Martedì: La provinciale dissestata; terreno sequestrato; anziana soccorsa

Anziana soccorsa

Domenica nel primo pomeriggio una pensionata in zona Tempio si è sentita male ed è caduta; non riuscendo a muoversi, ha avuto l’idea di battere contro il muro richiamando l’attenzione del vicino; per fortuna quest’ultimo non ha fatto finta di nulla, ma anzi ha cercato di entrare in casa chiamando poi ambulanza e vigili del fuoco. Il pronto intervento ha permesso alla 87enne che vive da sola di essere salvata e ricoverata.

La provinciale dissestata

La curva sulla strada provinciale del Paludo, alla fine di Via Tisanella, mostra i logorii del passaggio di tanti camion, soprattutto quando chiude l’autostrada. Nelle foto si vede un notevole avvallamento, destinato ad aumentare. Sarebbe il caso di intervenire.

DSCN1325

DSCN1324

Terreno sequestrato

Come si vede nella pagina del Messaggero Veneto del 2010, sono passati sei anni dall’inchiesta giudiziaria che portò alla denuncia di diverse persone ed al sequestro dell’area compresa tra ospedale vecchio e casa di riposo. A distanza di tanto tempo la situazione fisica è quella che si vede nelle foto, e davvero appare imbarazzante parlare di giustizia e di tempistica in questo caso. Possibile che a nessuno venga in mente di pulire e sistemare questa schifezza e chiudere i conti giudiziari per permettere di risolvere questa situazione?

rifiuti ospedalieri 2010

DSCN1333

DSCN1332

DSCN1331

DSCN1330

DSCN1329

Condividi il post!

PinIt

2 commenti su “Martedì: La provinciale dissestata; terreno sequestrato; anziana soccorsa”

  1. Amilcare ha detto:

    Vi scrivo per una pura curiosià. Ma via Tisanella non è interdetta alla circolazione di veicoli con massa superiore alle 5,0 tonnellate eccetto autorizzati? Mi pare che accedendo dalla statale, vicino al semaforo vi sia un cartello che indichi proprio questo. Chiedo al Comune di Latisana ma di rimbalzo ai Vigili urbani. In caso affermativo sarebbe il caso di piazzare qualche bella pattuglia con tanto di contravvenzioni risolverebbe a monte il problema dell’usura del manto stradale il cui rifacimento, tra l’altro lo paghiamo noi contribuenti! Mandi mandi.

  2. Paolo Miotto ha detto:

    @ Amilcare,nell’articolo del Bacucco,c’è scritto che il traffico pesante si nota soprattutto quando è chiusa l’autostrada.Da notare,però,che il traffico è consentito sempre per carico e scarico,altrimenti dovrebbero scaricare davanti a Camilot !!!!!

I commenti sono disabilitati.