lega, latisana, getur e pirata

La Lega a Latisana

Le note vicende politico amministrative che hanno portato la Lega Nord sulle prime pagine di tutti i giornali, possono indurre a delle riflessioni anche a Latisana. Le due giornate di festa non sono state favorevoli alle pubbliche dichiarazioni e alle chiacchiere in piazza, ma forse un colpo da parte degli esponenti leghisti latisanesi, era atteso dalla base col fazzoletto verde e l’animo puro. Certo sono fatti lontani e riguardano accuse e non condanne, ma se una volta si eccedeva a parlare di America e Vietnam anche in Consiglio Comunale, ora probabilmente si eccede nel far passare tutto sotto silenzio. E non va mica bene così.

Latisana de na volta

Con piacere annotiamo il gradimento delle foto della vecchia Latisana paragonate a quella attuale; oltre ad emozionare, esse stuzzicano anche commenti e riflessioni, e ne siamo lieti. Auspichiamo anzi che proprio partendo dalle semplici fotografie si possa arrivare a ragionamenti più complessi ed articolati, e si possa cercare e magari trovare la strada giusta per uno sviluppo del nostro paese che non rompa col passato pur guardando avanti nella modernità.

Ancora a margine del “rogo della maglietta”

Massimo Della Siega così interviene.
Egr. Bacucco , a necessaria chiosa del commento del  simpatico Pirata-Corsaro ( diretta anche a qualche Vice Re delle Indie ).  Ringrazio per i riconoscimenti – che sono corrisposti – nella massima leggerezza di commento da parte mia , che seguo come molti la politica per il solo gusto di esprimere un’opinione che abbia cognizione di causa . Ringrazio meno per le accuse di “strumentalità” che fa troppo rima con “disonestà” intellettuale. Non sono l’avvocato d’ufficio di nessuno , ne tantomeno di Ezio Simonin che avrà nel prosieguo tempo e modo per spiegare bene le sue scelte :  qualcuno non le condividerà, ma ci sarà  forse chi avrà modo di comprenderle . Il tempo è spesso galantuomo e fa giustizia di quello che appare nel contingente .  Ezio Simonin teleguidabile? Lo conosco da circa quarant’anni e credo che questa sia la cosa più incredibile di tutte . Ma forse questa era l’idea di chi pensava di poter portare Ezio Simonin in propri progetti politici  regionali , usandolo come icona,  senza coinvolgerlo nella fase decisionale .  Come accennavo  , il tempo si farà carico di dirci come andrà a finire .  Mi piace qui ripetere un bell’ aforisma di Leo Longanesi che ho letto di recente, a beneficio dei commenti sdegnati , anche qui con rispetto  e simpatia  : “ Attenzione a non  appoggiarsi troppo ai principi perché poi si afflosciano.”  Grazie dell’attenzione .  Massimo Della Siega
n.b., altri commenti direttamente sulla pagina.

Getur, restituisci la statua alla chiesa!

http://www.latisana.it/index.php/component/content/article/711-madonnascomparsa-getur-1d-aprile-tasse-e-tariffe-e-multe

Condividi il post!

PinIt