Lunedì: Mensa, ultimo; le cose da fare; Giro Presepi; Premio Vigilia di Natale; scuola media; diga; cimitero

Premio Vigilia di Natale

Partecipata cerimonia in Municipio, per la consegna dei premi a Rosi Braidotti e Antonio Spagnolo, due persone che più diverse non potevano essere. Esuberante, solare, allegra e comunicativa la prima, riservato quasi chiuso, tecnico e parco di parole il secondo; due latisanesi che sicuramente si sono fatti valere in due mondi così diversi e complicati. Ecco le foto della mattinata.

DSCN1672

DSCN1674

DSCN1677

DSCN1678

Giro Presepi

presepi pagina

E’ in distribuzione in tutta la regione, un corposo depliant di oltre 80 paginette con l’elenco di tutti i presepi, suddivisi per province e per comuni. Viene curato dall’UNPLI, cioè dall’Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia. Pro Loco, ovvero Pro Latisana. Siamo andati a leggere ovviamente la pagina dedicata a Latisana, e ve l’abbiamo riportata qui sopra. Come leggete, si parla del Presepe di Piazza Caduti della Julia, che non c’è, è in Piazza Garibaldi. Si parla anche di un presepe con fontanella, nella Chiesa di Sant’Antonio, e….cercatelo ( non c’è, ma ce ne sono altri due) nelle foto. Ora, a parte che si sono fregati tempo fa le pecore di quello della piazza, resta il pressapochismo di chi, per errore o per dimenticanza, non ha aggiornato la pagina, dandone tempestiva comunicazione; certo può anche essere che il Comune abbia deciso all’ultimo di spostare il presepe, ma questo non fa altro che confermare l’andazzo poco organizzato che vige a Latisana.

DSCN1665

DSCN1666

Mensa

….per concludere il discorso mensa, facciamo un’analisi, percorrendo la strada della matematica (anche se qualcuno non ritiene fondamentali i ragionamenti matematici), si desume che:

 

descrizione costo
Fondi erogati all’istituto 143.163,88
Fondi stanziati servizio mensa tempo pieno

Copertura dal 22/09/2014 al 31/12/2014

37.874,40
Fondi stanziati servizio mensa rientro sett.

Copertura dal 22/09/2014 al 31/12/2014

37.001,50
Totale fondi impiegati dal 01/01/2014

Al 06/06/2014

68.287,98
Costo pasto unitario 4,30
Totale pasti acquistati dal 01/01/2014

Al 06/06/2014

15.881
Giorni di scuola intercorsi comprese festività

Pasquali, carnevale, ponti, e scioperi con varie ed

Eventuali

105

 

A questo, mi chiedo: il servizio mensa di cui fruiscono le insegnanti, viene regolamentato col sistema carnet acquistati personalmente?

Vengono gentilmente concessi dall’ente (comune/direzione scolastica)?

Vengono cortesemente offerti dalla ditta che ha in appalto il servizio?

Sono dovuti per legge?

Altro quesito, come sono stati calcolati i buoni, che sono stati detratti alle famiglie, quando hanno effettuato ad inizio anno a.s. 2014/2015 il primo acquisto di carnet in comune?

Quali dati sono stati incrociati per stabilirne tale credito da vantare sui cittadini?

Vista l’incongruenza, e la necessità di richiedere soldi ai genitori ad inizio anno scolastico, perché non si è pensato per tempo, di adottare un sistema migliore a quello attuale (carnet da 10 buoni anonimi, con carnet a doppia matrice numerica ad esempio), per la gestione della mensa, che cautelasse genitori e comune?

Come mai dati numerici alla mano, non si è mai pensato di adottare un sistema alternativo, di gestione mensa, rispetto all’attuale, che, probabilmente permetterebbe di risparmiare denaro a vantaggio della qualità, visto che le scuole dell’infanzia costano soltanto 42.000,00 di derrate in un anno solare (non scolastico), contro i più di 100.000,00 che vengono spesi per un servizio analogo svolto al tempo pieno, che presenta la qualità discussa, più volte evidenziata dai genitori nelle diverse sedi di discussione?

Sempre per il principio matematico, opinabile e discutibile , analizziamo le seguenti tabelle

MATERIALE QUANTITÀ NECESSARIA                                 COSTO
Trancio pizza margherita Gr 180                                                                 0,37
Verdura tipo insalata Gr 50                                                                   0,125
Frutta fresca Gr 150                                                                 0,15
Totale pasto                                                                                0,645

 

MATERIALE QUANTITÀ NECESSARIA                                 COSTO
Gnocchi di patate al ragù Gr 240                                                                 0,96
Carote Gr 100                                                                 0,075
Frutta fresca Gr 150                                                                 0,15
Totale pasto                                                                              1,185

 

Sono soltanto 2 esempi, per non citarne altri, tipo il menù del rientro settimanale con i 2 panini……..

