La Domenica del Bacucco: Messattino della settimana; Paperopoli; cena elettorale; mozzarella

Mozzarella, riceviamo e pubblichiamo

Caro Bacucco, invio per email questa mia risposta a “Polemica campana” pubblicata venerdì 23/01. Polemica campana. Premetto che il mio non è campanilismo, abito in prov. di Monza Brianza e passo solo i mesi di luglio e agosto ad Aprilia Marittima (purtroppo!). Sin dal 2013 il caseificio sulla statale 354 all’altezza di Bevazzana produce mozzarella di bufala che, a mio parere, non ha nulla da invidiare per bontà e qualità alla mozzarella campana, anzi. Ho acquistato spesso mozzarella al caseificio e MAI ho visto su tabelloni o depliant pubblicitari la dicitura “mozzarella di bufala campana” ma semplicemente “ Produzione mozzarella di bufala”. Come consumatore MAI ho interpretato la vendita con la dicitura “mozzarella di bufala” una frode, ritenendo di acquistare semplicemente mozzarella di bufala artigianale, per di più di ottima qualità. Peccato che il ristorante di fianco al caseificio abbia chiuso, spero di ritrovarlo aperto quest’estate quando torno ad Aprilia. Molti lamentano che il coperto a 4 € è eccessivo, ma ben ricompensato dal benvenuto con una magnifica caprese. Sarei contento di vedere tabelloni e depliant pubblicitari riportare “Mozzarella di bufala Friuli Venezia Giulia”. Distinti saluti Vincenzo

n.d.b. Ringraziamo Vincenzo che dall’operosa Lombardia, impegnata con l’EXPO, trova anche il tempo di leggere le nostre notarelle; noi abbiamo pubblicato quel post di matrice campana perché appunto ci sembrava esagerato, ma questo è quanto. Altra cosa sono i taroccamenti dei prodotti tipici italiani fatti all’estero, qui ci troviamo solo in presenza di una sana competizione basata sul gusto e una concorrenza leale. Bene e grazie.

Messattino della settimana

messattino

Domenica 18 gennaio

Sul Gazzettino intervista a Luisa Rossi dell’Associazione Sorridi ancora. Sul Messaggero foto curiosa: si parla delle inchieste sulla Protezione Civile e la foto d’archivio è scattata a Latisana….. che strana coincidenza per chi ha scelto le foto. In cronaca la serata della Lega Nord al Polifunzionale, con le accuse alla giunta Serracchiani sul tema Sanità e Ospedale: la Lega vuole mantenere il nosocomio di Sabbionera anche in chiave turistica. Poi articolo dedicato ai Vigili del Fuoco di Latisana, 271 gli interventi nel 2014.

Lunedì 19 gennaio

Nulla sul Gazzettino. Nulla sul Messaggero

Martedì 20 gennaio

Sul Gazzettino la 40enne investita sulle strisce del bar Gambrinus; ricoverata, ma non seriamente per fortuna. Pericolose quelle strisce. Sul Messaggero l’investita sulle strisce ha un nome: P.P. 40 anni; G.M. l’investitore; poi gli Alpini e la Grande Guerra, iniziative previste per celebrare un disastro immane con milioni di morti. Volontari al lavoro per pagare meno tasse, dice il titolo e dicono sei consiglieri comunali, poi a fianco sequestro di sigarette in zona Latisana, ma in autostrada.

Mercoledì 21 gennaio

In cronaca del Gazzettino la giornata regionale della Polizia Locale a Lignano, con tre riconoscimenti consegnati a vigili di Latisana. Sul Messaggero la Lotteria di Latisanotta e l’incontro di Serracchiani a Ronchis giovedì sera. In cronaca di Udine la scomparsa di alcuni gatti, forse catturati, in zona Paludo a Latisana. La denuncia dell’Associazione che li segue.

Giovedì 22 gennaio

Nulla sul Gazzettino. Sul Messaggero prosegue il mistero dei gatti scomparsi a Paludo, si sospettano cose tristi.. In cronaca politica l’avvicendamento del referente per la lista Un’Altra Latisana, al posto di Casasola subentra Daneluzzi. Annunciato l’incontro sule diversità di giovedì al Mattei.

Venerdì 23 gennaio

Nulla sul Gazzettino. Sul Messaggero foto e articolo per i tre vigili premiati a Lignano durante la Festa della Polizia Locale; poi due annunci per la serata di Anime di Piombo all’Odeon venerdì e la Danza, sempre all’Odeon di sabato sera.

Sabato 24 gennaio

Sul Gazzettino un giovane di Bevazzana denunciato per coltivazione di marijuana in casa. Sul Messaggero il comunicato stampa del PD dopo l’incontro di Ronchis sulle Autonomie Locali; poi la stessa notizia del coltivatore di marijuana e foto e articolo per lo spettacolo teatrale Anime di Piombo dell’Odeon, con studenti la mattina e pubblico e autorità la sera. Infine furti sventati dalla pattuglia dei carabinieri, non è detto dove.

Cena elettorale

cena orsoo

Venerdì sera cena del Sindaco e dell’orso; il tema della serata sono state le tre “P”: Progetto, Programma e Persone. Dopo quel venerdì, pur nel piccolo dell’accaduto e per quel gruppo di persone, nulla sarà più come prima, anche se gli effetti si vedranno solo tra un anno.

…e a Paperopoli, che si dice?

Cene elettorali; anche se al momento poco importa alla popolazione e la cosa riguarda solo gli appassionati di politica, c’è da registrare la doppia cena “elettorale” di venerdì, come a dimostrare che anche se manca oltre un anno, le cose sono in fermento. Trattandosi di elezione diretta del Sindaco, giocoforza di quello e degli altri ruoli si sta parlando…..

de_rege.cene elettorali

Condividi il post!

PinIt