Lunedì: Festival del Fumetto; le cose da fare; scaldiamo i motori per dicembre; M5Stelle; nuova attività; segnalazione importante; Parco di Paludo

Segnalazione importante (Cimitero)

Riceviamo e copiamo dai commenti; non sappiamo se dedicare la nota alle “pari opportunità” (Spagnolo), o ai “lavori pubblici” (Vignotto) o al “patrimonio” (Benigno) o infine “politiche sociali” (Garbuio); ho comunque la sensazione che finirà come con le strisce pedonali nel fosso di Paludo. Il nulla condito di chissenefrega. Ecco il commento

Buongiorno Bacucco Ti lancio una piccola sfida. Prendi una carrozzina per disabili facci salire un tuo amico e vai in cimitero a Latisana. Parti da dietro chiesa e fai la salitina del sottopassaggio, spingi bene mi raccomando! Bene ora davanti a te il portone grande con le due entrate laterali piccole, chiuso a chiave, gira a destra ed entra dalla parte “vecchia” quella vicino ai bidoni…come dici ? ci sono tre gradini ?? dov’è il problema un uomo grande e grosso come te ! prendi in braccio la carrozzina e chi c’è seduto sopra e sali ! non ce la fai ? dai gira torna indietro ed attraversa le strisce pedonali, di fronte c’è il parcheggio e poi c’è la comoda salita, quella usata per i carri funebri per capirci. Cosa dici? le strisce pedonali finiscono davanti ad altri tre gradini??? beh fai cosi non andate in cimitero …vai a farlo presente in Comune all’Ufficio competente, ma ricordati, devi andarci senza il tuo amico sulla sedia a rotelle il portone d’entrata del Municipio è dotato di scalino molto alto…ciao

e..del Parco del Paludo? Vogliamo parlarne?

Gentile Bacucco, Allego alcune foto dello stato del Parco di Paludo stamattina ( domenica). Al di là della sporcizia purtroppo c’erano numerosi pezzi di vetro un po’ ovunque, anche dentro i giochi!! ma che gente c’e’… Cordialmente e grazie della possibilità di segnalare queste cose a chi di dovere, buon lavoro. Silvano

DSC_0099

DSC_0100

DSC_0101

DSC_0105

DSC_0106

DSC_0110

DSC_0111

DSC_0112

Festival del Fumetto

Prendiamo atto che nessuno ha speso una parola per spiegare come mai non si è fatta la seconda edizione del Festival del Fumetto; né il consigliere coinvolto affettivamente, né la consigliera delegata né tantomeno un assessore qualunque. Nulla di nulla. Come spesso succede qui a Latisana.

Scaldiamo i motori

Ecco la locandina della serata benefica di dicembre, sembra un pochetto il “Dada” di una volta; manca tempo, ma la riproporremo anche più avanti.

12046830_919117954804271_4413068744892830978_n

Nuova attività

Ringraziamo B.G. che ci fotosegnala l’apertura di una nuova attività, una ferramenta, di fronte al distributore, in zona ex Fiat. Prima c’era un negozio gestito da cinesi.

nuova ferramenta

Elettorale

Sappiamo che saremo smentiti dal M5Stelle e che ci diranno che sarà la rete a decidere ( lo spero, “il bacucco” si autocandida a fare il consigliere virtuale in rete), ma occorre dar conto di una voce che gira parecchio e che vede come possibile candidata una stimata professoressa che già si candidò per il centro sinistra. Saremo smentiti; e allora aspettiamo smentita anche per la voce che dice che sarà una portavoce di Comitato una delle possibili candidate. Ci autosmentiamo: non c’è nulla di concreto; solo voci.

Elenco delle cose da fare:

