La domenica del Bacucco: Messattino della settimana; volpi; Pineta Master Show; Cervignano Film Festival; Movimento 5 Stelle; Bevazzana

Volpi

Ci segnalano delle volpi che attraversano la strada in zona Picchi e rotatoria sulla 354, prestate attenzione.

Bevazzana

La Madonnina in legno è tornata, almeno per due giorni, a Bevazzana, durante le celebrazioni di ieri, sabato e oggi domenica. Ecco il programma fino a oggi. Sarà contento Valerio, almeno per qualche ora la statuetta sacra che era (è) alla Getur è tornata a Latisana-Bevazzana

bevazzana

Pineta Master Show

Vedi www.lignano-sabbiadoro.it

Movimento 5 Stelle

Appuntamento sabato prossimo in Piazza Garibaldi a Latisana, nel pomeriggio, per la raccolta firme a sostegno del disegno di legge per il reddito minimo garantito.

Messattino della settimana

messattino

Domenica 14 settembre

Nulla sul Gazzettino; sul Messaggero un volantino attaccato alla porta della Croce Rossa con la scritta croce rossa islamica: dichiarazioni delle volontarie risentite per l’accusa fuori luogo. Poi una bici recuperata dai carabinieri che cerca il proprietario e il concorso di foto per il calendario di Latisana.

Lunedì 15 settembre

Nulla sul Gazzettino. Nulla sul Messaggero.

Martedì 16 settembre

Nulla sul Gazzettino; sul Messaggero il Sindaco comunica che Latisana è un Comune Turistico; a lato la nota del PD di Latisana che parla di ATO con le stesse caratteristiche dell’Ambito: ricordiamo che le ATO sono in sostanza le nuove Province.

Mercoledì 17 settembre

Nulla sul Gazz. Sul Messaggero polemichetta tra Sindaco e PD sull’immobilismo o meno dell’amministrazione comunale. Libri in Circolo, l’iniziativa trova spazio in taglio basso, per info  andate in biblioteca.

Giovedì 18 settembre

Nulla sul Gazzettino; sul Messaggero due consiglieri della minoranza auspicano la presenza di approdi turistici sul fiume Tagliamento. In taglio basso la serata di San Michele dedicata alle demenze.

Venerdì 19 settembre

Nulla sul Gazzettino a parte il ritrovamento di una casa deposito della banda dei moldavi arrestati a Udine, l’abitazione era lungo la 354. In cronaca l’esame del DNA per stabilire con certezza l’identità dei resti trovati a casa di Palo Cigaina: a volte la burocrazia è esagerata…..chi volete che sia il morto trovato lì…..

Sabato 20 settembre

Nulla sul Gazzettino. Sul Messaggero la regata Aprilia Portorose di ieri e oggi; poi il progetto spor e ragazzi patrocinato dall’Expo e nato a Latisana  ed infine il congresso Avis di Ieri al Polifunzionale.

Cervignano Film Festival

Cervignano del Friuli – Al via martedì 23 settembre il Festival dedicato a “il cinema del confine e del limite”, il Cervignano Film Festival, organizzato dal Centro Giovanile di Cultura e Ricreazione Ricreatorio San Michele in collaborazione con il Comune di Cervignano e nato dalla volontà di supportare la creatività giovanile, focalizzando in particolare la propria attenzione sui linguaggi liminari e ibridati, in bilico tra finzione e documentario, che si muovono sul labile confine che separa il cinema codificato, commerciale e “mainstream” da quello di ricerca e di sperimentazione.

Il concorso propone una sezione principale, con ventisette fra cortometraggi e documentari provenienti da tutto il mondo, un premio per i videoclip intitolato a Michel Gondry, con 14 videoclip nazionali e 14 regionali, nonché una sezione scuole, con 6 opere realizzate dalle scuole superiori dell’intera penisola. A questi si aggiungono le numerose proiezioni fuori concorso e una nutrita serie di eventi speciali.

Si parte martedì 23 settembre alle 15.30 in Sala Aurora, con le prime proiezioni dei cortometraggi e documentari in concorso, seguiti alle 21 nel Teatro Pasolini – dopo l’inaugurazione ufficiale – dalla proiezione del film “Rumore Bianco” di Alberto Fasulo, splendida docu-fiction sul fiume Tagliamento.

