L’ODISSEA DI GALIZIO PER AMATRICE: “Ci siamo arresi a 4 km. Una situazione di incredibile desolazione”

Odissea stamane di alcuni amministratori locali, fra i quali il sindaco di Latisana Daniele Galizio, in viaggio verso Amatrice. Oltre al sindaco presente anche il delegato alla Protezione civile di Latisana Loris Picotto. Questo il racconto di oggi di Qdpnews:

Si sta tramutando in una odissea il viaggio di un gruppo di amministratori locali verso Amatrice. I sindaci di Cison di Valmarino Cristina Pin, di Asolo Mauro Migliorini, di Latisana Daniele Galizio, di Portobuffolè Andrea Susana, di Valeggio sul Mincio Angelo Tosoni e il vice sindaco di Valdobbiadene Pierantonio Geronazzo, oltre ad alcuni consiglieri delle stesse amministrazioni, sono partiti stamattina alla volta di Amatrice per incontrare le autorità locali e portare il materiale raccolto in questi mesi grazie alla generosità dei cittadini nel tentativo di offrire un valido supporto alle popolazioni terremotate.

Tutte le amministrazioni rappresentate hanno contribuito alla raccolta di materiale e di fondi organizzata dai “Borghi più belli d’Italia”.

Man mano che la carovana si è avvicinata alla meta le condizioni si sono fatte proibitive. Come testimoniano le foto, la neve che continua a cadere ha reso le strade impraticabili. Mancano luce ed acqua. Lungo la strada i “nostri ambasciatori” hanno raccolto un cane randagio affidandolo ai vigili del fuoco e togliendolo a morte certa. Poco prima delle ore 15 hanno avvertito una prima forte scossa di terremoto. La cosa si è ripetuta verso le 17.

Contattato qualche minute fa il Sindaco di Latisana Daniele Galizio ci racconta: “Una situazione di incredibile desolazione, paesi fantasma abbandonati, terremotati e sommersi da oltre un metro di neve e la terra che continuava a tremare e molti i paesi senza corrente elettrica. Ci siamo arresi a 4 km da Amatrice, era impensabile proseguire anche con il fuoristrada. Siamo partiti alle 7 stamane e ci siamo arresi alle 16.30. Avevamo appuntamento con il sindaco di Amatrice” conclude Galizio”  gli abbiamo inviato un video con la promessa di ritornare a trovarlo”

 

 

 

 

Condividi il post!

PinIt