  • Ripensare al Settembre DOC
  • Organizzare tUTI a tavola
  • Mantenere Pediatria a Latisana
  • Basta metri cubi a Latisana, basta cemento, basta consumare il suolo: ci sono già case invendute e case da sistemare. Basta cemento a Latisana.
  • Ex Bergamin, se disponibile, co-working e altre situazioni per giovani
  • Eliminare, se possibile, il “puliner”
  • Ammodernare la “nave” di Latisanotta ceduta all’Ater
  • Completare la rotonda dell’Ospedale
  • Suggerimento per una Lista di giovani e donne, il nome potrebbe essere “cambiAMO latisana”
  • Anche lo slogan suggeriamo, tratto dal film Fankestein Junior: …”si può fare!”
  • Occorre risvegliare l’orgoglio di essere Latisana, assieme alle frazioni e assieme ai paesi vicini; far lavorare assieme le associazioni locali anche in competizione e premi, su diversi livelli, dal verde pubblico allo sport, dal vino al cibo, dall’arte alle scienze.
  • Suggerimento per frazioni e Pro Latisana: scegliere un colore per ogni frazione e cominciare a usarlo per distinguersi e caratterizzarsi, in vista del futuro Palio di Latisana; per esempio gli arancioni di Sabbionera Paludo lo hanno già fatto in parte. Gorgo..cambia colore… Latisanotta sembra giallo….
  • Gentile richiesta: Gentile Bacucco, nell’elenco cose da fare aggiungerei anche qualcosina nella manutenzione e ristrutturazione degli impianti sportivi dello stadio comunale in quanto sono da moltissimi anni che i punti per svolgere l’attività di atletica leggera sono stati dimenticati. Vedere per credere. (gli atleti si sono spostati a Lignano..)
  • Asilo no stop durante la stagione estiva
  • Una webcam posizionata sul Tagliamento verso il ponte utile in caso di piena del fiume per guardare live la piena, anche per chi non abita a Latisana
  • Rivedere numero e posizione dei cassonetti per la differenziata; nei mesi estivi posizionare quelli per il verde
  • Sistema la segnaletica sulla 354 dopo gli incroci, anche in Via Beorchia
  • Avviare una petizione per il “no pista motocross” e “ no cubi sul Lascito Samueli”: sono previsti 10 appartamenti circa che cambierebbero un angolo verde del centro storico; dopo la villa di Parco Gaspari, dopo “villa cragna”, dopo la pescheria di Piazza Masutto, dopo la villa di Piazza delle Poste…continuiamo a demolire e eliminare brandelli di storia latisanese: bravi.
  • Concorso fotografico, locale e internazionale
  • Street art e murales
  • Palio delle frazioni a ottobre, Palio di Latisana, poi, in futuro, Palio dell’UTI
  • Sala condivisa per musica, teatro, danza, arte varie, con rete a fibra ottica e stampante 3d, magari da Bergamin
  • Finire il percorso ciclo pedonale Lignano-Villa Manin integrandola con aziende agricole, vinicole e punti d’interesse vari: un percorso a valenza europea; decalogo dell’ospitalità turistica; avviare la Strada del Vino e dei Sapori come previsto dalla legge regionale
  • Pedonalizzare Slargo Indipendenza, con gazebo e animazione e attività varie
  • Rivedere tutti gli appalti dell’Ambito Socio Assistenziale, oggi una vera giungla con centinaia di migliaia di euro spesi per appalti e bandi e gare; occorre incentivare la nascita di società o cooperative in loco per non portar via risorse al territorio
  • La tabella bianca e blu di Via del Battello (promessa e non messa)
  • La Polizia Locale, meno burocrazia e più presenza sulle strade, con il Vigilie di quartiere, abituando la gente a vederlo e responsabilizzando l’addetto alle cose che accadono nella sua zona; multe come estrema soluzione, privilegiare la prevenzione; andare ( come promesso da Benigno) ai due semafori di Bergamin ( in attesa di rotatoria) e di Paludo a dirigere il traffico. Sotto il sole? Si si sotto il sole….
  • Illuminare meglio la Pala del Veronese, in Duomo
  • Più e moderna luce led in Parco Gaspari;
  • Gentile richiesta: sistemare le aree di parcheggio ex Morassutti, con la pavimentazione in plastica ora inesistente
  • Completare l’ex Centro Ippico, magari con una Mostra/Museo/Casa della Enogastronomia friulana. (tipo museo della pizza a Napoli o quello di Torino) o Scuola Musica
  • Doppia foghera, Latisana/S.Michele in golena una di fronte all’altra e concorso fotografico, concorso della pinsa, pinsa DE.CO.
  • Sclupit DE.CO. PPL, più di qualcuno ( Piccoli Prodotti Locali)
  • Pulisci e rendere decoroso l’accesso da S.Michele, tra i due ponti, oggi una vera schifezza. Infopoint e chiosco
  • Via i parcheggi a pagamento, sostituendoli con disco orario a durata crescente
  • Rilanciare il vino a Latisana e nella Bassa con disciplinare e accordo con le aziende, “Vin Nostràn”, magari biologico, avviare le DE.CO. per prodotti e piatti; simbolo del vino il mosaico di Via Sottopovolo
  • Completare il mezzo marciapiede di Via Rubino
  • marciapiede nella zona della Coop ex filanda
  • Controlli fissi velocità e dissuasori e finti/veri velox come a Lignano
  • Gentile richiesta: Via Trieste e aggiungere dissuasori di velocità; aggiungere un paio di tabelloni con la velocità di transito e il lampeggiante per rallentare
  • Gentile richiesta: barriere antirumore sulla ferrovia zona Sabbionera. Gentile richiesta: stucco e pittura per la ciclabile di Paludo….. che adesso è anche pericolosa, e sistemare le siepi morte, i cestini per le immondizie, qualche panchina e via le luci rotte e inutili
  • i marciapiedi di Bevazzana;
  • Gentile richiesta: impedire che Via Trieste si allaghi sempre e occhio alle nutrie, presenti ovunque a Latisana….
  • Gentile richiesta: – Marciapiede in Via Forte a Pertegada – Marciapiede in Via Don Giovanni Picotti fino alla scuola dell’infanzia se possibile o ancora meglio fino al campo sportivo. Lo spazio c’è e anche abbondante in entrambe le vie!!!! Grazie
  • I panettoni….dove servono e rivedere gli stalli di sosta vicino alle strisce pedonali

Condividi il post!

PinIt

2 commenti su “Lunedì: Festival del Fumetto; le cose da fare; scaldiamo i motori per dicembre; M5Stelle; nuova attività; segnalazione importante; Parco di Paludo”

  1. bepi ha detto:

    nuova apertura di negozio a latisana “italiana” ? scansando una attività xxxxxxx cinese pure ???

    MIRACOLO…. !!!

  2. teresa ha detto:

    ok Bacucco, ho capito, in cimitero con la carrozzina ci andiamo solo io ,tu e il tuo amico …o forse gli altri ci hanno rinunciato già da tempo. Certo ieri ed oggi, visto le ricorrenze di questi giorni, il portone nuovo è aperto e non ci farà caso nessuno ai problemi logistici.
    Magari tu e il “tuo”amico in carrozzina dovete andare dai Vigili Urbani per richiede un permesso per il parcheggio disabili o dovete andare a lamernarvi per una multa, Domanda,come pensi di poter entrate? hai fatto un pò di sedute in palestra per rafforzare i bicipiti? bravo , altrimenti i tre scalini per entrare negli uffici come fai ad affrrontarli ?
    ma chi rilascia i permessi di apertura al pubblico agli Uffici Pubblici???????

I commenti sono disabilitati.