Lunedì: Latisana Cup 2016; Torneo Delfini baseball; Mostra di pittura; Museo; Paperopoli; minirotonda; One Love Festival

Museo

Nero su bianco, il Comune ha deciso di realizzare nella ex stazione ippica un “centro museale della cultura friulana”. La notizia è vecchia, la conferma è di questi giorni e mi trova in totale disaccordo e mi meraviglio assai che le minoranze, mai state opposizione vere, non facciano fuoco e fiamme per questo spreco di denaro pubblico. Fare un Museo della Cultura Friulana non vuol dire nulla, non ha alcun senso e sicuramente sarà un buco nell’acqua sia come valore intrinseco sia come numero di visitatori. Per poter descrivere questa scelta dovrei solo affidarmi al Fantozzi della Corazzata Kotiomkin, e sarebbe anche troppo poco. Un Museo non l’ha chiesto nessuno, ce ne sono mille in Italia e in Friuli, siamo per metà veneti e non ha alcun senso buttare via denaro pubblico. Spero solo che si ravvedano in tempo o che la prossima amministrazione comunale ponga rimedio alla stolta scelta.

DSCN1326

DSCN1328

DSCN1327

One Love Festival

chronixx-teri-pengilley

chronixx-teri-pengilley

Una web radio, quattro artisti di caratura internazionale già confermati ed una rinnovata veste grafica. Riparte così la promozione per la quarta edizione del One Love World Reggae Festival di Latisana che avrà luogo dal 20 al 24 luglio 2016 presso l’area festival del Camping Girasole.

Una web radio per scaldare l’anima e riempire le giornate che ci separano dall’atteso inizio del più grande raduno reggae italiano. Radio che prenderà fisicamente forma nei giorni del festival e che permetterà di ascoltare tutti i concerti live, le interviste e gli speciali in diretta streaming.

L’organizzazione sta già lavorando sulla squadra di dj e speaker che riempiranno il palinsesto della One Love Festival Radio Station e apre alle collaborazioni a chi vorrà prenderne parte contribuendo così al working in progress di un evento culturale dedicato alla world music. Microfoni aperti anche alle tante radio (web e in fm) che in questi anni hanno sostenuto il festival.

La One Love Festival Radio Station si può già ascoltare su TuneIn.com.

Dal fronte prettamente main stage, oltre alle star inglesi Aswad e MackaB già annunciati a fine novembre, grande attesa per il progetto del leader dei Groundation che l’anno scorso ha riscosso tanti consensi al One Love.

Harrison Stafford, cantante del gruppo, si farà accompagnare dalla The Professor Crew, una super band composta da Leroy “Horsemouth” Wallace già batterista di Burning Spear, Danny “Axeman” Thompson bassista di Rita Marley e Peter Tosh, Lloyd “Obeah” Denton tastierista di Horace Andy, U Roy, Beres Hammond e Dalton Brownie chitarrista di Augustus Pablo e Dennis Brown.

Notizia di qualche giorno fa e che ha fatto esplodere di consensi la pagina facebook del festival (onelovefestivalita) è l’annuncio della conferma per la prossima edizione della giovane promessa del Reggae Revival Chronixx. Classe ’92 l’artista giamaicano è uno degli artisti più attesi in Italia per il 2016 essendosi esibito in Italia una sola volta nel 2014.

Sarà quindi l’occasione di assistere all’esibizione di uno degli artisti più in voga del momento finalmente in un festival reggae tutto italiano ancora ricco di sorprese. Il One Love si prepara quindi ad offrire nuovamente una grande vacanza reggae.

“Let’s plan your reggae holiday” rimane anche quest’anno lo scopo degli organizzatori. Una vacanza ricca di buone vibrazioni in un campeggio attrezzato di tutti i confort con tanto di piscina.

Oltre ai concerti sul palco principale al One Love anche tanti ristoranti, banchetti etnici, sound system internazionali, dj set e band italiane emergenti che arricchiranno i 5 giorni di questo festival che nel corso di queste edizioni ha portato in Friuli artisti come Bunny Wailer, Ken Boothe, Jimmy Cliff, Max Romeo, Mykal Rose, Anthony B, Shaggy, Mr. Vegas e tanti altri ancora.

L’offerta per accedere a questa vacanza è in promozione a € 90,00 fino a fine marzo, accesso al festival e campeggio compreso. Al One Love la differenza è esserci.

Minirotonda

5.800 euro la spesa prevista per il cerchietto dietro l’Ospedale; entro marzo. Era ora.

Latisana Cup 2016

Il 14 febbraio al Palazzetto di Via Bottari, Campionato Regionale Csen; Competizione nazionale di: Karate KATA, Karate Kumite. Percorso a tempo, Jujutsu Duo Fighting, Point Fighting, Light Contact, Kick Light, MMA Light, K1, Muay Thay. Organizzata da a.s.d. Budo Life Centre Latisana (UD)

Torneo Delfini

Torneo Delfini Baseball riservato alla categoria Ragazzi della Regione Friuli Venezia Giulia, al palazzetto di Via Bottari, il 13 marzo 2016.

Mostra di Pittura

In Municipio, dal 31 gennaio al 21 febbraio, a cura di Elena Bullo con la partecipazione di artisti locali.

… e a Paperopoli, che si dice?

L’ex Stazione Ippica un centro museale della cultura friulana…..

Cagata-Pazzesca-Fantozzi

Condividi il post!

PinIt

Un commento su “Lunedì: Latisana Cup 2016; Torneo Delfini baseball; Mostra di pittura; Museo; Paperopoli; minirotonda; One Love Festival”

  1. matteo ha detto:

    …anche perchè la struttura non era buona? non conveniva sistemarla invece che buttarla giù e rifarla? non costa di più???

I commenti sono disabilitati.