La domenica del Bacucco: Messattino della settimana; Paperopoli; elettorale; Casello ciao ciao; Scuola Musica;

Casello per Bibione addio

Sul Gazzettino di sabato ci sono due pagine dedicate interamente a Autovie Venete, alla compagine societaria, al programma di investimenti e alla terza corsia. Nell’articolo leggiamo anche che verranno risparmiati 40 milioni di euro eliminando il progettato casello di Alvisopoli, che doveva appunto servire Bibione. Ronchis resta così l’unica porta di accesso dall’autostrada, per Lignano e per Bibione. Forse varrebbe la pena, oltre che commentare, anche fare un investimento pubblicitario, per Lignano, al fine di intercettare tutto il flusso veicolare che si reca a Bibione. Tre mega poster con foto non sarebbero male.

Scuola Musica

Sabato 31 maggio concerto per il ventennale della Scuola di Musica di Latisana.

20 anni musica

Elettorale

Martedì 13 maggio alle 20.30 al Polifunzionale, incontro con la Candidata alle europee di Forza Italia Sandra Savino

Messattino della settimana

messattino

Domenica 4 maggio 2014

Nulla sul Gazzettino. Sul Messaggero l’analisi sul comportamento dei giovani davanti allo schermo, tv e web, ed è allarme secondo il giornale. Poi a lato la notizia della chiusura dell’Ufficio del Giudice di Pace; ottima sede per i Vigili Urbani.

Lunedì 5 maggio

Nulla sul Gazzettino, sul Messaggero incidente sulla 354, tra auto e moro; feriti e danni.

Martedì 6 maggio

Sul Gazzettino la brutta vicenda della ragazzina 14enne di San Michele morta in Ospedale a Udine dopo essere stata ricoverata a Latisana: nella perizia si parla apertamente di colpa di medici e della possibilità di intervenire prima e salvare la ragazzina. Una brutta pagina. Sul Messaggero l’annuncio della serata dell’Associazione Finanzieri in congedo, con musica e riconoscimenti, ieri sabato all’Oratorio. Poi la polemica tra due esponenti della minoranza e il Sindaco sulla Casa di Riposo, ovvero sull’acquisto (contestato) della casetta da demolire per fare parcheggi. Polemica anche contro il Comitato Toniatti per una presenta ingerenza sul progetto.

Mercoledì 7 maggio

Sul Gazzettino la notizia dei vandali che hanno sporcato il Monumento ai Marinai e la telecamera rotta. Sul Messaggero diversi articoli: nel primo la Mostra dei lavori degli iscritti all’Università della Terza Età, al Polifunzionale, mostra ormai chiusa. Poi un anziano in bici urtato da un’auto sulla 354; messe solo le iniziali ma in Piazza Garibaldi sanno benissimo chi è…. Per fortuna pare che non sia grave; poi il rogo delle sterpaglie vicino all’Intermodale e alla Stazione Ippica; pochi danni e molto fumo. Due assunzioni part time in Municipio e gli appuntamenti della De Monte (che invece non è venuta).

Giovedì 8 maggio

Nulla sul Gazzettino. Sul Messaggero un estratto del consiglio comunale, con il possibile esposto in Procura per la vicenda della diga nel fiume Tagliamento; sollecitato l’intervento della Protezione Civile, chiesto da Simonin secondo il MV, dalla Sette secondo me.

Venerdì 9 maggio

Nulla sul Gazzettino. Sul Messaggero foto e titolo per l’assoluzione del Comandante dei Vigili Del Longo che esce pulito dal processo fatto per le vicende di Grado, assieme all’ex Sindaca e ad un’altra imputata. Per i giudici la nomina fatta era regolare. Processo anche per un incidente in autostrada, erroneamente  indicato come Latisana, ma è Ronchis. A disposizione i contenitori dell’olio usato, da ritirare in Comune al Magazzino Comunale.

Sabato 10 maggio

Nulla sul Gazzettino; sul Messaggero annuncio della serata dedicata all’Alzheimer di domani sera.

…e a Paperopoli, che si dice?

Oggi ci concediamo una vignetta senza aggancio con la notizia, solo per “salutare” a modo nostro una battuta che era particolarmente piaciuta, anche perché sfruttava una delle tre regole base della comicità, ovvero la ripetitività. Dobbiamo cancellarla e non possiamo usarla più, e ci dispiace, ecco comunque l’ultima….

piero andrea ultima

Condividi il post!

PinIt

Un commento su “La domenica del Bacucco: Messattino della settimana; Paperopoli; elettorale; Casello ciao ciao; Scuola Musica;”

  1. Paolo Miotto ha detto:

    La giustizia funziona,chissà se trionferà.

I commenti sono disabilitati.