Lunedì; le cose da fare; diga e spiaggia; chiusura con ironia; commenti; Sapori Pro Loco

Commenti

Proviamo a vedere se gradite questa variazione: gli ultimi 5 commenti vanno in un riquadro a destra…… che ne dite?

Chiusura, con ironia

DSCN8295

Un negozio che chiude mette sempre malinconia, e ce ne sono molti in questo periodo, a Latisana e anche a Paludo. Ma talvolta il titolare trova la maniera di essere un po’ ironico, come si vede dal cartello esposto in Via Sottopovolo. Non si sposta di una strada, nemmeno di un quartiere: va proprio all’estero, in Austria, come a dire che qui non c’è trippa per gatti!

Diga e spiaggia

Stazionaria la diga di legni sotto il ponte, mentre per la spiaggia del fiume, erano decenni che non si vedeva una “magra” così del Tagliamento; praticamente si vede il fondo dappertutto. Le scarse piogge e le scarsissime nevicate, fino a oggi, rendono possibilmente problematico il problema dell’acqua in estate, in caso di mesi senza pioggia.

DSCN8292

DSCN8294

Elenco delle cose da fare:

  • Una webcam posizionata sul Tagliamento verso il ponte utile in caso di piena del fiume per guardare live la piena, anche per chi non abita a Latisana
  • Potare (poco poco ) due rametti per far vedere bene il bel mosaico della sede del Magistrato alle Acque di Via Sottopovolo (foto di Valerio Formentini)
  • potare alberi mosaico
  • Illuminare meglio la Pala del Veronese, in Duomo
  • Avviare un rimpasto di Giunta e dire oggi quello che si vuol fare tra un anno alle elezioni: ppp persone, progetti e programmi
  • Più e moderna luce led in Parco Gaspari e spegnere le luci in Municipio di giorno (temporizzatore o cellula o…interruttore!)
  • Gentile richiesta: sistemare le aree di parcheggio ex Morassutti, con la pavimentazione in plastica ora inesistente
  • Completare l’ex Centro Ippico, magari con una Mostra/Museo/Casa della Enogastronomia friulana. (tipo museo della pizza a Napoli o quello di Torino)
  • Doppia foghera, Latisana/S.Michele in golena una di fronte all’altra e concorso fotografico, concorso della pinsa
  • Cambia il cartello Latisana sulla provinciale di Precenicco e altri simili
  • Pulisci e rendere decoroso l’accesso da S.Michele, tra i due ponti, oggi una vera schifezza.
  • Unire i Comuni di Latisana, Ronchis e Lignano Sabbiadoro e altri magari, come fusione
  • Rilanciare il vino “nostran” a Latisana e nella Bassa
  • Una serie di iniziative sull’argine e in Parco Gaspari
  • Completare la pista ciclabile da Villa Manin a Lignano Sabbiadoro
  • Finisci di curare la siepe di bosso di Via Marconi e gli alberi di Viale Stazione
  • Completare il mezzo marciapiede di Via Rubino
  • marciapiede nella zona della Coop ex filanda
  • sono pericolosi e alti i tombini su Via Beorchia…..
  • Altra gentile richiesta: sistemare urgente, prima possibile, Via Volton, dalla rotatoria al ponte per Bibione, alberi compresi
  • Un cassonetto verde anche vicino a casa mia, grazie
  • Gentile richiesta: sistemare Via Trieste e aggiungere dissuasori di velocità; aggiungere un paio di tabelloni con la velocità di transito e il lampeggiante per rallentare
  • I tempi dei semafori sulla 354, con maggiore tempo per l’accesso alla 354 nelle stagioni non turistiche
  • Gentile richiesta: stucco e pittura per la ciclabile di Paludo….. che adesso è anche pericolosa
  • Nuova richiesta, nel senso di rifatta: i marciapiedi di Bevazzana;
  • Gentile richiesta: impedire che Via Trieste si allaghi sempre e occhio alle nutrie, presenti ovunque a Latisana….
  • Gentile richiesta: Vorrei aggiungere all’elenco delle cose da fare: – Marciapiede in Via Forte a Pertegada – Marciapiede in Via Don Giovanni Picotti fino alla scuola dell’infanzia se possibile o ancora meglio fino al campo sportivo. Lo spazio c’è e anche abbondante in entrambe le vie!!!! Grazie
  • I panettoni….dove servono e rivedere gli stalli di sosta vicino alle strisce pedonali

Sapori Pro Loco: Latisana ci sarà??

Sapori Pro Loco torna a Villa Manin (Udine) dal 16 al 17 e dal 22 al 24 maggio 2015

Tutto il meglio dell’enogastronomia del Friuli Venezia Giulia in una manifestazione che punta a essere un volano turistico capace di conquistare anche i visitatori da fuori regione. Pezzarini: “Piatti tipici proposti da oltre 40 Pro Loco, confermata la presenza dell’Enoteca con i migliori vini regionali” — Torna Sapori Pro Loco nella Villa Manin di Passariano: sono state ufficializzate le date 2015 della manifestazione di punta del Comitato regionale del Friuli Venezia Giulia dell’Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia, la quale si terrà dal 16 al 17 e dal 22 al 24 maggio. Una festa, giunta quest’anno alla sua quattordicesima edizione, che durante i due fine settimana metterà ancora una volta in primo piano le eccellenze enogastronomiche delle Pro Loco del Friuli Venezia Giulia.

“Si tratta di una manifestazione di rilievo ospitata in una location maestosa come Villa Manin, cuore culturale della nostra regione – ha dichiarato presidente del Comitato delle Pro Loco regionali Valter Pezzarini –. Ormai la festa è diventata una splendida vetrina per il meglio delle produzioni agroalimentari e vitivinicole del territorio e per far conoscere le nostre tradizioni culinarie. Non solo: è anche un faro, un punto di riferimento per tutto il movimento delle Pro Loco, un biglietto da visita anche per tutte le altre manifestazioni che organizziamo durante l’anno”.

Saranno oltre 40 le Pro loco attive con i propri stand, nei quali i volontari proporranno i piatti tipici locali inseriti in un listino con prezzi popolari, in modo che i gusti del Friuli Venezia Giulia siano accessibili alle tasche di tutti. Vicino ai piatti molto gettonati nelle scorse edizioni, da quelli a base di carne e pesce, dal frico ai cjarsons solo per citarne alcuni, ci saranno anche delle novità gastronomiche. Riconfermata pure la presenza dell’Enoteca regionale con i migliori bianchi e rossi della produzione vitivinicola delle Doc locali.

La macchina organizzativa si è già messa in moto. “Siamo reduci dalle prime riunioni – ha aggiunto Pezzarini –, molto partecipate. Il programma completo di questo emozionante viaggio nel gusto firmato Friuli Venezia Giulia è quasi pronto e presto verrà presentato al pubblico: possiamo già anticipare che a fianco delle parte culinaria ci saranno diversi eventi collaterali tra musica e cultura, con anche momenti di approfondimento nello Spazio incontri al centro del prato della Villa. Tutti questi eventi hanno l’obiettivo di far crescere sempre più la manifestazione in modo che riesca a richiamare sempre più visitatori, anche da fuori regione, a partire dal Veneto e dall’Austria: Sapori Pro Loco, infatti, è anche un volano turistico”.

saporiu pro loco 1

Condividi il post!

PinIt