Lunedì: bombolette cretine; diga e dighette; biglietto da visita; Tagliamento; le cose da fare; SAF; Latisana in tv; Serracchiani

Serracchiani, nei commenti

Diga e dighette

Ecco la settimanale dimostrazione della stupidità della burocrazia; la diga solita sotto il ponte ferroviario del Tagliamento e la “nascente” dighetta sotto quello stradale, che è stato pulito poco più di due mesi fa….complimenti. Ora siamo in attesa del solito spreco di soldi pubblici, tutto fa economia…

DSCN8140

DSCN8142

Bombolette cretine

In azione gli amanti del disegno spray in zona Paludo (la chiesa) e in centro a Latisana (scuole medie e case); imbrattate con segni senza arte né parte case private, auto e luoghi pubblici, robe nere e colorate senza dignità né artistica né tantomeno di protesta. Il nulla brutto.

Biglietto da visita

Latisana come si presenta agli ospiti?…male molto male; tralasciamo gli accessi secondari, ma quello che grida scandalo è la zona a ridosso del ponte stradale, prima di quello ferroviario; la zona del capannone di “torno subito”. Una schifezza, una cosa brutta, indecorosa, lasciata nel degrado e degna delle peggiori descrizioni: ma il Sindaco e gli Assessori sono mai stati a vedere?….o nemmeno stavolta è colpa loro???

Tagliamento

Con ammirazione e preoccupazione e rabbia ho letto il Messaggero di oggi domenica; tutta la pagina 28 del giornale dedicata a Roberto Bortolussi Presidente dell’Associazione Acqua di Dignano, storico avversario di ogni cosa che si possa o debba fare nel Tagliamento e acerrimo nemico della Bassa friulana intesa come paesi a ridosso di Latisana e delle foci del fiume. Con molta naturalezza egli fa finta di dimenticarsi che l’acqua del Tagliamento a Latisana arriva da Dignano e scarica tutto, acqua e problemi, su Latisana e dintorni. Posizione lecita, ma non abbiamo mai visto tanto spazio dedicato a una posizione mooolto di parte e senza contradditorio: bravo lui a farsi notizia da sé e scarsi noi nella comunicazione sul tema.

SAF LINEA LATISANA -LIGNANO di Luigi Damiani

Che Lignano non sia molto interessante nelle domeniche invernali non è assolutamente vero, anzi alla domenica in inverno molta gente viene per passeggiare in spiaggia sull’asse centrale e al porto.. Alcuni verrebbero anche in corriera con la SAF da Latisana o da Udine , peccato che per Lignano ci siano alla domenica solo 2 corse al mattino, una al pomeriggio e una alla sera. C’è da segnalare che alla domenica l’autostazione di Latisana è completamente chiusa. Quindi chiusa la sala d’aspetto, il bar, e la biglietteria e i servizi igienici per la “gioia” dei viaggiatori , in particolare quelli che arrivano con il treno alla vicina stazione. Oggi domenica 25 gennaio la biglietteria automatica esterna era “fuori servizio” e sembra che lo sia da qualche giorno. Il numero verde della SAF non è attivo alla domenica, quindi non si riesce ad avere informazioni per fare il biglietto. L’unico modo per fare il biglietto dopo aver spiegato il tutto all’autista è che sia lo stesso autista a farlo pagando la corsa con un sovraprezzo. Cose dell’altro mondo che neanche nel terzo mondo esistono. Poi si parla tanto di progetti del turismo esperienziale quando non si risolvono neanche questi piccoli problemi nei servizi. Anche questa è una esperienza ma in negativo per il turista e anche per quello domenicale. Luigi Damiani

Latisana in tv

ostaria

Lunedì sera in coda al TG vi presentiamo l’Ostaria La Rocca di Latisana, i suoi magnifici piatti carnici e non solo, ma soprattutto i simpaticissimi titolari Renzo e Cristina! Vi aspetto alle 19:25 – 21:15- 00-25 – 07:25, canale 95. — presso Ostaria la Rocca Latisana naturalmente su CafeTv24

Elenco delle cose da fare:

  • Una webcam posizionata sul Tagliamento verso il ponte
  • Completare l’ex Centro Ippico, magari con una Mostra/Museo/Casa della Enogastronomia friulana.
  • Doppia foghera, Latisana/S.Michele in golena
  • Cambia il cartello Latisana sulla provinciale di Precenicco
  • Pulisci e rende decoroso l’accesso da S.Michele, oggi una vera schifezza.
  • Unire i Comuni di Latisana, Ronchis e Lignano Sabbiadoro e altri magari, come fusione
  • Pulizia della “diga” sotto il ponte continuativa, in convenzione, anche asporto della sabbia accumulata sulla riva friulana
  • Fai sparire le auto abbandonate da secoli
  • Finisci di curare la siepe di bosso di Via Marconi e gli alberi di Viale Stazione
  • Completare il mezzo marciapiede di Via Rubino
  • marciapiede nella zona della Coop ex filanda
  • sono pericolosi e alti i tombini su Via Beorchia…..
  • Altra gentile richiesta: sistemare urgente, prima possibile, Via Volton, dalla rotatoria al ponte per Bibione, alberi compresi
  • Un cassonetto verde anche vicino a casa mia, grazie
  • I tempi dei semafori sulla 354, con maggiore tempo per l’accesso alla 354 nelle stagioni non turistiche
  • I Vigili al semaforo di Bergamin quando l’autostrada viene chiusa, ma anche durante i giorni feriali, nell’ora di punta ( 17-18.30)
  • Gentile richiesta: stucco e pittura per la ciclabile di Paludo…..
  • Nuova richiesta, nel senso di rifatta: i marciapiedi di Bevazzana;
  • Gentile richiesta: impedire che Via Trieste si allaghi sempre e occhio alle nutrie, presenti ovunque a Latisana….
  • Gentile richiesta: Vorrei aggiungere all’elenco delle cose da fare: – Marciapiede in Via Forte a Pertegada – Marciapiede in Via Don Giovanni Picotti fino alla scuola dell’infanzia se possibile o ancora meglio fino al campo sportivo. Lo spazio c’è e anche abbondante in entrambe le vie!!!! Grazie
  • I panettoni….dove servono

Condividi il post!

PinIt

3 commenti su “Lunedì: bombolette cretine; diga e dighette; biglietto da visita; Tagliamento; le cose da fare; SAF; Latisana in tv; Serracchiani”

  1. Severino ha detto:

    A cosa dovrebbe servire Una webcam posizionata sul Tagliamento verso il ponte ??

  2. Adriano ha detto:

    COSE DA FARE aggiungere:
    VIA TRIESTE provvedere a rallentatori per evitare che a breve ci skappi il Morto!

  3. tiz ha detto:

    E allora si tratta di vandalismo, vandalismo con le bombolette, dettato probabilmente da noia o da pura e semplice maleducazione. Che tristezza…

I commenti sono disabilitati.