Per ultimo , viste e sentite le lamentele dei genitori, sulla qualità del servizio mensa, riferite a tutti gli organi preposti, come mai con la delibera giuntale 160 del 10/12/2014, si “ programma la proroga fino il 30.06.2015 del servizio di ristorazione scolastica affidato alla ditta Serenissima Ristorazione S.p.A., come previsto dall’art. 4 comma 3 del contratto sottoscritto in data 18.09.2014 Di dare atto che le clausole contrattuali rimangono invariate, ivi compreso il compenso spettante alla ditta affidataria, determinato in euro 4,30 a pasto comprensivo di IVA 10%.” anche se solo per motivi tecnici, e non si cerca una soluzione più efficace ed immediata?

Capitolo chiuso?………………………………………. Adam

Scuola Media

Riceviamo e pubblichiamo: ….1 mese fa scoppiava lo scandalo “bullismo”…… si parlava di migrazione scolastica come un fattore modaiolo…… stando alle notizie che circolano, quest’anno la famosa soglia del 25%, rischia d’innalzarsi ulteriormente, anche per gli scarsi provvedimenti adottati, e , l’inesistente rilancio dell’immagine, proponendo un Piano Offerta Formativa, competitivo con gli istituti limitrofi. I genitori si troveranno dal 15 gennaio ed entro il 15 febbraio, a dover scegliere, in quale istituto iscrivere i prorpi figli……… per non dimenticare…….. http://www.icsanmichele.gov.it/ http://www.primescuole.it/

Diga

Ecco la diga da togliere, domenica mattina il sole dava un riflesso particolare

DSCN1671

Elenco delle cose da fare:

  • Una webcam posizionata sul Tagliamento verso il ponte
  • Cambia il cartello Latisana sulla provinciale di Precenicco
  • Unire i Comuni di Latisana, Ronchis e Lignano Sabbiadoro e altri magari, dapprima come Unione, poi, auspicabilmente, come fusione
  • Pulizia della “diga” sotto il ponte continuativa, in convenzione, anche asporto della sabbia accumulata sulla riva friulana
  • Fai sparire le auto abbandonate da secoli
  • Finisci di curare la siepe di bosso di Via Marconi e gli alberi di Viale Stazione
  • Completare il mezzo marciapiede di Via Rubino
  • marciapiede nella zona della Coop ex filanda
  • sono pericolosi e alti i tombini su Via Beorchia…..
  • Altra gentile richiesta: sistemare urgente, prima possibile, Via Volton, dalla rotatoria al ponte per Bibione, alberi compresi
  • Un cassonetto verde anche vicino a casa mia, grazie
  • I tempi dei semafori sulla 354, con maggiore tempo per l’accesso alla 354 nelle stagioni non turistiche
  • I Vigili al semaforo di Bergamin quando l’autostrada viene chiusa, ma anche durante i giorni feriali, nell’ora di punta ( 17-18.30)
  • Gentile richiesta: stucco e pittura per la ciclabile di Paludo…..
  • Nuova richiesta, nel senso di rifatta: i marciapiedi di Bevazzana;
  • Gentile richiesta: impedire che Via Trieste si allaghi sempre e occhio alle nutrie, presenti ovunque a Latisana….
  • Gentile richiesta: Vorrei aggiungere all’elenco delle cose da fare: – Marciapiede in Via Forte a Pertegada – Marciapiede in Via Don Giovanni Picotti fino alla scuola dell’infanzia se possibile o ancora meglio fino al campo sportivo. Lo spazio c’è e anche abbondante in entrambe le vie!!!! Grazie

Cimitero

DSCN7969

Condividi il post!

PinIt

3 commenti su “Lunedì: Mensa, ultimo; le cose da fare; Giro Presepi; Premio Vigilia di Natale; scuola media; diga; cimitero”

  1. valerio ha detto:

    Non vedo più tra le cose da fare la tabella stradale di “Via del Battello”: operazione completata ? Non ne hai dato notizia. Se è così, meno uno.

  2. tisana ha detto:

    ho seguito la disamina sulla mensa….e letto anche un’esperienza riportata in altro tempo, in altro luogo, in altra scuola, ma con le stesse caratteristiche attualizzate dopo quasi 40 anni……la minestra non cambia…..però si potrebbe prendere punto dal suggerimento postato da @Paolo Miotto del 19 dicembre 2014 alle 05:32 …….se bisogna fare cosi per ridare dignità a soldi spesi, dalle famiglie, che con maggiore sforzo,e, sacrificio, in questo periodo di crisi generale guadagnano onestamente.
    Mandi

  3. barbara ha detto:

    #Elenco delle cose da fare: Quindi hanno imparato a spegnere le luci come a casa propria!? Al premio Vigilia in Comune ho trovato sopra ad un interruttore un biglietto
    scritto “spegnere la luce se non serve” o qualcosa del genere. E ho pensato a te caro Bacucco! Dai che tra una decina d’anni apprenderanno dell’esistenza dei led!

I commenti sono disabilitati.