Martedì: cena elettorale; galline; Piano emergenza Protezione Civile; Premio Letterario; tentato furto; 25 novembre

25 Novembre

Giornata dedicata alla lotta contro la violenza alle donne.

Piano Emergenza Protezione Civile di Latisana

Si può leggere e avere??

Galline

A Gorgo se ne parla, nei commenti, anche in Municipio e nelle altre frazioni: tutti a denunciare le galline, ovvero quelli che non lo avevano ancora fatto e qualche richiesta di informazione; associazioni di categorie che si muovono, illustri personaggi che  cercano una via d’uscita e poi il solito schieramento diviso tra legge e buon senso. Che manca a Latisana, da tempo. Per chi non  capisse, leggete l’articolo di ieri o andate a chiedere a Gorgo, zona Parco Giochi dell’Asilo…

Tentato furto

Alla Vodafone di Via Vendramin; rotto il vetro della porta che pare abbia resistito come un anno fa. Poi nei comenti si parla di legalità. Leggeteli.

Premio Letterario Latisana per il Nord Est

Ecco i vincitori: Il signor kreck di Juan Octavio Prenz (Diabasis) per la Sezione Narrativa; La notte dei vinti di Antonio Caiazza (Nutrimenti) per la Sezione Saggistica; Compagni di strada di Pierluigi Di Piazza (Laterza) Premio Speciale della Giuria. La cerimonia di premiazione avrà luogo al Teatro Odeon di Latisana, sabato 29 novembre 2014, alle ore 20.30

Abbiamo anche ricevuto questo da Luciano Pick: …. Talvolta i post spariscono. Ripeto quello scritto prima. Segnalo il comunicato stampa del Comune di Latisana nel merito del Premio Latisana per il Nord-Est. E’ significativo leggere i nomi dei vincitori che pari pari a quelli delle precedenti edizioni sono ben noti (hanno trascurato soltanto Vespa e pochi altri). Quindi, chi non si chiamasse Prenz, Caiazza, Di Piazza, ecc…. sa che deve partecipare al premio soltanto forte del detto: l’importante è partecipare. Sul vincere, non si possono deludere Il Consigliere Delegato alla Cultura del Comune e la Banca.

Cena elettorale

Su www.friuli.org e sulla pagina facebook

Dal 28 novembre ritorna la magia dei mercatini natalizi sul lago Wörthersee, meta sempre più gettonata dagli italiani

Gastronomia tipica, artigianato e tante proposte anche per i più piccoli: il polo turistico austriaco, a poca distanza dal confine italiano di Tarvisio, attira ogni anno circa 16.000 visitatori dal nostro Paese.

Veldener Advent_Adventmarkt_(c) Wo_rthersee Tourismus GmbH

Un’atmosfera ricca di magia e fascino. Un paesaggio da favola, con il contorno di stand caratteristici e tanti eventi tutti da gustare. Tutto ciò è il comprensorio del Wörthersee che, dal 28 novembre, è pronto ad accogliere e coccolare i visitatori con la magia dei mercatini dell’Avvento.

Una meta sempre più gettonata anche dai turisti di casa nostra: ogni anno, circa 16.000 italiani scelgono questa parte della Carinzia per assaporare tutta la magia del periodo che precede il Natale. A soltanto una cinquantina di chilometri dal confine italiano di Tarvisio, questo lembo d’Austria sa vestirsi di suggestione e grande atmosfera per grandi e piccini. Pörtschach, Velden e Klagenfurt sono le mete ideali per una bella gita fuori porta con tutta la famiglia.

A VELDEN UN IMPERDIBILE MERCATINO, ANCORA PIÙ GRANDE!

Chi cerca un angolo ricco di tradizione non può perdersi il mercatino di Velden. Quest’anno, poi, l’area interessata dagli stand è ancora più grande e si estende dal castello sino alla fine del nuovo attraversamento pedonale. Ancora maggiore spazio, dunque, per le bancarelle dove, oltre ai prodotti dell’artigianato locale, i visitatori possono farsi conquistare dal sapore speciale dei dolcetti di Natale e delle altre specialità tipiche. Il mercatino potrà essere visitato nei giorni di venerdì dalle 15 alle 20, mentre sabato e domenica l’apertura è fissata dalle 11 alle 20. Nel Kurpark, invece, è possibile ammirare la particolare giostra in stile veneziano, oggi molto rara e per questo ancora più speciale. E per i bimbi, c’è l’opportunità di scrivere una letterina a Gesù Bambino: a occuparsene sarà l’industrioso Engerl, l’angioletto che è una delle attrazioni dedicate ai più piccoli.

PÖRTSCHACH FRA GITE IN BARCA, CONCERTI E PATTINAGGIO

A Pörtschach, invece, l’avvento si fa “silente” e consente di assaporare l’ambientazione e il periodo secondo prospettive differenti. Non soltanto uno splendido mercatino, insomma, ma anche tanto altro. Perché, per esempio, non concedersi una gita sull’imbarcazione dell’Avvento che solca il lago Wörthersee? I bimbi, poi, possono divertirsi sulla pista di pattinaggio su ghiaccio, con l’opportunità di noleggiare gratuitamente i pattini e passare tanti momenti spensierati! A rendere ancora più speciale la visita a Pörtschach sono anche le fiaccolate romantiche nella baia, oppure la possibilità di assistere ai tradizionali concerti dell’Avvento nella famosa chiesa di Maria Wörth (è a disposizione anche un servizio di trasporto in barca). A scaldare cuore e anima potrà essere il Glühmost, tipica bevanda simile al sidro. Chi desidera visitare il mercatino, potrà farlo nelle giornate di venerdì dalle 15 alle 19, mentre sabato e domenica dalle 13 alle 19.

