; la Piazza resta facile da chiudere e quindi anch’essa adatta, ed infine, non è a Latisana, ma quasi, il Circuito di Go Kart di Precenicco, a est di Pertegada, più grande di un campo di calcio e quindi adatto a grandi numero, oltre i 15/20 mila. Insomma si può pensare in  grande, grazie soprattutto ad Azalea, e magari destinando una piccola parte dei soldi buttati via inutilmente, per questo tipo di manifestazioni, non sarebbe male.

Un barbiere in meno

Senza clamore, un altro luogo storico di Latisana ha chiuso: il barbiere Franco, in Piazza Indipendenza a fianco dell’Olimpico. Più che un posto dove tagliare i capelli o fare la barba, era un posto dove misurare il tempo e confrontarsi con la vita, sempre con moderazione.

Apertura Vecchia Finanza a Lignano

Le foto su  www.lignano-sabbiadoro.it

Messattino della settimana

messattino

Domenica 30 marzo

Nulla sul Gazzettino.  Sul Messaggero si parla genericamente di Sanità in cronaca regionale: Latisana potrebbe andare sotto Pordenone. In cronaca si parla della raccolta differenziata e delle due serate di illustrazione per i residenti del capoluogo, con la distribuzione dei sacchetti biodegradabili. Poi articolo su Forza Italia dei giovani.

Lunedì 31 marzo

Nulla sul Gazzettino. Sul Messaggero l’annuncio del concerto di Ligabue, con la pre prevendita del martedì mattina.

Martedì 1 aprile

Sul Gazzettino si parla della prevendita e vendita dei biglietti del concerto di Ligabue, di venerdì scorso. Sul Messaggero in cronaca regionale una nuova App per il mal di schiena, studiata e presentata dai medici dell’Ospedale di Latisana. Nella pagina spettacoli grande articolo dedicato a Ligabue, con i dettagli della prevendita e altre info; il concerto venerdì scorso al palazzetto. In cronaca locale un articolo del Sindaco che parla dei detriti accumulati nel fiume e elenca tutte le lettere e le azioni di sollecito fatte dal Comune. Fatte per niente almeno sino a oggi. Poi i medici ospedalieri che hanno fatto un incontro al Polifunzionale per parlare dei problemi della salute.

Mercoledì 2 aprile

Sul Gazzettino articolone dedicato a Ligabue, con storia della notte e interviste ai ragazzi. Idem sul Messaggero, richiamo in prima e poi articolo e foto e intervista a Tramontin all’interno. Bene.  In cronaca l’appuntamento della Biblioteca col Filobus 75 e si parla di politica con la staffetta in giunta tra Tognato e Vignotto, il subentro di Martinis e la nomina di Tognato come presidente della Casa di Riposo.

Giovedì 3 aprile

Nulla sul Gazzettino; sul Messaggero l’annuncio dell’assemblea dell’Udinese Club di Via Stazione; sul Messaggero articolo dedicato a Ligabue, al concerto di venerdì e alla viabilità e parcheggi.

Venerdì 4 aprile

Nulla in cronaca sul Gazzettino, che dedica spazio al concerto di Ligabue nella pagina spettacoli. Sul Messaggero ide, ovvero articolo dedicato al concerto di Ligabue per i 2.600 appassionati che hanno acquistato i biglietti. In cronaca l’annuncio dello spettacolo dell’Università della Terza Età, ieri sabato e i 1.400 kg di cibo raccolti dalla Croce Rossa nella Colletta Alimentare. C’è poi un articolo su una pista per cavali e per biciclette che si chiama “del Cormor” e che da Gorgo arriverà fino a Lignano. Ennesimo annuncio, ennesimo progetto, poi, come la ciclabile di Aprilia costata 800.000 euro e rimasta ferma per anni, aspetteremo tempi migliori. Di questa ippovia invece, atteso che i cavalli vanno dappertutto,  se volete trovate le cartine, alla Pro Latisana. Bene no?

Sabato 5 aprile

Sia Gazz che Mess, ma soprattutto facebook, riportano foto e commenti del concerto di Ligabue; tutti felici ed è andato tutto bene. Sul Messaggero una notizia sulla vecchia “medicina” cinese proposta dal centro olistico regionale e l’ultimo appuntamento con “leggiamo insieme” di domani, lunedì in Biblioteca.

…e a Paperopoli, che si dice?

Suita, ti ga vuo cul e te son sta brao: te tocherà far il sindic!

civetta-che-ride1

Condividi il post!

PinIt

Un commento su “La Domenica del Bacucco: Messattino della settimana; Ligabue; Paperopoli; Miss Italia a Lignano; un barbiere in meno…. ; apertura Vecchia Finanza”

  1. Paolo Miotto ha detto:

    De Nicolò: no al Festival musicale
    Il candidato sindaco contro l’idea di una kermesse in valle Hiershel

    PRECENICCO. La campagna elettorale entra nel vivo. Non è piaciuta al candidato sindaco Andrea De Nicolò la proposta, definita «stravagante», di un festival musicale in valle Hiershel emersa in un convegno svoltosi al kartodromo a sostegno della candidatura dell’attuale sindaco, Massimo Occhilupo. «Con l’avvicinarsi alle elezioni – afferma – rispuntano quella zona del paese e le sue “possibilità di sviluppo”. Ricordo quando gli attuali amministratori millantavano che la costruzione della pista, progetto di natura privata, avrebbe portato vantaggi alla comunità quali la creazione di 200 posti di lavoro, promessi oltre 15 anni fa e mai visti. Siamo sicuri che quel territorio sia capace di accogliere le quasi 100.000 persone che partecipano al Reggae Sunsplash? Come arrivarci poi? Attraverso la già sovraccarica strada Latisana-Lignano o passando per il fragile centro del nostro comune»? «Il bilancio di questo mandato amministrativo è chiaro – continua -, le associazioni non sono state sostenute economicamente, i servizi cimiteriali presentano gli affitti dei loculi più cari in Regione, dal 2009 si è spenta l’illuminazione pubblica, nonostante i cittadini abbiano continuato a pagare salate tasse su tali servizi e su altri, come quello della raccolta rifiuti, il più caro della Bassa. Si vuol vendere nuovamente il “fumo” della Las Vegas precenicchese quando invece sono tre settimane che gli operai del Comune hanno il furgone in riparazione e lavorano a piedi». Proseguono, intanto, gli incontri organizzati da De Nicolò. Domani, alle 20.45, al centro civico si si svolgerà “Facciamo… cultura” in cui si parlerà di scuola, biblioteca, associazioni. Interverranno il consigliere regionale Vittorino Boem, Ester Zaina, dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo di San Giorgio e Desi Tondella, operatrice Informagiovani di Latisana. (v.z.)

I commenti sono disabilitati.