Mercoledì 24 settembre, in Casa della Musica alle 10, si apre il ciclo di matinée dedicate al Centenario della Grande Guerra e rivolte alle scuole, con la proiezione del film “Uomini Contro” di Francesco Rosi; a seguire, a partire dalle 15.30, il consueto appuntamento con i film in concorso in Sala Aurora e alle 21, al Teatro Pasolini, l’evento clou del Festival: la proiezione del film “Il Vangelo secondo Matteo” nella sua versione restaurata in 35mm. Il Maestro Zigaina, per ragioni personali, non potrà essere presente alla serata del CFF che prevede la proiezione della copia restaurata de “Il vangelo secondo Matteo”. Tuttavia, ricorrendo quest’anno, oltre che il 50o anniversario dalla realizzazione del capolavoro di Pasolini, anche i 90 anni del grande pittore cervignanese, il Festival intende dedicare la serata proprio a Giuseppe Zigaina che, come è noto, fu amico e stretto collaboratore del poeta e regista friulano. Nell’occasione Piero Paviotti introdurrà la proiezione con la testimonianza che ha raccolto in questi giorni dallo stesso Zigaina.

Giovedì 25 settembre, ancora per la sezione CFF scuole, la proiezione del film “La Grande Guerra” di Mario Monicelli, in Sala Aurora alle 10; nella medesima sede, dalle 15.30 alle 19, prosegue il concorso CFF, mentre alle 21 in Casa della Musica partirà il concorso nazionale dedicato ai videoclip e intitolato a Michel Gondry. La serata proseguirà con “The Soundtrack Variations”, uno spettacolo–concerto del pianista e compositore pesarese Mario Mariani, che presenterà una surreale e divertita rilettura pianistica di alcune pagine memorabili della storia delle colonne sonore cinematografiche.

L’appuntamento con le matinée per le scuole prosegue venerdì 26 settembre, alle 10 in Sala Aurora, con un altro capolavoro: “Orizzonti di Gloria” di Stanley Kubrick. Dalle 16, nella stessa sede, saranno proiettati i filmati finalisti provenienti da molti istituti scolastici italiani che hanno partecipato all’apposita Sezione Scuole del CFF, tra le quali è stato selezionato anche un film friulano dell’I.S.I.S. di Latisana. I lavori saranno giudicati da una speciale giuria di operatori didattici, presieduta dalla professoressa Loredana Marano. Seguirà, alle 19, la proiezione del documentario “Sopralluoghi In Palestina per Il Vangelo secondo Matteo”, di Pier Paolo Pasolini, vero e proprio prologo al film di Pasolini. Alle 21, alla Casa della Musica, la seconda serata del Premio Michel Gondry con la selezione dei videoclip regionali.

Alle 23 la festa del Festival, il “Cinematic Party” all’Hotel Internazionale; in consolle, Michele Poletto, DJ Color e Nanni Jay.

La giornata di sabato 27 settembre inizia alle 10 nella Sala Aurora con una finestra sui film FVG fuori concorso e prosegue alle 12 con la premiazione del concorso “Cervignano Fotografia”, mentre alle 14.30 al Ricreatorio di san Michele si terrà il workshop curato da Irene Dose e Diego Caponetto, incentrato sulla realizzazione di uno spot in stop motion per Udinese Channel.

Alle ore 18, alla Casa della Musica, Omar Soffici (produttore), Lorenzo Bianchini (regista) e Piero Tomaselli (sceneggiatore) presenteranno il progetto SIDERA, serie web/tv di genere horror/thriller ambientata a Palmanova, che vede coinvolti numerosi tecnici e professionisti del Friuli Venezia Giulia e la cui prima stagione verrà realizzata nei prossimi mesi.

Per l’occasione sarà proiettato in anteprima assoluta un promo della serie, prodotto da Collective Pictures in collaborazione con Kowalski Film edIntech, con il sostegno di Bluenergy e del Comune di Palmanova.

Alle 21, in Sala Aurora, spazio alle premiazioni ufficiali e all’assegnazione dei premi a tutte le categorie, con la presenza speciale di Carla Bissi, in arte Alice, che ritirerà un “Premio speciale alla carriera Michel Gondry” e in uscita imminente con il suo prossimo disco previsto quest’autunno.

Domenica 28 alle 17.30 in Sala Aurora saranno proiettate tutte le opere vincitrici di questa seconda edizione del Cervignano Film Festival e, alle 21, chiuderà la manifestazione il film “Tir” di Alberto Fasulo, trionfatore all’ultima Festa del Cinema di Roma.

Il programma: http://www.cervignanofilmfestival.it/programma-2014/

Condividi il post!

PinIt