Po_rtschacher Advent_4_(c) Tourismus Verband Po_rtschach

LA NOVITÀ 2014: UN BIGLIETTO UNICO PER SPOSTARSI DA UN MERCATINO ALL’ALTRO

E per chi vuole visitare entrambi i mercatini, ci sono diverse opportunità per “fare la spola” tra Velden e Pörtschach. A disposizione ci sono, infatti, i trasferimenti in nave e lo speciale “Adventbus”; la bella novità per il 2014 è rappresentata dalla possibilità per i visitatori di acquistare un pratico biglietto giornaliero che consente di utilizzare entrambi questi mezzi (costo di 5 euro per i bambini e 10 per gli adulti).

COCCOLE PER I VISITATORI NEGLI HOTEL

Ma il comprensorio del Wörthersee non è soltanto mercatini di Natale. Gli hotel offrono zone termali e dedicate al wellness tutte da scoprire, come per esempio la Beach Jacuzzi o la Spa ricavata in mezzo alle rocce. Tutti da provare anche la passeggiata invernale in riva al lago e un tuffo nella “piscina nel lago”, una straordinaria esperienza ritemprante e tonificante.

TANTI OMAGGI CON LA CARD SPECIALE

Per le famiglie è disponibile una “Advent Card” che costa 17 euro per gli adulti e 8 per i bambini. Questa speciale promozione offre un biglietto combinato nave-bus dell’Avvento, una bevanda calda a Pörtschach e una a Velden, un giro in trenino per Velden e un’escursione con le fiaccole a Pörtschach. Questa carta speciale è disponibile negli uffici turistici di Velden e Pörtschach.

I programmi dettagliati per i mercatini di Natale e gli orari e gli orari di apertura sono disponibili all’indirizzo www.advent.woerthersee.com. Altre informazioni sono reperibili anche su www.winter.woerthersee.com. Entrambi i siti sono pure in lingua italiana.

WÖRTHERSEE D’INVERNO TRA SCI E TANTE PROPOSTE

La zona del Wörthersee non è soltanto lago e calde temperature estive. Anche nei mesi invernali, infatti, le opportunità di svago non mancano. Gli amanti della neve, infatti, possono scegliere il comprensorio del Gerlitzen, a soli 15 minuti dallo specchio d’acqua: un comprensorio a misura di famiglia, con tre piste per imparare a sciare, una scuola con noleggio dell’attrezzatura e una zona interamente dedicata ai più piccoli, con la “supervisione” dell’orso Bino, la mascotte del centro sciistico. Ma non finisce qui: come dimenticare la Pyramidenkogel, la nuovissima torre panoramica che offre una visione mozzafiato della Carinzia? È possibile visitarla da venerdì a domenica, oltre che nei giorni delle vacanze scolastiche, dalle 10 alle 18. Da pochi mesi, ha anche riaperto la “Badehaus” legata al Werzer Hotel Resort di Pörtschach, aperti ora per tutti e 12 i mesi dell’anno; qui, è possibile abbinare i servizi alberghieri alle cure termali e strutture per il wellness. Finalmente, anche nei mesi freddi ci si può far coccolare dall’acqua calda termale a 32 gradi! Al Wörthersee, nel periodo dell’Avvento così come in tutti i mesi dell’anno, annoiarsi è impossibile!

Informazioni: Wörthersee Tourismus, Telefono +43 (0) 4274 38288, www.woerthersee.com, info@woerthersee.com

Condividi il post!

PinIt

6 commenti su “Martedì: cena elettorale; galline; Piano emergenza Protezione Civile; Premio Letterario; tentato furto; 25 novembre”

  1. marco zanetti ha detto:

    La gallina non è un animale intelligente … Figuriamoci i vicini che denunciano…

  2. il_bacucco ha detto:

    @ marco: non sappiamo le motivazioni e, conseguentemente, non possiamo giudicare.

  3. Alex ha detto:

    Ciao Bacucco !

    Sono austriaco (di Klagenfurt) e vivo (piu´ o meno) a Gorgo dai mesi primi di 2014.
    Leggo ogni giorni le tue notizie …
    Oggi ti ringrazio per la sezione sui mercatini di natale sul lago Wörthersee, una bella pubblicita´ per tutta la zona in Carinzia.
    Purtroppo manca la neve ancora, in montagna c´e` la neve da questa notte, speriamo che venga anche nelle “pianure”…

    Alex

  4. Edi ha detto:

    Complimenti per la pubblicità del woortsee… Ci ho fatto un pensiero….

    Un comune turistico dovrebbe comportarsi cosi???? Fare promozione????

    VERAMENTE??????????

  5. il_bacucco ha detto:

    @ alex: da Klagenfurt a Gorgo?? wow…………

  6. jimi zanelli ha detto:

    Da Klagenfurt ..ad oggi…tempo di M…. ne freddo ne caldo…come da primavera scorsa…clima devastato turismo ridotto all’osso…(se ha avuto crisi Lignano , qui come minimo il triplo!) si contan i gionri di sole in una mano dalla scorsa primavera…
    ORA che serve NEVE…c’e’ solo pioggia e pantano…
    KLAGENFURT e dintorni di inverno senza NEVE…e’ come lignano senza sole e freddo d’esate.
    Nel frattempo abusivismo e cementificazione SELVAGGIA stile italia 90 e disboscamenti a manetta… con tacita consendo EU…(xxxxxxxxxx a gogo’)
    Agricoltura completamente devastata oramai.. fabriche (ZERO FUTURO) che ora si dismettono in italia e si vengon ad aprire qua…per altra devastazione e finto benessere.

    Un bel documentario film CULT anni 70 si chiamava ADDIO AFRICA…
    qui e’ pure ADDIO AUSTRIA…

I commenti sono disabilitati.