Martedì: Via Trieste; alluvione 50 anni; S.Paolino; scuola

Venerdì 14 si parla di scuola….

scuola 14

Via Trieste

Le abbondanti piogge della scorsa settimana, e questa non cambia, hanno peggiorato la situazione dell’asfalto di Via Trieste, che ora presente  oltre ai soliti avvallamenti, anche dei buchi con la copertura nera sbriciolata; traffico, velocità, poca larghezza della strada, mancanza di marciapiede, ne fanno sicuramente la via più pericolosa di Latisana

Alluvione 50 anni

Mi piace assai la pensata del vice sindaco Valvason per i 50 anni della prima alluvione del 1965; una bella opera che, se fatta grande come penso e spero, può davvero diventare simbolo per la ricorrenza e anche oggetto curioso da vedere per tutti. Sarà lui ovviamente a darne notizia, ma l’idea mi ha conquistato.

S.Paolino, riceviamo e pubblichiamo

Questa Domenica a Latisana si è svolta la celebre ricorrenza della festa delle Forze Armate in ricordo della Grande Guerra. In occasione proprio del centenario del primo conflitto mondiale, il gruppo ottoni dell’Associazione culturale musicale San Paolino, munito delle uniformi della banda militare del 97° Reggio Imperiale di Fanteria, insieme a 14 rievocatori in divisa storica completa, sia italiana che austro – ungarica da reggimento della Grande Guerra, hanno marciato nelle stesse strade di Latisana che il 25 maggio 1917 in seguito alla disfatta di Caporetto, videro percorrere le truppe italiane in ritirata verso il Piave incalzati dagli austriaci e poi il 4 novembre 1918 viceversa. La cerimonia è proseguita in Duomo con la Santa Messa celebrata da Mons. Carlo Fant, ove all’interno i soldati italiani ed austriaci hanno deposto le armi in segno di armistizio e rispetto. Durante la funzione religiosa, lo stesso Mons. Carlo Fant in segno di amicizia e fraterna ha invitato due soldati dello schieramento italiano ed austriaco a salire sull’altare a stringersi la mano come gesto di pace. La Santa Messa è terminata con l’esecuzione ad opera gruppo musicale San Paolino dell’inno a caduti austriaci “Ich Hatt eine Kameraden”, in ricordo dei circa 30,000 soldati friulani che perirono combattendo fedeli all’Impero Austro – Ungarico. Al termine della funzione, il corteo dopo avere onorato le vittime italiane all’esterno del Duomo, è proseguito alla volta di piazza Caduti della Julia per l’omaggio al omonimo monumento, per poi terminare presso le scuole elementari. A chiusura della cerimonia, il discorso istituzionale del Sindaco Salvatore Benigno in compagnia della Giunta e dell’Assessore Regionale Gianni Torrenti. La rievocazione è terminata con l’esecuzione dell’Inno Popolare Austriaco e la Marcia Reale Italiana. Un grazie all’amministrazione comunale che ha reso possibile questa giornata storica per Latisana ed un grazie al gruppo rievocatori austriaci provenienti dalle provincie di Gorizia e Trieste, con la quale collaboriamo da alcuni anni.  Inoltre informiamo che:  Lunedì 10 novembre, è stato trasmesso durante il notiziario della Televisione locale CaffèTV24, canale 95, ore 19:25; 00:25 e 08:25, uno scoop dell’evento.

s paolino 1

s paolino 2

s paolino 3

s paolino 4

s paolino 5

s paolino 6

s paolino 7

s paolino 8

s paolino 9

s paolino 10

s paolino 11

s paolino 12

Condividi il post!

PinIt

6 commenti su “Martedì: Via Trieste; alluvione 50 anni; S.Paolino; scuola”

  1. Maurizio ha detto:

    riguardo l’assemblea organizzata da ?????? sulla scuola, al secondo punto leggiamo: Bullismo, …. : attacchi giustificati o sensazionalismo. Ma mi chiedo, le pubbliche denunce, da parte di due genitori, delle vessazioni subite dai rispettivi figli in ambito scolastico, se vere, possono rientrare nella categoria “attacchi giustificati”? Con quale serenità d’animo si apre un dibattito sul bullismo in cui il solo fatto di averne parlato pubblicamente, è considerato un attacco?… ma attacco a chi? Alla scuola o a chi avrebbe dovuto vigilare affinché ciò non succedesse? Non voglio pensare a menti prevenute o ad atteggiamenti in qualche modo intimidatori ma quando si scrive qualcosa e l’argomento sono i bambini, le menti….è meglio accenderle.

  2. maurizio pascutto ha detto:

    In merito alla pubblicazione dell’assemblea del 14/11/2014, volevo precisare che si tratta di una riunione del Comitato dei Genitori, non aperta al pubblico, composto dai genitori rappresentanti di classe eletti annualmente e dai genitori eletti nel consiglio di istituto; tale comitato si riunisce 2/3 volte l’anno ed ha una funzione consultiva ed informativa delle attività scolastiche e funge da tramite tra la scuola ed i genitori. Quindi ogni rappresentante di classe informerà i genitori dell’esito della riunione.

    Pascutto Maurizio (presidente del Consiglio di Istituto)

  3. il_bacucco ha detto:

    apritela, se lo ritenete utile….

  4. Adriano ha detto:

    Annosa questione di VIA TRIESTE Latisana ….
    Vero !! non pericolo , pericolosissima … forse gli Amministratori non hanno tempo per fare sopraluoghi …
    Ci deve scappare il MORTO poi ci sarà una Filosofia , una prosopopea poetica … non aggiungo altro…
    Dissesto della strada
    Pista ciclabile assente
    Rallentatori … impossibile !!!
    Atterraggio AEREI Possibile … !?!?
    e oggi con un paio di stivali o solo dall’ Auto si potrebbe notare che il fluire dell’ acqua è irregolare ma veloce …. il nuovo canale di scolo ha una grande portata, mi spiego:
    direzione Crosere lato destro quasi vuoto veloce corsa dell’ acqua
    lato Sinistro PIENO acqua a filo strada fluire lento …. che sia il caso di una urgente e forte pulizia con getto d’ acqua dei passi carrai ed eventuale rifacimento in caso di otturazione resistente….. SICURAMENTE SI SPENDE MENO CHE NON AD INNALZARE LA STRADA !!!
    Saluti Alla prossima :):):)

  5. il_bacucco ha detto:

    ci volevano 2 foto….

  6. clara ha detto:

    In riferimento all’assemblea di istituto non aperta al pubblico , penso che la mensa scolastica sia un argomento da trattare e verificare accuratamente

I commenti sono disabilitati.